Salerno: mare negato, chiazze bianche e cattivo odore. La rabbia di bagnanti e gestori di lidi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
26
Stampa
Ancora una giornata di mare da dimenticare a Salerno. Come documentato in un video postato sui social sulla superficie d’acqua del litorale cittadino, questa mattina, galleggiava di tutto. Chiazze bianche e rifiuti di vario genere che hanno rovinato la giornata di bagnanti e gestori degli stabilimenti balneari. Una situazione che si verifica in determinate ore della giornata e che rende non fruibile il mare cittadino. In tanti si sono rivolti alla nostra redazione chiedendo un intervento delle autorità preposte per capire l’origine del mare sporco

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

26 COMMENTI

  1. La cosa più…..”SPORCA” è il silenzio delle Autorita’ preposte ad identificare i colpevoli. Bisogna allora credere che non possono AUTOACCUSARSI !!

  2. sotto al sole sotto al sole al chiavicome al chiavone volete fare i signori a mercatello si. Vicino alla fogna e al cafone la sigaretta sotto l ombrellone a guardare il vuoto sette ore e più…

  3. Ma come? Montecarlo, Barcellona, Caraibi, ecc. a cui si ispira sempre megaloman non sono così?
    Ma tranquilli che tra un anno la Campania sarà la regione più green d’itaGlia : sarà l’esempio di virtù verso l’ambiente che tutti dovranno seguire, parole di megaloman (2 giorni fa)

  4. OGNI ANNO LA STESSA STORIA.
    IL MARE A SALERNO E’ UNA CHIAVICA.
    SENZA UN INTERVENTO SERIO IL MARE SARA’ SEMPRE PEGGIO FATEVENE UNA RAGIONE.
    PUNTO

  5. E’ incredibile il silenzio e il disinteresse di tutte le autorità politiche e istituzionali (prefetto, giudici, polizia, guardia costiera, ecc.) ad una situazione che si verifica ogni anno e che mette in pericolo la salute pubblica.

  6. L’IMPORTANTE E’ CHE CI SIANO LE LUCI CINESI DEL CAZZO !!! TUTTOIL RESTO, CHE CONTA???

  7. l’amministrazione de luca ecco i fatti e non le chiacchiere ” la campania la regione piu green d’italia ” mare sporco,spiagge un cesso la citta’ meglio stendere un velo pietoso,il verde publico abbandonato alle erbacce quante palle dal governatore e la gente lo vota pure,come vogliamo avere bene da questi politici? e’ lo specchio che si riproduce con il governo,solo incapaci-corrotti e attaccati alla loro poltrona,se non si ci rivolta e li buttiamo a mare saremo e siamo un popolo finito.non censurate grazie.

  8. Park Polo Nautico…..dopo il nuovo insediamento della nuova Barracca….fianco Colombo…..fili elettrici volanti attaccati al palo della luce che sovrasta l’edicola…..e chi a paga quella corrente……noi……Manco al Bangladesh……fili elettrici poggiati sugli scogli su pali di legno……i fame vi dovete morire……e cit…. tutti…..bello accussi ehhhhh

  9. L’ALTRO GIORNO IN VIA S. ALLENDE GALLEGIAVANO DEGLI STRONZI UMANI OLTRE AD ASSORBENTI E LATTINE DI PLASTICA !!! ECCOLA LA CITTA’ EUROPRRRREAAAAA…

  10. Fossi uno di questi gestori che si lamentano, chiederei subito la restituzione delle tasse per le concessioni demaniali più una penale del 50% così si potrebbe vivere di rendita fino alla prossima estate.

  11. Vabbè vuol dire che abbandonato il lanciafiamme ,”qualcuno” provvederà a munirsi di idrovore per succhiare la merda e ripulire il mare.

  12. Ma i grandi operatori dell’arpac, tutti evidentemente corrotti, non avevano detto che queste acque erano pulitissime?
    Siete solo delle chiaviche, da un collega.

  13. La rovina è quel porto che a tutti costi hanno voluto realizzare …non dico altro ..andate a farvi in giro …::×fognasea lavati la bocca quando di mercatello ..sei proprio di basso livello..sicuramente un cafone trapiantato a salerno ..i peggiori ..

  14. ma sicuramente NON è colpa del sindaco né del Governatore! Giusto? vabe teniamo l’ospedale covid che ci frega?
    Ah no, la magistratura sta indagando perchè è costato un patrimonio e non è MAI entrato in funzione! Qeusto dimostrando due cose: che non serve e che non c’era nessuna emergenza qui da noi!
    Behhhhhhh behhhhh

  15. Si è stracapito che la colpa non è del depuratore…….ma allora?….giusto una curiosità……ma tutti gli scarichi dei lidi e degli abusivi sul litorale cittadino dove vanno?

  16. Abito a 200 metri dal mare a mia figlia di 2 anni non conosce questo mare è una vergogna!! questo fine settimana ho fatto 2 ore di auto ad andare e 2 ore a tornare per non prendermi una malattia… Il nostro mare è troppo inquinato…!!!

  17. Per coloro che offendono Salerno….siete di certo contro una parte politica e quindi , per partito preso ,spesso sputate nel piatto dove mangiate.
    Vi invito a visitare altri mari , ( Barcellona? , Adriatico romagnolo?…ECC) , vi invito a disprezzare le vostre città
    e vi esorto a costruire anziché criticare.
    W Salerno…sempre!

  18. Le città italiane dall’aria irrespirabile , mari sporchi dappertutto : Peppe x Peppe mi tengo a Peppe mio!
    Molti criticoni su questa pagine non sono salernitani e io Salerno non la cambierei con nessuna.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.