S. Matteo 2020, il parroco don Michele: “Troppi rischi, sarà una festa più spirituale”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Le anticipazioni sulle celebrazioni del Santo patrono di Salerno arrivano direttamente dal parroco della Cattedrale, don Michele Pecoraro, che da 5 anni è alla guida del Duomo. “La festa di San Matteo sarà vissuta in forma spirituale per i troppi rischi legati alla diffussione del Covid-19». Il parroco – come scrive il quotidiano “Le Cronache” – parla delle novità che ci saranno post emergenza virus. «Ci atterremo alle disposizioni già rese pubbliche, vedremo chi ama davvero il santo. La diffusione di B&B nel centro storico non permette cambi generazionali».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. ahh ahh, una festa più spirituale??, Micheli’ ti conosco da tanto e come ti ho sempre detto “le parole hanno un senso”. Allora cosa dovrebbe essere la celebrazione del nostro Santo, solo caos, movida e birra e salsicce?. Un abbraccio “virtuale ovvio”

  2. La diffusione di beb nel centro storico non permette cambi generazionali e cosa significa?

  3. Sarebbe ora! A costo di perdere qualche “fedele” poco spirituale e più concentrato sul narcisismo e sull’ostentazione, ben venga una ricorrenza meno folkloristica, che “voli alto”.

  4. Bisogna comprargli un televisore a questo signore affinchè apprenda i pareri di illustri medici . Bisogna avere prudenza questo si ma non significa distruggere tutto.

  5. X l’anonimo, quella frase , estrapolata da un discorso più ampio, significa che il centro storico (dove il sottoscritto è nato e cresciuto tanti anni fa) non è più accessibile ai comuni mortali salernitani (mi riferisco al prezzo degli immobili ovviamente), anni fà molti stabili ( anche quello dove ho vissuto io per tanti anni)sono stati ristrutturati e venduti a peso doro al fine di creare “business” ed ecco dove entrano in gioco i B&B e le camere in affitto che sono tantissime. Ovviamente i giovani sposi non possono permettersi di vivere al centro storico neanche in affitto e sono stati costretti ad andare in periferia.
    Al Sig. Max, “questo signore” come lo definisce Lei , negli anni addietro è stato vicino a Lebbrosi e malati di ogni genere in Etiopia, Mozambico ed Eritrea. Pensa che un uomo così abbia paura del coronavirus?
    Questo è l’errore di voi giovani…giudicare senza conoscere…quando parlavo da giovane a vanvera, mio padre mi dava uno schiaffo dicendomi…quando apri bocca per qualsiasi motivo, sappi sempre a chi ti rivolgi e quello che dici…Questo a voi è mancato sicuramente.
    Per info sono Ateo non ho nulla a che fare con la Chiesa ma rispetto sempre il credo e le tradizioni altrui.

  6. Per 55 salernitano no Doc 7 generazioni. Probabilmente tuo padre ti dava gli schiaffoNi non a caso infatti li meriti ancora oggi perche’ apri bocca senza assicurarti che il cervello sia inserito, anche io ho lavorato e lavoro ancora con la tubercolosi , l’AIDS, il covid, la SARS , l’aviazione, allora? Sono un santo? Come vedi tuo padre non ti picchiava per caso.Ahahah.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.