Il Mattino: Granata, ritiro anti-crisi e una nuova rivoluzione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
‘Granata in ritiro e nuova rivoluzione. Squadra a Battipaglia per preparare il primo scontro diretto di domani con il Cittadella. Strigliata di Ventura che prepara un repulisti in difesa e rilancia Aya, Dziczek e Lombardi’

E’ l’apertura delle pagine dedicate alla Salernitana sul quotidiano Il Mattino in edicola domenica 12 luglio 2020

All’interno leggiamo anche: ‘Lo scenario. Solo due volte una doppia vittoria di fila la Salernitana non conosce continuità. Sei punti conquistati con Pescara e Cosenza sia all’andata sia al ritorno. Imbattuti al massimo per 4 match consecutivi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Per quest’anno… non cambiare!

    Ogni anno dopo le sconfitte “inaspettate”, ritiro punitivo a 3 km da casa, false rivoluzioni fra i giocatori, direttorini che alzano la voce mentre si fregano le mani per l’obiettivo raggiunto ancora una volta, allenatori che come un mantra da 5 anni a questa parte ripetono le stesse dichiarazioni e sconfitta nella partita da non dover assolutamente sbagliare per alimentare ancora le speranze di playoff.

    Nel frattempo, città e club come il benevento, il crotone, il sassuolo, l’udinese, il frosinone, l’empoli, il lecce, il chievo, il brescia, la spal negli ultimi 5 anni sono in Serie A o alternano campionati di B a campionati di A e con meritano regalano gioie ai loro tifosi (che in realtà tifano altre squadre).
    La città di Salerno e la MEGA SOCIETA’, quella che quando è arrivata non ha trovato neanche i palloni ha collezionato 2 retrocessioni sul campo che non si sono materializzate solo per sciagure di altre società.

    Prima che sia davvero troppo tardi, questa società deve andar VIA da Salerno e non preoccupiamoci di cosa sarà. Ricordate quando andammo in B a spese del Benevento che ancora non era mai stata in B?… Beh, a distanza di 5 anni non solo è andata in B ma è anche andata 2 volte in A!
    QUESTE SONO SOCIETA’, non la nostra.

  2. Lotito non venderà mai. A meno che non gli regalino una considerevole somma. Per lui va bene così. la salernitana è solo un banco di prova per la sua Lazio.

  3. caro michele nessuno ti vieta di sognare o manifestare il tuo pensiero siamo in democrazia, anche se penso che tu sia uno dei tanti provocatori della provincia e oltre, sempre presenti e assidui con i loro commenti quando si parla di salernitana forse il loro incubo peggiore da quando sono nati, ma credo che gli eventi e il modus operandi nel corso di questi 5 anni sia sempre lo stesso la salernitana non scende e non sale dalla serie b per la proprieta’ e solo una vetrina e un calderone per far girare calciatori e soldi, da 5 anni si prendono calciatori finiti per fare abbonamenti e creare un falso entusiasmo da 5 anni a un risultato positivo non ne segue un altro escludendo in maniera maniacale nella partita successiva i giocatori piu’ in forma e tecnicamente piu’ validi adducendo ipoteteci problemi fisici, a favore dei bidoni che con una manciata di noccioline il mastro pasticcere ci propina ogni anno solo nella speranza che facciano una partita decente nella vetrina granata per poi rivenderli, ma se sono scarsi c’e’ poco da fare gli altri li mollano e noi facciamo l’affare ecco spiegato il caso billong, cerci, hertoux, via dicendo, non schierando quei 4/5 calciatori tecnicamente piu’ dotati, e si continua a far giocare di tacchio come regista quando non ha proprio nel dna la visione del gioco e continua imperterrito con passaggi all’indietroo in orizzontale guardatevi risultati e’ partite quando non ha giocato, e allora ? E tutto un copione gia’ scritto e l’anno che verra’ sara’ come gli altri, questo modo di fare ha distrutto l’entusiasmo di questa citta’ mozzando le ali ai nostri sogni che una piazza come salerno meriterebbe ampiamente, basta guardare la griglia play off attuale cittadella e pordenone ma stiamo scherzando.

  4. Chi è totalmente inaffidabile come allenatore ma bravo a ripetere sempre le stesse cose è Ventura Ne abbiamo pieni i ……..E’ ora che cambi aria con il suo fido scudiero Cerci

  5. Non vincono più di 2 partite consecutive? Certo, è previsto dai contratti che tale deve essere il loro rendimento! Questa situazione potrà cambiare solo quando la “bada dei romani” sarà cacciata via a pedate da Salerno

  6. E sprechiamo tempo anche a commentare, ormai lo hanno capito anche i bambini, Salernitana vetrina per la Lazio e per i suoi giocatori in prestito, buona solo per far girare i soldi, Migliorini in panchina e gioca horror-Billong, allenatori seri non verrebbero mai a fare questa farsa di campionato, mi domando come faccia la Lega di B ad accettare una squadra che si sa già che non puo andare n A.
    E Lotito non vendera’ mai mai mai, mettiamocela via, mi dispiace dirlo ma temo che l’unico modo per cui lasci libera la società è solo se retrocede e non gli conviene piu, sia per i soldi e sia perche non ci puo mandare a giocare i suoi Kyine, Lombardi, Rossi, Dzicek, Tounkara, Minala, Strakosha ecc.ecc.ecc.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.