Salernitana, punto d’oro a Crotone: 1-1 tra grinta e sofferenza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
Era un banco di prova importante per la Salernitana che esce indenne dalla difficile trappola calabrese di Crotone, pareggiando una gara tirata, tosta a tratti vivace ma molto tattica e maschia. Dopo un buon avvio esce il Crotone pericoloso con Simy ma Micai è reattivo. In difesa la Salernitana tiene, anche se in un ruolo non suo, in retroguardia, Cicerelli mostra grande personalità.

I granata in ripartenza tengono in apprensione Cordaz e compagni. Nella ripresa pronti via e Maistro porta in vantaggio i campani. Nemmeno il tempo di gioire e Messias su una punizione magistrale trova il pari. I granata sbandano e mentre Curcio viene espulso per doppio giallo Micai tiene a galla i suoi. In contropiede però Gondo per poco non trova un rigore (negato) e un colpo di testa pericoloso che poteva castigare i pitagorici troppo distratti dalla cintola in giù stasera. Nel finale girandola di sostituzioni che non cambia la sostanza. I ragazzi di Ventura trovano il punto che cercavano, il Crotone rimanda la festa per la A.

Formazioni

Salernitana che schiera dinanzi a Micai una difesa inedita a quattro con Aya e Migliorini centrali, Cicerelli e Curcio esterni. Mediana in mano a Di Tacchio e Akpa Akpro. Poi il terzetto fantasia e imprevedibilità composto da Lombardi Maistro e Kiyine che agiranno dietro la torre Djuric. Panchina per Gondo, arma da inserire nella ripresa.

Stroppa conferma il 3-5-2, con Curado, Marrone e Golemic dinanzi a Cordaz. Mediana con Mustacchio, Benali, Barberis, Zanellato e Molina. In attacco bomber Simy con Messias. Arbitra Prontera di Bologna

LA PARTITA

Serata estiva ma non afosa a Crotone. Nel vuoto dello Scida padroni di casa in divisa ufficiale, campani con la maglia bianca da trasferta. Parte con personalità la Salernitana pericolosa con Cicerelli. Al 13’ Akpa di destro sfiora il palo. Migliorini di testa servito da corner la mette dentro, l’arbitro annulla per una spinta del centrale. Risponde Simy, Micai compie il miracolo sulla testa del bomber calabrese. Ammonito Curcio per fallo su Mustacchio.

Un minuto dopo Aya rischia il rosso per una manata sul volto di Simy, la mancanza del Var grazia il centrale granata. Alla mezz’ora Benali pesca in area di rigore Zanellato che prende il tempo a Migliorini e di testa conclude, palla alta sulla traversa. Ancora Micai ribatte una conclusione di Messias. Esce zoppicante Lombardi, entra Gondo nella Salernitana. Nel finale buon cross di Kiyine non sfruttato.

SECONDO TEMPO

Ripresa che vede partire a razzo la Salernitana che al primo minuto trova il gol con Maistro che trova il varco vincente. I calabresi protestano perché nell’azione c’era un loro giocatore a terra. Maistro ci riprova dopo poco, stavolta senza fortuna. Al 7’ su punizione Messias di sinistro ristabilisce il pari, incolpevole Micai sul capolavoro del crotonese. Dopo 5 minuti fallaccio su Akpa ma l’arbitro non sanziona, Di Tacchio protesta e viene ammonito. Al 58’ flipper in area campana, Benali, Simy e Messias sciupano il vantaggio.

Dopo un tentativo di Kiyine al 62’ secondo giallo per Curcio e rosso per il granata. Altra punizione per il Crotone, ancora Messias dalla stessa mattonella di prima, mentre esce Kiyine ed entra Lopez. Batte Barberis, di poco out. Stroppa inserisce Jankovic, fuori Zanellato. Ammonito Aya per proteste al 68’. Benali di testa da due passi si fa neutralizzare da Micai, sul capovolgimento difronte Gondo in area viene agganciato ma per l’arbitro è simulazione e giallo, vibranti proteste ospiti. Esce uno stanco Cicerelli entra Karo. Entrano Crociata per Benali e Mazzotta per Mustacchio nei pitagorici. Nel finale Gondo di testa sfiora il colpaccio. Dopo cinque di recupero termina in parità tutto sommato giusto.

CROTONE – SALERNITANA 1-1

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Curado, Marrone, Golemic; Mustacchio (35′ st Mazzotta), Benali (35′ st Crociata), Barberis, Zanellato, Molina; Messias, Simy. A disposizione: Festa, Gigliotti, Gerbo, Spolli, Armenteros, Jankovic, Bellodi, Gomelt, Maxi Lopez. Allenatore: Stroppa.

SALERNITANA (4-2-3-1): Micai; Cicerelli (32′ st Karo), Aya, Migliorini, Curcio; Akpa Akpro, Di Tacchio; Lombardi (38′ pt Gondo), Kiyine (19′ st Lopez), Maistro; Djuric. A disposizione: Vannucchi, Russo, Billong, Capezzi, Galeotafiore, Jaroszynski, Heurtaux, Giannetti. Allenatore: Ventura.

ARBITRO: Prontera di Bologna (assistenti: Lombardi e Zingarelli – IV uomo: Natilia)

RETI: 1′ st Maistro (S), 8′ st Messias

NOTE. Espulso al 18′ st Curcio (S). Al 42′ allontanato dalla panchina il dirigente Bianchi (S). Ammoniti: Di Tacchio (S), Aya (S), Gondo (S). Angoli: 3-2. Recupero: 1′ pt – 5′ st

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. Anche stasera per i gufi e complottista anti società e quelli della provincia a nord è andata male…fatevene una ragione quest’ anno Fabiani e Company hanno fatto un ottima squadra!!! Peccato per gli infortuni…..

  2. Grande Salernitana per peto è Company anche stasera è andata male!!! Fatevene una ragione complottisti quest’ anno sarà play off!!vai di malox farmacia aperta sul corso ooo

  3. Salernitana tutta cuore e muscoli, spirito giusto per qualificarci per i playoff ed affrontarli al meglio. Avanti con questa cattiveria agonistica. Penalizzati da un arbitro incompetente che fischia a senso unico.
    Grande Sasa’ Avallone, Bianchi, Di Tacchio e Lopez mi trasmettete una grinta incredibile. Mister Stroppa parli troppo, mettiti a dieta che sei una maiale

  4. l’impronta del Presidente Lotito si fa sentire s produce ottimi risultati!abbiate tutti fiducia in Lotito!!Forza Salernitana!!Grande Lotito!!

  5. Ma quelli che vedono babà da per tutto….spariti anche stasera come con la partita contro il cittadella???

  6. Così pochi commenti dopo un ottima prestazione e soprattutto siamo saldamente nei playoff off … quanto malox stanotte!!!! complottisti, amanti del babà e anti società, allenatori, direttori sportivi, intenditori di calcio, spariti tutti!!!

  7. Non illudiamoci. Non ci faranno mai salire in serie A. Giochiamo per onor di firma. A me non interessa giocare i playoff se non possiamo vincerli. Questa è la mia opinione, condivisa dalla maggioranza dei tifosi. Non potete farci nulla. È inutile che la stampa salernitana, tranne pochissime eccezioni, possa farci cambiare idea. Se avrò torto, sarò il primo ad essere felice e a cospargermi la testa di cenere. Con Lotito il futuro è scontato. Forza Salernitana, sempre.

  8. E secondo te una volta ai play off Lotito dirà ai calciatori e ventura di perdere le partite??? Ma quand fiat sprecatttt!!!

  9. I giocatori, Ventura e società sono consapevoli che si stanno addentrando in qualcosa di concreto..con i dovuti scongiuri, forza Salernitana forza Salerno!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.