Furto di un’auto dell’ASL e aggressione sul Lungomare: arresti a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Nella nottata odierna i poliziotti della Squadra Volante della Questura di Salerno sul Lungomare Trieste, nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio, predisposti dal Questore, intensificati nei fine settimana in occasione della “movida”, alle ore 3,30 circa, hanno inseguito una Fiat Panda con il logo dell’ASL con tre giovani i a bordo.

I tre che annoverano precedenti di polizia hanno tentato in tutti i modi di evitare il controllo cercando di dileguarsi a forte velocità. I poliziotti grazie alla loro prontezza sono riusciti a raggiungere l’autovettura ed i tre che si sono visti braccati, hanno cercato di allontanarsi a piedi lasciando l’auto al centro della carreggiata di Corso Vittorio Emanuele.

Gli agenti li hanno inseguiti a piedi e, anche grazie alla collaborazione di cittadini salernitani, sono riusciti a bloccarli e a trarli in arresto. I tre identificati per R.C. di 20 anni salernitano pregiudicato, A.G 22enne salernitano con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti, rapina e furto di auto e D.M.D. marocchino di 19 anni regolare sul territorio nazionale, sono stati posti agli arresti domiciliari e saranno giudicati con direttissima nella giornata di lunedì dovendo rispondere di ricettazione resistenza a Pubblico Ufficiale e detenzione porto di coltello di genere proibito. L’autovettura, risultata rubata lo scorso 27 luglio sarà restituita all’ASL di Salerno.

L’attività di vigilanza ha poi consentito al personale della Polizia Provinciale di denunciare, in stato di libertà, per resistenza a Pubblico Ufficiale, un 25enne che poco prima, sul Lungomare Trieste, aveva picchiato la convivente.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Che reati hanno commesso?
    Ne hanno solo una decina ciascuno a vario titolo.
    La magistratura italiana e le leggi sono pessime.
    Ovviamente solo gli onesti, quando sbagliano, vengono applicate le leggi fino all’ultimo punto.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.