Controlli ai cancelli di ingresso del mercato di Torrione, l’Anva si tira fuori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Il Presidente Provinciale ANVA Salerno, Aniello Ciro Pietrofesa in una nota fa chiarezza in merito ad alcune polemiche che si sono sollevate in questo periodo di ripartenza post lockdown per quanto riguarda il mercato di Torrione e sulle linee guida di sicurezza dettata da comune e regione per l’emergenza coronavirus.

L’area mercatale di Via Robertelli infatti, in un periodo in cui ci si lamenta su spiagge e località turistiche di persone ammassate che non rispettano nemmeno la distanza minima di un metro, è l’unica recintata dove vengono contingentati gli ingressi dei potenziali clienti.

Ecco il comunicato:

«A seguito di varie interviste fatte da alcuni operatori, mi occorre precisare che nelle varie riunioni avute prima che si aprissero i mercati che ho rappresentato la problematica inerente le linee guida per l’emergenza Covid-19, in particolare anche dei cancelli aperti nel mercato di Torrione, che devono essere due, una lato bar Caffeina ed uno lato supermercato, così come predisposto dal piano di sicurezza redatto dal Comune.

Ad oggi, con Ordinanza Regionale n. 49 viene tolto l’obbligo dei guanti all’ingresso così come previsto da precedente Ordinanza n. 47, mentre all’allegato 2 dell’Ordinanza Regionale 49 e previsto il controllo dei varchi di accesso. Come richiesto dagli stessi operatori, la nostra Associazione fin dal primo momento ha fatto richiesta di apertura di ulteriore n. 2 cancelli, da vigilare a spese degli operatori, insieme ai 2 cancelli già aperti.

Per un certo periodo abbiamo vigilato solo 3 dei 4 cancelli aperti, uno veniva vigilato dai vigili urbani, poi sono iniziati i problemi, specie nel settore non alimentare, su quale cancello aprire e quale tenere chiuso. Ogni volta abbiamo raggiunto il massimo accordo, ma tra i non alimentari c’è stato sempre il furbo che ha trovato un pretesto per non pagare l’euro a sostegno del contributo per i guardiani.

Poi abbiamo iniziato con il fatto che i guardiani guadagnano più di quello che fanno gli operatori, poi eravamo noi come Associazione a volere questa situazione perché avevamo costituito un nuovo lavoro per alcune persone, poi si pretendeva l’apertura dei cancelli alle 6 di mattina anche se l’Ordinanza Comunale degli orari prevede l’apertura per le 6.30, ed ancora qualcuno dice di avere un vocale del Sindaco o della segreteria che dice che non vanno vigilati i cancelli.

Per evitare di essere travolti in problemi che a noi non interessano abbiamo deciso di comunicare all’Amministrazione la nostra indisponibilità a vigilare i cancelli con tutte le conseguenze del caso già sabato pomeriggio a seguito di una polemica nata sulla chat del gruppo. Viste le affermazioni rilasciate ci ritroviamo costretti a fare un comunicato stampa a chiarimento di tutta la vicenda».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Sono un operatore mercatale che si è ribellato all’euro perché questi parassiti che dovevano controllare i cancelli non facevano altro che nascondersi tutta la giornata mentre noi ci facciamo il mazzo per guadagnare qualche euro e poi la loro presenza non è indispensabile visto che non è più obbligatoria la mascherina e i guanti quindi cosa dovevano controllare

  2. Ma ancora è funzionante il mercato di torrione quattro sfigati di ambulanti roba vecchia e frutta svariata chiudete lo x sempre e tagliate gli alberi sul marciapiede lato edicola che sono tuttimarci

  3. Pur essendo solidale con gli ambulanti, mi chiedo perchè l’area del mercato, continua a rimanere chiuso nelle ore pomeridiane e festivi, con grave pregiudizio per i residenti e per le attività commerciali adiacenti. Sono cose inspiegabili, visto che ormai non vi è nessuna necessità di controlli nelle ore di apertura del mercato, e quindi, è solo uno spazio che viene negato alla collettività, in una zona dove parcheggiare l’auto è pressocchè impossibile

  4. a) Impara l’italiano
    b) chi ca**o ti ha detto che la frutta è “svariata” e la roba è vecchia?
    c) ma chi ca**o ti ha chiesto niente? Nessuno ti obbliga a venire a Torrione, rimani nel tuo buco di mxxda

  5. Anonimo è quello che fa il tifo per salvini, te ne accorgi da come scrive che anche lui è un somaro ragliante!

  6. Anonimo, se noi siamo sfigati che ci alziamo alle 4 del mattino per portare il pane a casa, tu chi sei? Magari uno di quelli che nella sua vita non ha fatto un’ora di lavoro ed ora si sta cullando col reddito di cittadinanza. Siamo più uomini noi che tu fidati visto che ti firmi anche anonimo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.