“La seconda ondata non ci sarà”. Lo dice l’immunologo premio Nobel

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Bruce Beutler, premio Nobel per la Medicina 2011, è propenso a pensare che una seconda ondata di coronavirus non ci sarà: “Nella maggior parte dei paesi europei e degli Stati Uniti, sembra che il tasso di nuovi casi e il tasso di mortalità stiano gradualmente diminuendo, anche se le persone hanno iniziato a uscire di nuovo, a tornare al lavoro e a interagire di più. Insieme ai lockdown, i cambiamenti nel comportamento (distanziamento sociale, uso di mascherine) sembrano aver avuto effetti protettivi.

La popolazione non è così vulnerabile come all’inizio, quando nessuna di queste misure era stata intrapresa. Questo è vero, anche se attualmente solo una piccola percentuale della popolazione è stata infettata. Ma tutto ciò mi porta a pensare che non ci sarà una seconda ondata”, ha affermato all’AdnKronos Salute.

Beutler, attualmente direttore del Center for the Genetics of Host Defense dell UT Southwestern Medical Center di Dallas (Usa), ha vinto il prestigioso riconoscimento grazie al suo lavoro sulle cellule dendritiche, con cui ha contribuito a svelare alcuni dei più importanti segreti del modo in cui il nostro organismo si difende dagli attacchi esterni attraverso, appunto, il sistema immunitario.

Secondo il premio Nobel, comunque, “tutte le misure di prevenzione di base che abbiamo implementato non basteranno ad eliminare completamente il virus, e la vita quotidiana per tutti rimarrà certamente più scomoda di prima: è molto probabile che solo un vaccino efficace sarà in grado di estinguere completamente la pandemia”. Ma quando arriverà il vaccino? “Forse il prossimo anno”, dice l’immunologo, anche se non possono esserci certezze né sulla sua efficacia a lungo termine né sul quantitativo che sarà disponibile.

Per quanto riguarda il tema degli asintomatici, Beutler è convinto che possano infettare anche se “una persona asintomatica è probabilmente meno infettiva di una sintomatica”. Esiste la possibilità di un danno a lungo termine per i pazienti che guariscono dall’infezione? “Nelle persone gravemente colpite che sopravvivono all’infezione, il danno polmonare può essere permanente e invalidante”.

fonte huffinghtonpost.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. nooooo! non ditelo ai mascherati!! sarebbe un trauma per loro, ormai sono abituati alla museruola, la mettono pure al cesso, la tengono dappertutto fuorché sulla bocca, la usano 12 ore al giorno, piena di sudore, grasso, polvere, ma sono abituati così ormai, sono immuni ! (ma si lavano le mani col gel! pensa tu, io ho sempre usato il sapone, forse loro ancora non lo hanno scoperto)

  2. No non ditelo agli ottusi negazionisti le misure contenitive hanno protetto la popolazione, Pino Ciccio Bello mettiti la mascherina e gli articoli leggili per intero.
    Al tabacchi 10 mascherine 5 euro.
    Segui Zambrillo, le Foche e Beutler ….musseruola e distanziamento sociale!

  3. Apprezzo chi,come il Sig. Formisano esprime le sue opinioni (anche se non sempre sono d’accordo con lui) mettendoci la faccia.Al contrario penso che i negazionisti talebani siano più mascherati loro che chi indossa la mascherina,visto che si nascondono dietro l’anonimato, mentre insultano e vomitano odio verso gli altri. Ma non si può esprimere la propria opinione senza insultare?

  4. Certo, perché è in atto l’anteprima della III guerra mondiale stellare. quindi il covid esce fuori scena. Preparate i bunker antiatomici

  5. A chi si deve ascoltare ? A coloro che dicono che ci sara’ la seconda ondata oppure a coloro che dicono che non ci sara’, e intanto ( quasi ) tutti si va nelle farmacie a prendere qualche tranquillante ,anche questo e BUSINESS…………………………………………..

  6. ecccolo, ha parlato il signor VITOV, lui sì che non si nasconde! Il nome è Vit e il cognome è Ov? negazionista talebano, detta così senza aver capito nulla e senza alcun supporto di dati, non è un insulto?? non credi di essere ipocrita per non dire altro?

  7. LaPadula, vi hanno fatto il lavaggio del cervello ben bene. Perchè rischiare? perchè semplicemente non è un rischio maggiore di contrarre o ancor meno di morire per qualunque altra patologia.
    Ragionando come voi dovremmo smettere di vivere, perchè per qualunque patologia mortale, che ti avverto sono centinaia, dovremmo mascherarci …. e quindi, perchè rischiare??

    E poi vi chiedo, che se siamo arrivati fino ad oggi, dopo miliioni di anni di evoluzione, forse questo virus è un virus come tanti altri? O forse pensate che sia diverso? E come mai solo oggi, dopo milioni di anni, è diverso? non sarà mica opera di ingegneria genetica?! pensate questo? Non credo! e quindi come mai è diverso solo questo, solo oggi? Credete davvero che sia avvenuta una creazione di qualcosa che mai è avvenuta nella storia di milioni di anni del pianeta????

    La mascherina non è per nulla una questione di altruismo, perchè si basa su presupposti completamente infondati e decine di studi che ne simostrano l’inutilità e soprattutto la pericolosità.
    Inutilità perchè si basa sul presupposto che siamo tutti malati.
    Pericolosità per almeno tre motivi:
    uno è che viene usata come pezza un giorno intero con caldo, sole etc;
    il secondo per i motivi legati al respirare aria che i lnostro corpo è stato addestrato a trattare come scarto!
    terzo, perchè se è vero che sono utili e filtrano virus e batteri, allora sono pericolose perchè sono altamente infette e quindi andrebbero trattate come tali! e invece … lo vediamo tutti come voi le usate.
    Chiaro?

  8. La Padula, non avete mai pensato a cos’è un vaccino??? ve lo spiego allora: in linea di principio è un virus attenuato, indebolito, iniettato nei sani per indurre il loro organismo a produrre anticorpi. OK?

    Orbene, la domanda: non credete che questo processo sia del tutto simile al circolare normalmente per strada, magari giusto evitando luoghi eccessivamente affollati al chiuso, in modo tale da “iniettarsi il virus indebolito in modo da indurre l’organismo a produrre anticorpi naturali”??!???!?

    Quindi il punto centrale: non sarà che “per caso” se fossimo stati tutti in giro, evitando luoghi eccessivamente affollati al chiuso, avremmo avuto proprio un effetto vaccino??

    Lo sapete che il vaccino è proprio VIRUS ATTENUATO e si fa ai SANI??? Cosa cambia con il circolare all’aperto?…

    Pensateci… magari, tra un’offesa e l’altra, sempre piene di contenuti non c’è che dire. E pensate che quando vi faranno il vaccino, comprato prima di essere pronto, testato e controllato, vi inietteranno proprio un virus! questo virus!..
    nb. parlo del vaccino “classico”.

  9. Mio padre ha avuto la poliomielite ed è rimasto disabile a vita.
    Dopo pochi anni usci il vaccino e nessuno pago più quelle conseguenze.
    No Vax = ottusi mentali

  10. Mio nipote è rimasto disabile a vita proprio a causa di un vaccino, ok? Si-Vax-aPresindere = ottusi mentali.
    Ti invito a uscire dall’ottusità per andare a vedere che OGGI la polio è eradicata in tutto il mondo e i casi CONSEGUENZA del vaccino superano quelli naturali.. lo sai? sai che esistono proprio i casi di infezione da vaccino? è scritto proprio nel bugiardino: i vaccinati da poco sono infettivi per alcune settimane..
    Ottusi i presunti novax? non esistono novax, per la quasi totalità sono solo persone che ragionano indipendentemente e si informano, e molti sono proprio MEDICI..
    Lo sai che in Emilia Romagna i medici vaccinati in un rapporto ASL erano il 45% ??… chiediti perchè

    Tuo padre e la Polio, nessuno nega il problema fino a decenni fa, ma l’assurdo è applicare le stesse regole a situazioni completamente diverse.. In Italia l’ultimo caso di polio credo sia del 1983…
    Il mondo del 2020 non è quello del 1940 o 1900, a partire dalle condizioni igieniche generali, centinaia di farmaci nuovi, diagnosi..

    Comunque nel commento ho detto ben altro, questioni serie e reali che nulla hanno a che fare con una stupidissima (per ignoranti) questione sivax-novax.. MAI ho detto che il CONCETTO di vaccino è SBAGLIATO! e lo ripeto: DIPENDE da vaccino, patologia, sitauzione personale, parere medico, Stato in cui si vive..
    SIA un novax che un sivax sono persone che non ragionano. Anche se tra i due quelli che si informano di meno sono i sivax per esperienza personale, infatti ripetono solo frasi fatte, mentre gli altri propongono documenti e pareri spesso molto seri, oltre che esperienze personali tragiche..
    Ti invito pure a leggerti i dati dei risarcimenti in danno dei vaccinati.. si parla di MILIARDI negli anni, e parlo solo dei casi riconosciuti..

    Aggiòrnati!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.