Salernitana, altro match-ball fallito a Pordenone: ora ultima chance

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
Poteva essere una tappa da tre punti contro un non irresistibile Pordenone. Partono bene i padroni di casa in vantaggio con Burrai su rigore. La Salernitana reagisce e trova un rigore dubbio con Di Tacchio. 1-1 al 24’ e la gara sembra prendere la piega di vivacità. Invece progressivamente si spegne con la Salernitana che sembra più padrona del campo.

Nella ripresa il Pordenone cambia gli uomini ma la Salernitana fa la partita senza però mai essere decisiva sottoporta nonostante Gondo e Giannetti sembrano ispirati. Semenzato prova la beffa, Vannucchi si difende in corner, Nel finale Akpa e Djuric non apportano il giusto contributo, finisce cosi con la Salernitana ancora fuori la griglia play-off e che venerdi si giocherà il tutto per tutto in casa contro lo Spezia nell’ultima della regular season.

Stasera dunque non si può più fallire. La Salernitana sfida il Pordenone a Trieste e deve portare a casa punti – almeno uno – per restare agganciata al treno playoff. Reduce dalla sconfitta casalinga contro l’Empoli, i granata potrebbero ribaltare tutto, se conquistassero la vittoria fuori casa che manca dal 19 gennaio, a Pescara. L’allenatore Gian Piero Ventura deve rinunciare agli squalificati Lopez e Kiyine.

Assenti Mantovani, Cerci e Billong, quest’ultimo messo in castigo dal club per motivi disciplinari. Sarà una trasferta “mordi e fuggi”, perché il 31 luglio, venerdì sera, è in programma a Salerno l’ultima partita della stagione regolare e la Salernitana, dunque, ha fretta di ritornare a casa, subito dopo il match. Per accelerare i tempi di trasferimento, la società ha deciso di viaggiare su volo charter. Fischio d’inizio alle ore 21.

Granata in Friuli con il 3-5-2, coppia d’attacco formata da Giannetti e Gondo. Aya, Heurtaux e Jaroszynski davanti a Vannucchi che sostituisce Micai al centro di critiche dopo gli svarioni contro il Crotone. Dziczek torna in regia con Capezzi e Di Tacchio ai lati. Completano l’undici Cicerelli e Curcio. Il Pordenone va con il 4-3-1-2, in attacco c’è l’ex Riccardo Bocalon affiancato da Ciurria, Gavazzi agirà dietro le punte. Misuraca, Burrai, Pobega in mediana mentre Almici, Barison, Bassoli e Gasbarro comporranno il quartetto difensivo dinanzi Di Gregorio. Arbitra Pezzuto di Lecce.

LA PARTITA

Serata calda al Nereo Rocco di Trieste sede calcistica attuale del Pordenone. Pericolosi i padroni di casa al 5’ con un indecisione di Dziczek che libera Pobega che mette in mezzo una gran palla che Ciurria non aggancia. Dopo un minuto ancora azione friulana, Vannucchi blocca. Dopo il quarto d’ora Aya stende Pobega e l’arbitro decreta il rigore. Sul dischetto Burrai che spiazza Vannucchi per l’1-0. Salernitana che trova il rigore al 24’ con un contatto Di Tacchio e Almici. Proprio Di Tacchio su rigore spiazza Di Gregorio e ristabilisce il pari. I friulani cercano il nuovo vantaggio, in mischia Burrai viene anticipato. Al 35’ Giannetti di testa sfiora il raddoppio Di Gregorio salva. Al 40’ Gondo ha una chance in contropiede, non va. Nel finale giallo a Giannetti, finisce il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Comincia la ripresa con gli stessi schieramenti. Subito giallo per Di Tacchio. Anche Gasbarro sul taccuino di Pezzuto. Tesser al 54’ inserisce Candellone e Semenzato per Gasbarro e Bocalon. Ci prova Capezzi blocca Di Gregorio. Esce Bassoli entra Camporese. Dopo una punizione di Cicerelli anche Dziczek viene ammonito prima del cooling break. Al 75’ Giannetti prova la girata in area ma viene trattenuto, l’arbitro fa proseguire, Ventura protesta e viene ammonito. Gavazzi ha una buona palla ma non la sfrutta. La Salernitana la vuole vincere ma manca l’ultimo passaggio. Ventura inserisce Akpa per Capezzi. Semenzato prova il tiro a giro, Vannucchi vola in corner. Entra Mazzocco per Pobega e Tremolada per Gavazzi. Esce Gondo ed entra Djuric nella Salernitana. Proprio il bosniaco fornisce due sponde d’oro prima a Giannetti e poi a Dziczek che sprecano in area. Ammonito Barison mentre Pezzuto indica i sei di recupero. Finisce cosi, Pordenone ai play-off matematicamente, Salernitana che se la giocherà nell’ultima venerdi contro lo Spezia.

PORDENONE-SALERNITANA 1-1

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Almici, Barison, Bassoli (22′ st Camporese), Gasbarro (9′ st Semenzato); Misuraca, Burrai, Pobega (39′ st Mazzocco); Gavazzi (39′ st Tremolada); Ciurria, Bocalon (9′ st Candellone). A disposizione: Bindi, Stefani, Strizzolo, Chiaretti, Pasa, Zanon, Zammarini. Allenatore: Tesser

SALERNITANA (3-5-2): Vannucchi; Aya, Heurtaux, Jaroszynski; Cicerelli, Dziczek, Di Tacchio, Capezzi (36′ st Akpa Akpro), Curcio; Giannetti, Gondo (42 st Djuric). A disposizione: Micai, Karo, Migliorini, Galeotafiore, Maistro, Jallow, Iannone. Allenatore: Ventura

ARBITRO: Pezzuto di Lecce (assistenti: Rossi e Sechi – IV uomo: Zufferli)

RETI: 18′ pt rig. Burrai (P), 26′ pt rig. Di Tacchio (S)

NOTE:  Ammonito dalla panchina Ventura, tecnico della Salernitana. Ammoniti: Giannetti (S), Di Tacchio (S), Gasbarro (P), Aya (S), Dziczek (S), Mazzocco (P), Barison (P). Angoli: 2-5. Recupero: 2′ pt

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Hanno giocato bene bravi !!il Pordenone si giocava il terzo posto altro che match ball fallito..siate un po’ obbiettivi…se si vince siamo ai playoff!!!

  2. 2 cambi su 5 e fatti all’80simo minuto.
    Togli Gondo che comunque sembrava più scaltro, veloce e ultimamente sta facendo vedere qualcosa di buono per tenere Giannetti, ammonito, lento e soprannominato non a caso “Chianese2”.
    Purtroppo l’assenza di Lombardi si fa sentire e non poco anche se comunque Cicerelli non ha demeritato…
    Buona partita, ma poteva essere migliore…
    Vediamo che succede contro lo Spezia.

  3. una Grande Salernitana!!!Lotito ha fatto un grande lavoro ma arbitraggi e sfortuna sono sempre contro di noi!!Coraggio Presidente Lotito le siamo vicini!siamo amareggiati quanto lei!!Grande Lotito!Grande Salernitana!

  4. Ritengo che con questa squadra 52 punti sono anche troppi. Solo in pochi incontri del campionato la Salernitana ha espresso gioco e spettacolo, invece nella maggior parte del torneo i Granata hanno dimostrato i loro grandi limiti. Non è squadra che può ambire a vincere i playoff ma il calcio è strano, non si sa mai……. SEMPRE FORZA SALERNITANA

  5. E guarda caso … se la Salernitana dovesse perdere venerdì rischia di arrivare al 10 posto. Ora bisogna riconoscere che sono veramente precisi in società, complimenti a questi farabutti.
    Ora si dirà complottista e quant’altro… non lo sono , io ci spero sempre di essere smentito , difatti anche quest’anno ho fatto l’abbonamento, ma questa società non si smentisce mai. Empoli prende 5 gol dal Cosenza … Pordenone che camminava… non riusciamo a vincere e nemmeno ci proviamo mettendo djuric , subito e non negli ultimi 5 minuti. Come si fa a non pensar male di questa società.
    Lotito vattene
    Forza Salernitana

  6. Peto sei un emerito cretino. Di cuore. Peccato… che sei scemo.
    Ma di dove sei ? E basta.

    Io sono molto orgoglioso
    di questi ragazzi, hanno fatto punti pesanti
    a Crotone e a Pordenone e si giocheranoo i play-off alla 38ttesima giornata!
    Sono minimo decimi aritmeticamente (cioè trentesimi in tutta Italia!) e venerdì porteranno
    la Salernitana a 55 Punti. Me lo sento. E sono padroni del proprio destino.
    Che bello. Grande Salerno, e alla faccia dell’invidia!
    Forza Ragazzi!!

  7. inveisci contro i tifosi che hanno ancora un minimo di senno?

    vai a leccare il culo al presidente vai, lota

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.