Salerno: schiuma bianca sulla spiaggia di Santa Teresa, la denuncia del Codacons

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Ci sono pervenute denunce di numerosi bagnanti i quali, più che “arrabbiati”, hanno segnalato la presenza di sostanze inquinanti e intensa schiuma – come riportato dalla stampa ieri, 5 agosto 20 – lungo la spiaggia cittadina di SANTA TERESA, sostanze che degradano profondamente l’ambiente, pregiudicano fortemente la natura e rappresentano un rischio per la salute pubblica, in questo periodo di caldo intensissimo e di alto grado di umidità, unico luogo della città in cui si può trovare un po’ di refrigerio.

“Sulla spinta delle denunce dei cittadini e dei turisti”- afferma l’Avv. Matteo Marchetti  vice segretario nazionale del Codacons –  “e soprattutto sulla spinta delle immagini che girano sulla stampa online e sul web, presenteremo alla Procura della Repubblica denuncia per disastro ambientale e contemporaneamente diffida alla Capitaneria del Porto di Salerno affinché assumano, nei loro ambiti, le urgenti e necessarie iniziative per l’accertamento delle cause e soprattutto per  perseguire i responsabili

IL VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Alle soglie del 2021 sono presenti ancora crimini ambientali di questo genere… Purtroppo in Campania l ignoranza è sovrana e il livello culturale scende sempre di. Più. Mi chiedo e vi chiedo ma i raccontafrottole della regione sono a conoscenza di questo scempio ? Purtroppo qualcuno è conosciuto solo per ciò che vuol sentirsi dire la gente non di certo per operatività .

  2. le solite immagini di ogni anno. La solita incapacita’ di un’amministrazione locale. salerno citta’ della monnezza, altro che turistica. Vergogna

    Ps. cara redazione, mi auguro che tutte queste notizie e i relativi filmati li facciate arrivare sulle scrivanie del sindaco e del governatore.

  3. Ciò accade da diverse settimane, venendo quotidianamente pubblicato. Non arrivano le dovute spiegazioni dalle istituzioni, che appaiano semplicemente immobili. E’ vergognoso nascondere le ragioni di tale disastro ambientale. Nel momento in cui le ragioni saranno chiare ed inconfutabili, spero che il Codacons voglia promuovere una CLASS ACTION, essendo leso il diritto alla salubrità del cittadino. Per di più, l’utente paga profumatamente un ombrellone e un lettino nei nostri lidi ed è poi costretto a farsi una gelata da un pozzo artesiano. Non se ne può più !!

  4. Questa schiuma è un grave problema e condiziona in maniera negativa la presenza delle persone che ambirebbero a farsi bagni puliti e distendersi su un arenile decente. Ma non è solo questo l’aspetto negativo che caratterizza la zona. Da tempo si segnala che dalla foce del Fusandola e soprattutto da quella di un vicino rigagnolo, entrambe a cielo aperto, si riversano a mare liquidi ripugnanti proprio a lato della spiaggia. La soluzione da tempo auspicata è di eliminare a monte tutte le fonti di inquinamento e a valle di coprire e prolungare molto al largo la condotta di scarico del rigagnolo risanato. Premessa essenziale affinché la spiaggia di Santa Teresa diventi realmente una spiaggia di 1^ Categoria.

  5. L’ ARPAC fa i test solo in belle giornate di sole e nei giorni dove l’acqua risulta essere più pulita.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.