Il governo fa retromarcia: no alla proroga stato di emergenza, sì allo smart working

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Il governo sembra intenzionato a fare retromarcia sulla proroga dello stato di emergenza. Prosegue la riflessione – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – all’interno della maggioranza e si fa notare che si rischia di alimentare il fuoco delle polemiche e dei sospetti controproducente. Si sta procedendo, invece, sul fronte della proroga di altre misure. Il sottosegretario al Lavoro, Francesca Puglisi, nel corso di un intervento a Rai Radio 1, ha annunciato la proroga dello smart working nel decreto Rilancio. Lo smart working nel pubblico e nel privato proseguirà, inserendo le norme nei decreti, ma senza ricorrere allo stato di emergenza.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. lavoravano gia tanto negli uffici adesso col smart working non fanno proprio niente!!!!!!!!!le perle di questo governo di dementi( reddito di cittadinanza-navigator-soldi a pioggia ovvero a cazzo di cane)ma di concreto per i giovani che rimane? niente e ricordo che i lavoratori statali-regionali-della sanita’ i contributi sono tutti fittizi e lo stato se chiudono questi pochi privati che rimangono dove prende i soldi per gli stipendi e pensioni? meditate gente meditate.

  2. Anonimo!!! parli a cazzo nn sai neanche cosa significa smartworking……. tu parli perche sarai una persona 1 senza lavoro 2 se hai un lavoro sarai un persona tristissima 3 perche rosichi che alcune categorie possono farlo e tu no… comunque sei proprio una persona ignorante nell’anima!!!! non hai la minima idea dei benefici che ha lo smarworking!!! BECERO

  3. Salve Anonimo, ti informo che sto in smartworking e ogni giorno il capo mi assegna un obiettivo( numerato e verificabile), a ciò aggiungi che pago le tasse alla fonte del mio reddito a differenza di chi ,molto facilmente, non emette fattura o scontrino.Ecco , questi ultimi per me sono i ladri

  4. La cosa divertente è che da quando sono in smart working lavoro molto di più. Ma non perchè prima facessi i cavoli miei, semplicemente perchè non prendo le pause previste per i videoterminalisti. Mi siedo alle 8.30 mi alzo alle 19.00 faccio 20 minuti di pausa per mangiare. Quindi Anonimo prima di sputare sentenze, formati un’opinione che non sia per sentito dire.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.