Sarà rimosso l’autovelox delle polemiche ad Agropoli: “E’ abusivo”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Una buona notizia per tutti gli automobilisti, specie i pendolari, che transitano lungo la Cilentana all’altezza di Agropoli: sarà rimosso – come scrive il quotidiano “Il Mattino”  l’autovelox, che sin dal primo momento della sua installazione è stato al centro di polemiche. L’Anas ha anche già provveduto a coprirlo con un telo nero. E’ considerato fuorilegge e farà la stessa fine di quello mai entrato in funzione, sempre lungo la Cilentana, nei pressi di Vallo della Lucania.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Non sono gli autovelox ad essere illegali ma, piuttosto, gli assurdi limiti di velocità. L’autovelox a Vallo era in discesa con un limite ridotto a 50 km/h. Nemmeno una suora neopatentata passerebbe a 50 km/h in quel punto.

  2. Il limite è assurdo non l’autovelox… Si vede che i neuroni di quello che ha deciso di installarlo non superano i 50 kmh

  3. Se il limite fosse rimasto ad 80 poteva anche essere lasciato, ma a 50 stiamo scherzando? In bicicletta vado più veloce

  4. Fermo restando che si devono rispettare i giusti limiti di velocità imposti dagli enti proprietari delle strade ora si deve agire per rimuovere tutte le illegalità commesse con la posa degli autovelox illegittimi, ovvero quando saranno rimossi i sindaci e i comandanti delle Polizie Municipali di Agropoli e Vallo della Lucania che hanno messo in piedi questo meccanismo del tutto illegale e con risvolti di carattere penale? Senza contare che negli anni sono stati contabilizzati nei pubblici bilanci dei due comuni delle entrate del tutto illegali e facendo spendere soldi inutili, falsando così palesemente la pubblica contabilità? E tutti i cittadini che hanno ricevuto e pagato delle multe fasulle che fine faranno? Il Prefetto di Salerno che cosa deve aspettare ancora per rimuovere i responsabili di tutto ciò?

  5. Ti aggiungo che i vigili urbani, con un meccanismo assurdo(fondo Perseo) vedranno aumentarsi anche la contribuzione pensionistica.
    Nei centri urbani un limite di 50 km orari ci può stare, ma su quella statale, in tratto di competenza A.N.A.S. S.P.A è qualcosa di assurdo, è una storia che andrebbe vagliata sia dal Prefetto che dalla Corte dei Conti.

  6. ne metterei anche io altri 100, in punti maggiormente pericolosi, ma se trovi giusto mettere il limite di 50km orari in quel punto, ne vanno messi altri 50 autovelox con limiti di 30km altri 49 cono limiti di 40 km, in punti nettamente piu pericolosi, e a questo punto la strada andrebbe chiusa per non percorribilità.

  7. IL vero problema è il limite assurdo di 50 kmh non l’autovelox.
    Una vera e propria trappola, che costringe a bruschi rallentamenti su un di una strada sulla quale è possibile viaggiare a 90 kmh senza alcun problema.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.