Multe, mascherine e polemiche. Il barista: ‘L’ho tolta per bere’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa
«Nel mio locale – ha detto all’Ansa il gestore del bar sanzionato con multa da mille euro perché non indossava la mascherina- sono entrati un agente e un altro in borghese. Il verbale è stato fatto a me. Io non indossavo la mascherina ma solo perché stavo bevendo un bicchiere di acqua. Ho la testimonianza della mia collaboratrice – che peraltro indossava la mascherina – e di un cliente. Non pagherò la multa: farò ricorso».  A parlare è uno dei tre commercianti multati ieri a Salerno (un barista) nel corso di un blitz del Sindaco e dei Vigili Urbani per verificare il rispetto dell’ordinanza sull’uso delle mascherine nei locali pubblici per contenere la diffusione del Coronavirus.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. Molti commercianti non usano la mascherina e molti ai clienti che ne sono sprovvisti non dicono niente pur di vendere .personalmente ho assistito a tutto ciò è nel richiamare un cliente mi è stato risposto di farmi i c….. miei .Che bella gente ,eravamo in tanti in quel negozio ,io sono andata via .personalmente ci.tengo alla mia salute. Non hanno paura della morte ,non so sono degli stupidi ,inetti,senza vergogna. Questa è la gente.

  2. …. ma quando entrate in un negozio, un supermercato, una attività qualsiasi…. non vi rendete conto di dove vi trovate? Adesso, che non si faccia passare il messaggio che per “vendere” si è disposti a tutto!!! Che si vada a vedere nei supermercati cosa succede e quanta gente c’è e se è a distanza di sicurezza… ‼️ I piccoli negozi sono semplici da controllare, ma la grande distribuzione per partito preso non viene controllata e non controllano la Clientela. Poi, c’è da dire che molti clienti sono strafottenti e stupidi a più non si può!!!

  3. Il Covid non uccide. Non è l’HIV, non è peste o lebbra. Ma quante volte siete entrati in locali con tanta gente che avevano l’influenza? O avete bevuto da bicchieri o tazzine dove prima non sapevate chi aveva bevuto e com’erano state lavate. I mass media vi hanno reso paurosi, pensate solo al vostro orticello.. morte tua vita mia…

  4. ti esprimo la mia solidarietà. Siamo usciti addirittura peggiorati dal lockdown e quello che ti è successo ne è la prova lampante.

  5. Vallo a raccontare a chi non ti sa……… Disonesti, menefreghisti per l’incolumità propria e altrui e chi sostiene il contrario è lo stesso.

  6. Lavorare con la mascherina 8 ore al giorno è impossibile! Ogni 50 minuti un dipendente dovrebbe completare l’ora di lavoro con 10 minuti di pausa! Poi logicamente ci sono i bisogni fisiologici! Iniziamo ad usare anche il cervello!

  7. Dai vostri commenti si nota che la tv e i media vi hanno bruciato il cervello. Mi spiegate perché dopo i festeggiamenti del napoli nessun contagiato, le proteste per il criminale ucciso dalla polizia americana nessun contagiato, si fanno sbarcare clandestini comprensivi di covid ma va bene così. Poi però il grande problema sono i commercianti o qualche piccolo assembramento tra giovani che giustamente vogliono divertirsi! Svegliatevi da questo sonno profondo!

  8. Bisognava vedere ier,i dopo che la notizia dei 1000€ comminati si era diffusa a livello nazionale ,come tutti i negozianti e i clienti erano diventati tutti perfettini.Se avessi trovato qualcuno strafottente sicuramente avrei chiamato i vigili.E poi De Luca non ha ragione…

  9. quanti zombie con museruola qui sopra, e tutti convinti dell’idiozia della museruola a luglio con 34 gradi all’ombra. Dei veri deficienti che non sanno che nelle loro museruole dopo 2 minuti di respiro, grasso, sporco, polvere, virus e batteri ci stanno già facendo grandi feste.. figuriamoci dopo 12 ore fuori. Davvero vi hanno bruciato il cervello, non sapete cosa sia un batterio o un virus o un fungo e come si replichi a meraviglia a 32 gradi e il 90% di umidità che avete davanti alle vostre inutili bocche!
    Intanto sappiate che i dati dei paesi che la stampa vi passa per quasi morti, con politici cattivoni che non hanno chiuso tutti in carcere come ha fatto il vostro bel conte o il vostro bravo governatore hanno la seguente situazione, aggiornata ad oggi, dati ufficiali:
    paese, mortalità | letalità
    Svezia, 0.054% | 7.2%
    Italia, 0.059% | 14.3%
    USA, 0.044% | 3.5%
    Brasile, 0.040% | 3.6%
    Romania, 0.010% | 4.9%

    Prego astenersi babbei prima di aver capito e magari pure controllato essi stessi i dati. OK? grazie.

  10. Ma a ch’ist a capa non funziona manc u legg tanto che è lungo..mi riferisco a giuseppino

  11. Con questi dati non incanti nessuno. Premesso che l’Italia è stato il primo tra i paesi che hai elencato ad avere focolai di contagio, i dati risentono della tempistica dello scoppio della pandemia. Se confrontiamo Italia e Svezia (la nazione scandinava ha una densità di popolazione di 22 abitanti/Kmq, mentre l’Italia ha una densità di popolazione di quasi 200 abitanti per kmq) vediamo che il tasso di mortalità (rapporto tra morti covid e totale della popolazione) è pressochè identico. Quindi nonostante una densità di popolazione 10 volte quella svedese, grazie alle misure anticovid adottate in Italia, abbiamo la stessa % di mortalità. L’indice di letalità invece è il rapporto tra morti covid e totale dei malati covid. Questo vuol dire che l’Italia ha curato peggio i propri malati covid rispetto alla Svezia. Visto che l’ecatombe è avvenuta in Lombardia, possiamo dire che la Regione a trazione leghista si è distinta per il fallimento della propria capicità di curare i malati.

  12. Se ci riferiamo al territorio del regno delle due Sicilie la mortalità è 0.00005% e i contagi 0.000003% questi sono dati altro che svezia

  13. 17:45 a parte che neppure in napotelano sai scrivere quindi immagino che tu non abbia capito nulla di quanto ho scritto. Poi nessuno ti obbliga, ma il fatto che tu abbia scritto vuol dire che in fondo sei interessato a quanto ho scritto; poi siccome non hai capito molto e non sai cosa rispondere allora ti butti in questa inutile frase tanto per partecipare! ma va bene lo stesso.

    Gino il cacchio, infatti non devo incantare nessuno! per incantare ci sono già Conte, Deluca, Burloni e i vostri idoli! Io non incanto e non sono incantato, semplicemente ragioni sui fatti e quei numeri, REALI E AGGIORNATI, sono i fatti.
    La premessa non c’entra, perchè è chiaro ormai che il virus c’era da tempo anche in Germania.
    Mi sa che brucia parecchio la consapevolezza della presa per i fondelli a cui i mascherati sono stati sottoposti!
    I numeri quelli sono e l’Italia, UNICO paese, tra quelli, ad aver bloccato TUTTO, è stata la PEGGIORE. Quindi Conte, Deluca, Fontana, Zingaretti, Zaia e tutti gli artefici delle incostituzionali chiusure totali sono definitivamente gli artefici del COLLASSO e della MORTE di questo paese, oltre che di tanti concittadini che non si sono potuti curare.

    Inutile che mi spieghi gli indici, quei dati li ho calcolati io e so cosa sono.
    Vedi, la vostra limitatezza sta proprio nel credere che una critica a questa gestione FALLIMENTARE sia sempre e solo politica contro Deluca o Conte, per puro gusto di andare contro di loro.
    Invece caro cacchio non è così. A me di Fontana non interesssa nulla e se proprio lo vuoi sapere, e se mi avessi seguito dall’inizio, ho detto più volte che Fontana è stato il peggiore fin dall’inizio, assieme al Gallera. Ma questo non toglie che Deluca, Zingaretti, Bonaccini etc siano stati ugualmente pessimi.

    So bene che questa questione è cosa molto grande, che viene dall’alto e che riguarda movimenti di danaro per miliardi di euro, oltre che partite di potere ed equilibri mondiali, ma restano le assurde ordinanze dei governatori che hanno ulteriormente aggravato la vita e la salute dei cittadini, Deluca in primis visto che siamo qui.

    Lombardia un fallimento? nessun problema! ma Campania fallimento uguale, perchè è stata bloccata una regione senza alcun motivo, visto che i malati stavano a mille km, e il duce continua coi suoi metodi dittatoriali contro gente inerme che sta all’aperto senza arrecare alcun danno. Difatti si parla di 39 “casi” forse positivi e per la quasi totalità ASINTOMATICI!
    Si può bloccare una regione per lo 0,0000000x di ASINTOMATICI???

    Ma soprattutto: QUESTI dati sono la PROVA che chi più ha chiuso, PIU ha ucciso! OK?

    INUTILE che dirmi “se non avessimo chiuso sarebbe stato peggio”, perchè è una fesseria! La spiegazione è semplice: questi dati sono un consuntivo, un bilancio finale, e alla luce della storia l’Italia ha fatto infinitamente PEGGIO di tutti.
    Ai numeri delle morti devi aggiungerci la CATASTROFE economica, con il vostro caro Governatore che continua a minacciare chiusure e multe, SENZA alcun motivo MEDICO VALIDO. OK?

  14. ma quando la smettete di rompere. Gia e’ colpa vostra se dobbiamo anda all’ estero per lavora.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.