Terreno trasformato in discarica fuorilegge: denunciato 43nne di Scafati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Un 43enne di Scafati è stato denunciato dai carabinieri con l’accusa di violazione della normativa sulla tutela dell’ambiente. Era riuscito a trasformare io una vera e propria discarica abusiva – come scrive il quotidiano “La Città” – un’area di terreno a Poggiomarino, coprendola con teli e pannelli. L’illecito è stato appurato di buon  mattino quando i militari, insospettiti dall’odore acre diffuso nell’aria, hanno individuato quale fonte dei miasmi un appezzamento di terreno sito ai margini del Parco Fluviale della Longola. Sul posto è intervenuto per i rilevamenti personale dell’Arpac Campania e dell’Asl Na3 Sud. L’intera area, estesa per circa 1000mq è stata sequestrata.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.