Spiagge libere affollate, pugno duro del Comune di Salerno: multe e più controlli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Il Comune di Salerno ha scelto la linea dura dopo la denuncia di alcuni bagnanti per gli affollamenti e la mancanza di rispetto delle regole anti Covid-19 sulle spiagge libere di Salerno. Lo stesso sindaco Vincenzo Napoli – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – ha deciso di intervenire annunciando la presenza di pattuglie di uomini della polizia municipale per i controlli sugli arenili cittadini. In arrivo multe da 400 a 3mila euro per i trasgressori. E anche i gestori dei lidi rischiano la chiusura da 5 a 30 giorni degli stabilimenti.

P

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Clima da dittatura stalinista, minacce, multe lavori forzati, fucilazione sul posto come in Cina tutto questo detto da me elettore di sinistra, che schifoooooo

  2. Ben fatto sindaco, poi attendiamo la sua foto con la polizia municipale dopo che avra fatto controlli e multe ai bagnanti e fatto chiudere i lidi balneari. Siamo orgogliosi di lei. Queste iniziative la porteranno a raccogliere sempre più voti per le prossime elezioni.

  3. Se tutto il litorale cittadino è occupato per l’ 80% da stabilimenti balneari, e quel poco che resta da concessioni temporanee, che coi loro ombrelloni e lettini a pagamento, sottraggono ulteriore spazio alla libera fruizione, come si vuole pretendere che non ci sia affollamento? Abbiamo già un mare sporco e la spiaggia risicata per l’ erosione costiera, restano liberi solo piccoli sazi a ridosso di cloache che dovrebbero essere lo sbocco di torrenti ma da cui defluiscono acque di dubbia qualità, vogliamo anche multare chi non vuol sottostare a balzelli dei balneatori? Perchè negare la libertà di fruizione delle spiagge per favorire gli interessi privati invece di garantire una equa distribuzione degi spazi? Qualcuno si assuma la responsabilità di regolamentare la questione una volta per tutte, abbandonando antiche pratiche di salvaguardia del bene pubblico com’è il mare.

  4. Torna la paura e giustamente torna lo stato di polizia a combattere il virus che, oramai, non esiste più. Perché contagia, ma sono tutti asintomatici. Tutti sul balcone a fare i video!

  5. Bravi bravi a chi lavora rompete le balls chi invece va a perdere il tempo e a bruciarsi la pelle nelle splendide e adatte ai bagnanti acque del chiavicone vua libera. deluca il lanciafiamme lo sa usard solo per le feste di laurea mentre per bulgari e cafono sembra paperino.

  6. E basta ora! Sole e mare DISINFETTANO. Qua il covid è un’ulteriore scusa per agevolare i lidi. Il mare è di tutti. Chiudete i lidi

  7. Vorrei sapere chi fa queste denunce, e soprattutto cosa pretende? Che arrivi la polizia municipale faccia qualche multa e allontani chi mette a repentaglio la loro salute? Se volete stare comodi potreste andare nei lidi e forse nemmeno vi sentirete al sicuro. Se avete paura di infettarti mettete la mascherina oppure state a casa, ma non rompete con queste ridicole denunce(se esistono veramente).

  8. chissà se i vigili vedranno anche Ninuccio il posteggiatore delle moto angolo Baia e la discarica che qualcuno (la Baia ?) ha inaugurato nel parcheggio di via Ligea mischiando un po’ di tutto

  9. Speriamo iniziano ste multe. La responsabilità delle spiagge pulite è in primis del cittadino poi del comune ma cmq è un discorso diverso le spiagge e l acqua pulite dalle regole del covid

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.