Salerno: palpeggia e tenta di violentare una 18enne, arrestato 38enne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
24
Stampa
Nel pomeriggio di sabato 27 giugno u.s., gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile – Sezione Falchi hanno tratto in arresto per violenza sessuale A.G., cittadino nigeriano di anni 38, senza fissa dimora ed irregolare sul territorio italiano. L’uomo, nella centrale via Parmenide, aveva seguito a piedi una ragazza salernitana di 18 anni, palpeggiandola e tentando poi di aggredirla.

La urla di spavento della giovane consentivano di richiamare l’attenzione di alcuni passanti che si prodigavano bloccando l’aggressore. Immediatamente intervenuti sul posto, gli agenti dei Falchi fermavano ed accompagnavano il giovane nigeriano negli uffici della Questura per l’identificazione e gli adempimenti di rito.

Dagli accertamenti effettuati, emergeva che l’uomo era stato già tratto in arresto pochi giorni prima, il 25 giugno, dai Carabinieri di Sarno per il reato di violazione di domicilio, atti osceni in luogo pubblico e violenza sessuale nei confronti di un’altra donna a San Valentino Torio e registrava a proprio carico un ordine di espulsione dal territorio nazionale da parte del Questore di Salerno.

Dopo le formalità di rito, lo straniero veniva tratto in arresto e condotto presso il carcere di Salerno – Fuorni, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che nella giornata di ieri convalidava l’arresto, disponendo la custodia cautelare in carcere dell’uomo, attesa la gravità e la recente recidiva del reato.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

24 COMMENTI

  1. Anche oggi ringraziamo la Boldrini & soci per aver condannato l Italia a discarica europea.

  2. tra poco e’ di nuovo in strada ma possiamo continuare in questo modo? illegale con tendenze di stupratore,cosa aspettiamo che qualche padre di famiglia gli spari in bocca?

  3. Certo che siamo proprio diventati cattivoni e raSSisti! Dobbiamo essere conpassionevoli ed ospitali verso tanta cultura! Che diamine!
    La colpa è da attribuire alla ragazza, rea di passeggiare per i fatti suoi!
    Ora, dopo l’ennesimo arresto per di più per lo stesso reato e quindi recidivo, un bel premio e cittadinanza italiana onoraria!
    Che siate maledetti, buonisti e perbenisti che avete permesso questo schifo!
    Auguro solo che possiate trovarvi voi ed il vostro buonismo al posto della povera ragazza, o meglio ancora qualche vostro parente, così per un vostro totale appagamento !
    Ah, aspetto gli imbecilli che grideranno al fascismo e che daranno la colpa a Salvini.
    Le mie “benedizioni” sono anche per loro e per quei pseudo politici che lucrano su questo schifo.

  4. Grazie ai politici di sinistra, grazie mille, grazie alle leggi che consentono ciò, grazie ai giudici, grazie a tutti. A questo punto è inutile mettere a repentaglio la vita delle forze dell ordine e spendere soldi per la tutela del territorio.
    Eppure basterebbe fare qualche carcere in più assicurando veramente alla giustizia i soggetti pericolosi per la gente comune…

  5. Cosa ci faceva fuori dal carcere? Come campava il miserabile? Perché ancora in Italia? Mando anticipatamente a quel paese i buonisti fucsia arcobaleno che interverranno…

  6. Nigeriani gran bella gente…e quella discarica a cielo aperto chiamata Italia li accoglie a braccia aperte!

  7. Aveva già assalito e violentato un’altra donna pochi giorni fa, ma ovviamente il goudice di turno ha pensato che fosse cosa buona e giusta rimandarlo a reiterare il reato. Maledetti sinistri, fautori di questo scempio degno della giungla.

  8. Due giorni fa hanno preso un 55 enne nativo della ns terra che adesso adescava bambini di pochi anni pedopornografia non ho visto alzarsi sconcerto e orrore dove stavate ? I violenti e orchi non hanno colore

  9. Prima di aprire l’articolo già mi stavo chiedendo di quale paese africano fosse ( Senegal escluso)

  10. L’ignoranza dei commenti è inferiore soltanto alla gravità dell’episodio accaduto alla ragazza.

  11. Mi vengono alla mente le parole del grande TOTO’
    E poi dicono che uno si butta a destra……………

  12. adda vni’ baffon potrei sbagliarmi, ma credo che primo o poi ci armeremo per difenderci sia dalla sinistra buonista che dall’invasione di tanta gentaglia.

  13. purtroppo la legge prevede questo: lo si ferma, si passa una giornata negli uffici della Questura, ufficio stranieri, a spese propie. Poi si comparano i rilievi fotogìdattiloscopici, se negativi si torna all’ufficio stranieri, dove si vede se ci sono posti presso i C.A.R.A. in caso positivo imbarcati ( sempre a spese tue poi le rimbrseranno) e parti per accompagnarlo dove c’e’ posto, Bolzano, Agrigento, Ponte galeria Bari ecc….. se non c’e’ posto nei c.a.r.a., allora attendi che il questore firmi l’ordine di espulsione. lo notifichi al soggetto, e gli intimi di lasciare il paese entro 5 giorni.Risultato: una giornata dietro a sti tizi inutilmente spesa, e dopo due giorni te li ritrovi tra i piedi. Ma l’itagliano non ha colpe, mica ha votato i suoi rappresentanti giudicando se hanno fatto bene o male???? noooooo; e’ sempre colpa dell’altro, io ho votato bene per curare i miei interessi…..

  14. mi fanno ancora più schifo coloro che li hanno fatti entrare in Italia e che fanno leggi in loro favore.

  15. arrestato 38enne e vi fermate come mai !!!! completate la notizia arrestato 38enne Nigeriano !!!!!!!

  16. Ti rendi conto della cazzata che hai detto? Non so se tu hai moglie, figlie…ma bisogna attendere che accada qualcosa in casa propria?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.