Agropoli: arrivano i limiti di velocità di 30 e 50 km/h su via San Marco e via Risorgimento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa

La giunta comunale ha formulato atto di indirizzo al Responsabile dell’Area Polizia Municipale affinché provveda a compiere tutti gli atti utili per abbassare il limite di velocità, attualmente fissato in 50 Km/h, a 30 Km/h su via San Marco e su via Risorgimento.

Il procedimento dell’esecutivo Coppola si pone quali obiettivi: migliorare la sicurezza della circolazione, soprattutto di pedoni e altri utenti deboli della strada; agevolare la fruizione da parte degli esercizi commerciali di vicinato e di somministrazione di alimenti e bevande. Inoltre, qualora sussistano i requisiti e le condizioni di legge, si procederà a concedere, alle attività che ne facciano richiesta, occupazioni parziali e limitate della sede stradale (area adibita alla sosta adiacente all’esercizio), al fine di meglio garantire il distanziamento sociale tra gli avventori.

Tali misure potranno favorire una mobilità più sostenibile e anche l’utilizzo di veicoli a basso impatto ambientale, quali biciclette e veicoli elettrici. Si lavora, quindi, all’istituzione di una zona residenziale, di cui all’articolo 3 del Codice dalla Strada, dove applicare il limite di velocità massima di 30 Km/h, individuando di fatto una Zona 30 – a velocità limitata: la riduzione della velocità massima ammissibile, determinerebbe la sensibile diminuzione dei rischi correlati alla circolazione stradale e alla eventuale occupazione di parte della sede stradale. Non è escluso che tale proposta possa venire estesa anche ad altre eventuali zone residenziali.

«Il lungomare San Marco e via Risorgimento – afferma il sindaco Adamo Coppola – specie nel periodo estivo, sono tra le aree di maggiore frequentazione della nostra Città. Al fine di tutelare la loro destinazione residenziale e quanto più possibile gli abitanti della zona oltre che i fruitori dei numerosi esercizi commerciali presenti, si è pensato all’istituzione di una Zona 30, abbassando di 20 km orari l’attuale limite di velocità pari a 50. Con il supporto delle forze dell’ordine, l’area diverrebbe più a misura di famiglie e agevolerebbe di molto gli esercenti che potranno fruire di nuovi spazi all’esterno, se non presenti nelle immediate adiacenze delle attività».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. A questo punto conviene fare la strada isola pedonale….ma in questo modo si perdono voti e dunque per cercare di tornare a fare cassa dopo la chiusura dell’autovelox sulla statale ecco il sistema….a 30km orari rischi di farti passare dai pedoni 😅

  2. Stesso articolo di una settimana addietro…

    Bella l’idea di modificare i limiti di velocità, però che valga solo di sera – ad esempio dalle 18:00 o dalle 19:00 in poi sino alle 01:00 – così da lasciare il flusso del traffico scorrevole durante l’arco della giornata.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.