Coronavirus, Ascierto premiato al Memorial per il dottor Siani: ‘Rispettare regole d’igiene’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Grande successo per il III “Memorial dott. Michele Siani” tenutosi ieri, 6 luglio, nella villa comunale di Vietri sul Mare, nel giorno in cui il dottore Siani avrebbe compiuto 60 anni.

Ad aprire l’appuntamento è stata la consegna da parte del Presidente della Commissione Bilancio e Finanza della Regione Campania, Francesco Picarone, del Premio “Prendersi cura con il sorriso”, istituito dall’organizzazione e assegnato al prof. Paolo Antonio Ascierto, Direttore dell’Unità di Oncologia Medica Melanoma Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative Istituto Nazionale per lo studio e la cura dei tumori – Fondazione Pascale.

“Il virus – ha affermato il prof. Ascierto nel corso del suo intervento – non è scomparso, come abbiamo sempre detto e come dimostrato dai nuovi casi registrati anche nella nostra Regione. Dobbiamo imparare a convivere con il virus, almeno fino a quando non sarà trovato il vaccino. Dobbiamo rispettare il distanziamento sociale, usare la mascherina e seguire con attenzione tutte le prescrizioni dirette alla prevenzione e al contenimento della diffusione del Covid 19.”

“È in corso – ha proseguito il prof. Ascierto – la procedura di sperimentazione del vaccino. Considerando i tempi della stessa, però, se dovesse essere trovato, ciò non avverrà prima della prossima estate”.

Grande emozione per il II Premio Speciale “Giovanni Battiloro” istituito dall’organizzazione e dedicato alla memoria di Giovanni Battiloro, giovane videomaker che, il 14 agosto del 2018, ha perso la vita, insieme ad altre 42 vittime, nel crollo del ponte Morandi di Genova.

Il Premio è stato assegnato quest’anno ad aspiranti videomaker frequentanti il Corso per “Tecnico della ripresa e del montaggio immagini”, dedicato alla memoria di Giovanni Battiloro e diretto a formare chi, come lui, sogna di fare questo mestiere. Fortemente voluto dalla sua famiglia e sostenuto dall’assessore regionale alla Formazione e alle Pari Opportunità Chiara Marciani, il corso è stato organizzato dalla Regione Campania (Netcon) e punta a formare professionalità e fornire strumenti a chi sogna di diventare videomaker.

E proprio dalle mani dell’assessore regionale Marciani gli aspiranti videomaker hanno ricevuto il II Premio Speciale “Giovanni Battiloro” per la realizzazione di un video, dal titolo “Vietri…la ceramica sul mare”, che è stato donato al Sindaco del Comune di Vietri sul Mare, Giovanni De Simone.

All’evento non è mancata, come è ormai tradizione, la musica con l’esibizione dei gruppi “I Napul’è”, “Vienteterr”, “I Musicastoria”, “Made in Swing” e de “Il Battito”, band di cui fa parte il papà di Giovanni Battiloro, Roberto.

Il III “Memorial dott. Michele Siani” è stato organizzato dell’Associazione culturale “Dott. Michele Siani” con il patrocinio del Comune di Vietri sul Mare e la collaborazione della Pro Loco di Vietri sul Mare.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Caro dottore, qui la gente non si fa nemmeno i test sierologici, figurarsi il vaccino. Si dedichi ad altro

  2. speriamo che stupidi come siete ve lo beccate subito subito così vi levate dalle pelotas

  3. 16.08 purtroppo per te potresti avere dei danni prima tu, con questo vaccino comprato prima che fosse in commercio e prima che fosse testato! auguri vivissimi.
    p.s. mi risulta che Ascierto sia un oncologo, per carità ottimo, ma come mai adesso pare diventato l’unico virologo?? forse mediaticamente è un personaggio che “conviene”??

  4. Si da credito ad un anestesista di nome Zangrillo, in una regione con il numero più elevato di decessi in base ai ricoveri e ti preoccupi di un oncologo che ha appena aperto la strada ad uno dei farmaci più efficaci …. Tocilizumab
    Siete delle capre….

  5. strani commenti da un po di tempo contro uno, antonello, runner, e qualche altro.. come questo alle 23:57 che è apparso esattamente assieme a quello di uno ma in riposta ad esso! come fosse stato inserito dall’interno, che complottista che sono stamattina

  6. x 23 e 57, quello che chiami anestesista è primario dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Generale e Cardio-Toraco-Vascolare (del s.Raffaele). Capisci la differenza? anestesia? rianimazione? cardio? toracica? si parla di problemi di rianimazione, polmonari, circolatori, ci arrivi???
    e poi con tutto il rispetto, se tu avessi letto un po’ di più, oltre burioni su facebook, avresti saputo che le terapie con antiinfiammatori (toci-) erano già previste da studi cinesi a FEBBRAIO.

    Quindi, torna a pascolare in attesa della vaccinazione forzata che verrà a farti l’esercito e la polizia con la forza: dal Corriere di ieri “potrebbe rivelarsi indispensabile l’impiego dei soldati e delle forze di polizia che si recheranno negli istituti con i kit e procederanno ai prelievi”. Capito caprone? l’esercito per obbligare a fare test e vaccini, questo prevedono al governo democratico, per adesso.

  7. anonimo ignorante 2357, ancora devi capire che il problema è stato a bergamo, brescia e val seriana? ancora devi capire che il problema c’è stato soprattutto per la sciagurata “idea” di qualcuno in alto di mettere gli anziani e persone a rischio tutte nelle Rsa? ancora devi capire che i morti sono morti perchè arrivavano in situazione gravissima in ospedale visto che non li curavano prima avendo vietato-sconsigliato alcuni trattamenti che OGGI sono praticamente la base?
    E in tutto questo, Zangrillo sta a Milano e può essere responsabile del suo ospedale, non della regione intera per la quale te la devi prendere con Fontana e Gallera, e a salire con Speranza e Conte, con l’aiuto di quei tre o quattro “esperti” che stavano sempre in tv.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.