Salernitana fa harakiri all’Arechi: l’Empoli passa 2-4

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Poteva essere la svolta definitiva per il campionato dei granata e invece come spesso accaduto in questa stramba stagione all’esame verità i ragazzi di Ventura si sciolgono come neve al sole. Partono bene i campani in vantaggio con il solito Gondo. Ma dopo il cooling break la Salernitana si addormenta e due volte Bajrami (sulla seconda complice Micai) porta in vantaggio i suoi.

Nel finale di tempo Ciciretti su punizione pesca il 3-1. Nella ripresa un rigore per fallo su Gondo viene realizzato da Djuric, la partita sembra riaprirsi. Entrano Kiyine, Jallow e Giannetti ma è Mancuso a calare il poker per i toscani. Il finale è solo confusione, con i granata che rischiano di uscire dalla griglia play-off a 180 minuti dalla fine della stagione.

E’ sicuramente dunque il primo match-point a disposizione della Salernitana stasera contro l’Empoli all’Arechi da non fallire per l’assalto dei play-off. Che potrebbe arrivare anche stasera con una combinazione di risultati favorevoli. Chiudere la pratica sarebbe importantissimo prima dello sprint finale della settimana prossima ovvero lunedì a Pordenone e venerdì ultima in casa contro lo Spezia. Il terzultimo atto della stagione regolare vale tanto e la Salernitana è chiamata a certificare il fortino Arechi. Nell’impianto di via Allende solo la capolista Benevento ha battuto i granata e per garantirsi la zona promozione il Cavalluccio Marino dovrà rafforzare la striscia casalinga.

Sarà una Salernitana camaleontica, che potrebbe variare per modulo lungo i novanta minuti. Un 4-2-3-1 con il pacchetto difensivo composto dai centrali Aya e Migliorini con Karo e Lopez esterni dinanzi a Micai che festeggia il suo compleanno. La diga Akpa-Akpro – Di Tacchio a centrocampo: un blocco per le scelte offensive che sembrano chiare con Milan Djuric punta centrale e Cedric Gondo più vicino al bosniaco, ma con compiti di copertura sull’out. Completano la mediana Maistro che sembra in forma e il redivivo Cicerelli. Panchina per Dziczek e Kiyine, utili a gara in corso.

L’Empoli si giocherà tantissimo, forse tutto a Salerno. Pasquale Marino ha chiesto il massimo sforzo nelle ultime tre gare con l’obbligo del colpo esterno: 4-3-3 con il trio Ciciretti-Mancuso-Bajrami in attacco. Il tecnico dei toscani non potrà contare sugli squalificati, Riccardo Fiamozzi e Liam Henderson, espulsi nella gara contro l’Entella. La gara sarà diretta da Davide Ghersini di Genova.

LA PARTITA

Serata caldissima all’Arechi dove sugli spalti vuoti ci sono le foto dei parenti dei calciatori granata per caricare la squadra di Ventura. Presente Lotito con famiglia in tribuna. Campani con maglietta granata celebrativa con la scritta Città di Salerno ed effige del patrono San Matteo. Gara vivace i primi minuti, Ciciretti al 12’ impegna Micai di pugno. Dopo un tentativo di Di Tacchio, Maistro lancia Gondo che salta Brignoli e deposita in rete al 24’. Dopo il cooling brek Bajrami pesca il jolly e subito ristabilisce il pari all’Arechi. 1-1 al 28’. I granata provano la reazione con il solito Gondo, stavolta Brignoli c’è. Ma l’Empoli sembra dopo il pari aver preso coraggio ed energie. Al 35’ prima Djuric manca la testata in rete poi Di Tacchio impegna il portiere toscano. Bajrami su punizione mette i brividi a Micai. Proprio Bajrami un minuto dopo di destro sorprende Micai che si fa sfuggire la palla da mano e porta in vantaggio i suoi.

La Salernitana crolla e al 43’ su punizione Ciciretti trova il varco giusto e addirittura triplica per i toscani. Anche qui un distratto Micai. Djuric nel recupero sfiora il 2-3. Ammonito Pinna nell’Empoli.

SECONDO TEMPO

Ripresa che parte con l’Empoli ancora pericoloso nei primi minuti con Ricci, Micai stavolta è reattivo sul primo palo. Djuric prova a suonare la carica senza fortuna. Pinna atterra Gondo in area, rigore per i campani: Djuric dal dischetto spiazza Brignoli per il 2-3. Graziato dall’arbitro Pinna già ammonito.

Marino rileva Pinna per Balkovec e Stulac per Bandinelli. Giallo intanto per Maietta. Ventura richiama Maistro: dentro Kiyine. Dopo il cooling break entra Serralta per Gazzola. Ammonito Kiyine diffidato. Sempre Gondo ci prova dall’esterno, Brignoli di piede sventa.Ventura tenta il tutto per tutto, dentro Jallow e Giannetti per Gondo e Cicerelli. Espulso intanto il preparatore dell’Empoli Sicignano. Intanto all’84’ Mancuso cala il poker con un tiro nell’angolino sinistro. Entrano Tutino e La Mantia per Mancuso e Ciciretti. Ci prova Di Tacchio un paio di volte dalla distanza, la sfera accarezza la traversa. Ma i ragzzi di Ventura non ne hanno più. Dopo sei minuti di recupero e un rosso a Lopez termina una stranissima partita con la Salernitana che rischiano di uscire dalla griglia play off prima delle ultime due difficilissime gare di campionato.

SALERNITANA-EMPOLI 2-4

Salernitana (3-4-1-2): Micai; Aya, Migliorini, Karo; Cicerelli (79′ Giannetti), Akpa-Akpro, Di Tacchio, Lopez; Maistro (67′ Kiyine); Gondo (79′ Jallow), Djuric. All. Ventura. A disposizione: Vannucchi, Galeotafiore, Heurtaux, Jaroszynski, Capezzi, Dziczek.

Empoli (4-3-3): Brignoli; Pinna (63′ Balkovec), Maietta, Romagnoli, Gazzola (71′ Sierralta); Frattesi, Ricci, Stulac (63′ Bandinelli); Ciciretti (88′ Tutino), Mancuso (88′ La Mantia), Bajrami. All. Marino. A disposizione: Branduani, Perucchini, Nikolaou, Viti, Fantacci, Sidibe, Moreo.

Arbitro: Ghersini. Assistenti: Mastrodonato e Marchi. Quarto uomo: Illuzzi.

Ammoniti: Pinna (E), Maietta (E).

Espulsi: Lopez (S).

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. E’ finita la farsa dei play off, con il maiale in tribuna che e’ veuto a dare la sua benedizione per il mancato traguardo. Infami . Via da Salerno. pezzi di m…

  2. tutto come programma anzi da copione il burino a salerno a ricordare a qualcuno “che non sa da fare” del resto con play off si rischia di venderla in 10 giorni e che il prezzo lo faccia l’acquirente e non lui.
    grazie a te al pasticciere per un altro anno di m…. avanti con il prossimo anno stessa spiaggia stesso mare stessi purpi.
    forza salernitana

  3. La cosa incredibile è assistere squadre come benevento e crotone ritornare addirittura in serie A,Senza fare neanche i play off,non lo penso perchè credo di essere superiori a queste due città,ma onestamente Salerno in serie A pensate a quanti tifosi ci saranno e che spettacolo sugli spalti,altro che 9_10 mila tifosi che faranno questi.

  4. X e a noi quando tocca – sii più umile il calcio non si fa solo con gli spettatori….. Napoli allora dovrebbe avere 30 scudetti?

  5. Ieri non ho visto una Salernitana inferiore all Empoli,ma solo uno sfortunato micai che ha commesso errori gravi che ci possono eliminare day play off.

  6. Noi falsiamo il campionato di serie B, ne sono convinto, come è convinta la stragrande maggioranza dei tifosi. Forse, possiamo ancora evitare di falsare anche i playoff.

  7. Qualcuno mi dice perché ogni anno a gennaio non rinforziamo mai la squadra?E come mai nessun allenatore (escluso Somma) danno le dimissioni?

  8. Per completare l’insalata paregfio domenica e sconfitta con lo spezia. Così i playoff li fa il chievo. E noi daremo la colpa al destino. Mentre giochiamo con gondo( ieri una punta cristiana avrebbe aiutato) e una difesa imbarazzante portiere incluso.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.