Pd: De Luca, a Napoli non perduti solo voti ma rispetto gente

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
A Napoli dobbiamo recuperare più del consenso politico, abbiamo perduto il rispetto della gente, che è più grave, perché quando ti presenti per anni come non capace di proporre una iniziativa politica, ma come partito tribale, non puoi essere apprezzato dalla gente. Rompiamo il correntismo, diamo coraggio alle persone libere”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca intervenendo al congresso programmatico del Pd di Napoli.
“Ora ci aspettano – ha detto – le battaglie per la Regione e poi per il Comune di Napoli ma abbiamo molti ritardi e responsabilità da recuperare, veniamo da anni di nulla. In particolare noi del Pd siamo tra quelli che hanno la principale responsabilità per come è ridotta la città di Napoli, non dando un’alternativa credibile di governo”. De Luca ha anche criticato i dirigenti del Pd di Napoli, sottolineando che nei suoi cinque anni di governo regionale il patito “non ha fatto neanche un volantino – ha detto – per dire che siamo usciti dal commissariamento della sanità o che siamo riusciti a fare le Universiadi. Ricordiamoci che il ruolo di un partito progressista è trasmettere valori di rispetto reciproco e che servano a migliorare la vita delle persone in carne e ossa, uno strumento di battaglia sociale e culturale, questo è utile altrimenti parliamo ma quando ci voltiamo non troviamo nessuno”.
(ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Ma com’è diventato buono quest uomo , che gentilezza usa nel parlare , sembra che nn esca dalla sua bocca tanta umiltà . Ma manco ti vergogni che sei un povero lecchino solo quando si vota . La gente nn è scema e i napoletani ancora più degli altri . Votati tu la tua famiglia e qualche lecca lecca

  2. Ed eccoci al famoso giochino trito e ritrito da Vincenzino nostro..dare addosso al partito che lo tiene a galla per accreditarsi agli occhi della gente e dello stesso PD l’unico e il solo capace di portare voti e di permettersi di sputare nel lauto piatto dove mangia lui e il figlio….questo giochino lo sta facendo da anni intercettando voti a Destra e a manca riuscendo a creare una rete fitta di sostenitori e sodali organizzati in modo paramilitare,sguinzagliati in periodo di elezioni in modo feroce sul territorio e nelle societa’ miste..Salerno docet….tale da permettergli un tributo pebiscitario….da buon furbo ha capito come parlare e atteggiarsi alla gente del popolino indossando i panni volta per volta del macchietista…dell’arrabbiato…di chi puo’ competere sia con l’altolocato e si a con il popolino….facendo passare il nulla con roboanti proclami….adesso e’ tempo di liberarci di questo patriarca,di lui e della prole, con il piu’ grande strumento a disposizione…le elezioni…un appello al PD vero e non a quello dei lacchè…fate la vostra parte e abbiate il coraggio di chi non perde occasione per denigrare e degradare chi lo tiene al caldo nelle sue fila…

  3. Contenti voi di votarlo a me della politica nn interessa un bel niente , a votare ci vanno gli asini che nn ragliano

  4. Ricordo l’ultimo trionfale tributo dei napoletani a megaloman : sacchetti e sacchetti di mondezza lanciati verso di lui a mo’ di petali di rose!!!!!!

  5. Ormai sei carta conosciuta.
    Aspettiamo ancora la rimozione delle ecoballe (non delle palle che continui a sparare).
    La sanità campana è una delle più disastrate, ormai lavori solo per i privati.
    I tuoi proclami da medioevo e le tue promesse non mantenute non fanno altro che mostrare cosa sei veramente, cioè un verme.
    Spero tanto che i miei conterranei abbiano aperto gli occhi.
    X di caverna: qui l’unico asino sei te che continui a scrivere la stessa fesseria, è evidente che non hai nulla per controbattere.
    p.s. mi raccomando censurate anche questo.

  6. E noi paghiamo
    Arriverà il momento
    Solo nella cabina elettorale si potrà mettere fine a tutto questo
    Ci hanno preso in giro per anni…
    Adesso basta mantenere la dinastia

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.