Il solarium di Santa Teresa cade a pezzi: zero manutenzione dal Comune di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
30
Stampa
Il solarium della spiaggia di Santa Teresa cade a pezzi, nel senso letterale dell’espressione: continuano a staccarsi, infatti, listelli di legno – come riporta il sito web anteprima24.it – e la struttura è completamente abbandonata al proprio destino da anni. E’ totale la mancanza di manutenzione da parte dell’amministrazione comunale di Salerno, nonostante il solarium sia a pochi passi da Palazzo di Città. A determinare il distacco di pezzi della struttura in legno, che è stata realizzata ormai 7 anni fa, gli agenti atmosferici, la salsedine e anche l’uso intensivo da parte dei frequentatori del solarium.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

30 COMMENTI

  1. Una stronzata realizzarlo in legno! Era risaputo che la salsedine e le intemperie lo avrebbero rovinato! Tutti soldi buttati! Con una realizzazione in pietra il risparmio sarebbe stato notevole!

  2. Scelta scellerata quella di usare il legno sulla spiaggia. Che togliessero tutto e con pochi soldi la realizzassero il gres porcellanato finto legno… E ki lo muove più di là

  3. USO ESTENSIVO?
    Io direi uso incivile, e non per difendere il COMUNE ma andateci di sera e invece di estensivo vi renderete conto di come si rispettano le cose comuni………

  4. devo fare però i complimenti siete bravissimi a buttare il fumo nell’occhio del cagone ignotante tipico salernitano, o sol o mat e o panin guardano nel vuoto a ore intere. Salifornia dicevano i buzzurri, e voi gli avete dato la cassata del mese come contentino e ci siete riusciti! Salifornia, solo a pronunciarla vi dovreste mettere vergogna.

  5. una morte annunciata. Voler utilizzare il teak, legno marino per eccellenza, ha solo prolungato lo stato di ritardo nella manutenzione ma, in quanto legno, andava comunque periodicamente rinfrescato. La scarsa qualità della scelta all’origine e la pessima posa in opera hanno fatto il resto, e lo schifo è sotto i nostri occhi. Complimenti!

  6. Bello ma materiali scadenti… zero concept si poteva fare di più! Inoltre i salernitani sono incivili e sporcano e rovina tutto…… insomma il terzo mondo è meglio !

  7. Infatti prima era bellissimo,ma jat’a zappa a terr’… Queste manutenzioni vanno fatte in autunno, capre.

  8. ditte che fanno schifo e manutenzione inesistente…materiali al risparmio questo e’ il Sud…Piazza Della Liberta’ una volta terminata fara’ la stessa fine con le palme californiane gia’ secche ora. Non c’e’ professionalita’ solo improvvisazione .

  9. mi raccomando eh…tutti fare i selfie li! e con quel barista che non è in grado di gare cocktail decenti…

  10. Comunque complimenti al nostro Sindaco sempre presente, puntuale e risolutore delle più svariate problematiche che si presentano.

  11. UNA CITTÀ SPROFONDATA IN UN DEGRADO AMBIENTALE,DI INCURIA E ZUZZIMA OVUNQUE.DOV’E’QUEL SIGNORE CON I CAPELLI BIANCHI,VESTITO IN NERO E SIGARO IN BOCCA,ISTERICO QUANTO INCAPACE.NAPOLI,CARAMANNO,DIMISSIONI SUBITO!!!!!!
    P.S.PER LA REDAZIONE,FATEVI UN GIRO,NEL PERIMETRO DEL PRESUNTO “GRAND HOTEL”PER CAPIRE,COME SI GESTISCE E ACCOGLIE IL TURISMO A SALERNO.

  12. ma qual’e’ la notizia? ma il comune di salerno quando mai fa’ manutenzione a qualcosa?vale per tutto la piazzola dopo la chiesa di don.luigi zoccola a torrione alto,pomposamente il governatore all’epoca sindaco si vanto’ di uno spazio verde con piante officinali,duro’ pochi mesi e divento’ un ginepraio,passarteci adesso e mi saprete dire i soldi dei cittadini come vengono investiti ma tanto mangia l’amico di chi conta e cosi’ ogni cosa dove entrano i politici sia comunali sia di alto rango nazionali….sono solo ladri con la patente autorizzata a rubare.

  13. E’ inutile negare le evidenze. Basta la parola del re che dice il ciuccio vola e noi lo facciamo volare. E quando l’incantesimo finisce, ci siamo talmente convinti che il ciuccio ha volato che continuiamo a dirlo e a vedere. Cominciando con il mare che è una chiavica assoluta e parecchi lo vedono cristallino quasi sardegna a finire con Salifornia cosa bellissima su una spiaggia bellissima con un mare bellissimo. Ma ci rendiamo conto che è nato nel chiavicone. Dulcis in fondo la stazione marittima che tutto è che una stazione marittima. Eppure si vedono persone che la mattina vanno in adorazione e pellegrinaggio a vedere se qualche nuova nave da crociera ha attraccato. Cari Salernitani cresciamo un pò. Usciamo fuori dal guscio e rendiamoci conto cosa sono le città europee e turistiche.

  14. ma come bombolone sulla sua pagina FACEBOOK dice che siccome viene Ron la Maaaoia e Venditti Salerno è la piu bella citta d’Italia……………………………e voi vi permettete di criticare
    mi meraviglia DELUCA notizie che non censura…. il mio commento come sempre si munnezz

  15. Se il comune di Salerno, (con, a livello nazionale, il più alto numero di dipendenti rispetto ai residenti) non è in grado di fare la manutenzione neppure ad un semplice marciapiede, come poteva curare un tavolato in legno?
    Il metodo è sempre lo stesso: “facciamo andare tutto in malora e poi facciamo un bell’appalto urgente senza gara”, rifacendo tutto da capo

  16. ma la cosa più lurida è che i salernitani continuano a mandare al comune e alla regione la solita marmaglia!

  17. Il termine manutenzione non è contemplato tra i termini del vocabolario dei nostri amministratori farabutti.
    Dobbiamo, per colpa loro, sorbirci anche le offese dei cafoni e pezzi di merda che offendono, dalle latrine da cui provengono, noi salernitani e la nostra povera città.
    Siamo in mano a dei mangiapane a tradimento

  18. Secondo me invece non andrebbe affatto toccata. Così com’è risulta incredibilmente in tinta con la spiaggia e con quella accattivante spuma marroncina portate dalle onde del mare…
    Il profumo di “erba”, poi, sapientemente lavorata dagli artigiani della qualità già dalle prime ore della sera, rende l’atmosfera quasi magica.

  19. Trovatemi un opera realizzata negli ultimi anni che non è andata in malora.Giardini,rotatorie con le fontane,verde pubblico che di verde non ha niente,fontane che hanno smesso di funzionare dopo poco realizzate,solo fumo negli occhi.L’importante è che abbiamo tolto le chiancarelle.

  20. La fontana immensa,anche molto bella,costruita davanti al Grande hotel,una VERGOGNA,emblema del degrado e del fallimento di questa sciagurata amministrazione.

  21. ciao a tutti la sera ci sono solo ragazzini che fumano canne e topi che girano sulla lungomare , gente che da Mariconda e zone di zingari vengono al centro ,se non fosse per la gente che viene dalla provincia Salerno può morire… Povera Salerno 10 anni fa la situazione era migliore

  22. Andava fatta la manutenzione da parte del comune del sindaco Napoli, gestito dalla regione dello sceriffo de luca.

    Io penso che se indaghiamo troveremo anche carte e pagamenti per la manutenzione fatta nel corso degli anni….ma chi indaghera’? Voi salernitani darete solo colpa a questi fantomatici incivili che sporcano e distruggono, che po in tutto questo magari siete proprio voi 🙂

  23. @Maurizio sisi il problema sono le canne. Se solo avessi studiato un po’ invece di berti le fandoniate di de luca, e chi dalle canne si passa all’ eroina forse avresti evitato un commento privo di ogni valore e significato.

    Anzi la vostra California dalla quale volete prendere spunto per Salifornia ha gia’ legalizzato l’ uso ricreativo della cannabis, e nelle statistiche non c’e’ un solo effetto negativo. Ma solo fior di billioni che entrano nelle casse dello stato.

    Pensa legalizzare in Italia, fare un coffeeshop sulla costiera con hotel 5 stelle annesso e camere da 3000 euro a notte con degustazione incluse della varieta’ coltivate sotto il nostro sole.

    Poi Salerno diverrebbe una citta’ turistica, povero ciarlatano.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.