Covid, De Luca: “Tentativo di aggressione mediatica, vogliono equipararci al Nord”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
22
Stampa
Vincenzo De Luca fa il punto in diretta video su Facebook sulla situazione Covid-19 in Campania. E una delle prime questioni di cui è evidentemente costretto a parlare è la doppia indagine giudiziaria, un troncone del quale partito da una inchiesta giornalistica di Fanpage.it, sulla gestione Covid: affidamento dell’analisi del tamponi Coronavirus e soprattutto realizzazione degli ospedali Covid Center in regione.

«C’è stato un tentativo di aggressione mediatica e speculazione politica – esordisce –. Il fatto che la Campania abbia dato prova di coraggio amministrativo non è stato digerito  da tutti, in Italia. Qualcuno si aspetta che la Campania sia o la camorra o il caos; se invece se escono elementi di efficienza e regole sembra che diano fastidio…».

«C’è – attacca De Luca in diretta Facebook – il tentativo di equiparare politicamente alcune gravi questioni che hanno riguardato regioni del Nord e la Campania. Lo ha fatto qualche settore settore dell’informazione (è evidente il riferimento a Fanpage.it ndr.) . È un tentativo scopertamente strumentale per cercare di controbilanciare quelle situazioni del Nord con la Campania. Mi dispiace,  il tentativo è fallito.. tranne qualche testata giornalistica del Nord il tentativo ha fatto la fine che deve fare».

Il discorso si sposta poi sugli Ospedali Covid: sono sotto indagine fra gli altri consigliere regionale Luca Cascone, la società Soresa, il capo dell’Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva e la dirigente regionale di area Pd Roberta Santaniello: «Avremmo potuto utilizzare anche procedure eccezionali e non l’abbiamo fatto nemmeno quando abbiamo realizzato un ospedale modulare in tempi rapidissimi (gli ospedali delle altre province non sono ancora pronti ndr.).

Non abbiamo chiamato cinque imprese senza bando, ma abbiamo fatto un bando pubblico… ovviamente con mezzi accelerati ma con procedura ordinaria. Dunque – conclude – tranquilli tutti. Si facciano tutti i controlli di legalità ma noi siamo stati modello di trasparenza ed efficienza. Esprimiamo rispetto per il controllo di legittimità degli atti e anzi li sollecitiamo»

Fonte: FanPage.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

22 COMMENTI

  1. De luca mi deve sempre spiegare come mai il da procida non e piu covid centre perche i contagiati piu gravi sono spostati a scafati tutti i soldi spesi per che cosa

  2. Bravo Presidente!!! spostiamo tutto sull’infinita guerra Nord-Sud!!che subito distoglie l’attenzione dai problemi reali!!!

  3. Simpatico ex Governatore De Luca
    Il Nord produce ed è ricco, il nostro sud è sempre più povero e continua a produrre e distribuire povertà nel parassitismo e assistenzialismo feudale statale.

  4. Povera gioia, ora fa la vittima. Mi piacerebbe vederlo intervistato da Travaglio o dalla Gabanelli, ma è troppo vigliacco per avere un contraddittorio.

  5. Vogliono sfollare come al nord. In primis Lei dalla sua poltrona. Giro di giostra finito. Prego salga un altro. Avanti il prossimo. E’ il sistema che lo dice. Quindi si faccia una domanda, due calcoli, ed ecco la soluzione risposta.

  6. Qualcuno è sorpreso di questi attacchi?

    De Luca ne uscirà come al solito a testa alta e procederà ad asfaltare tutti alle elezioni.

  7. siamo la 1a regione del sud con più contagiati e la 2a per morti, di quale “se non c’ero io chissà che fine facevamo” si decanta sempre?!?

  8. Che la Campania venga considerata un letamaio senza speranza fa comodo non solo ai soliti furbacchioni del Nord ma anche a certi cafoni nostrani, se la Campania diventasse una regione all’avanguardia e moderna il loro fallimento economico, culturale ed umano non avrebbe più scuse.

  9. Runner si sa che tipo è, il solito vigliacchello che si nasconde dietro la tastiera e tanto basta, invece sarei curioso di conoscere Rosario che roba usa……

  10. Ci vuole coraggio per votarti ancora, ti votano solo per posti di lavoro, piaceri e malaffare…

  11. Concordo pienamente con te, ci sono tante risorse valide in Campania purtroppo viene screditata più dai nostri concittadini che da quelli di altre regioni. Parlo per esperienza fatta non tanto per emettere fiato.

  12. 18 e 56 invece tu cosa sei?!? un cretino! dove ti stai nascondendo? per caso ti chiami signor “x Runner e x Rosario”? che fesso, perchè non rispondi piuttosto?

  13. Le risorse valide ci sono ma con questi personaggi, con tutti le indagini giudiziarie che ci sono, vanno da un’altra parte a lavorare. E’ vero che gli scandali alla sanità ci sono pure in Lombardia, ma , diamine, funziona, come tutti i servizi sociali, dai trasporti, all’assistenza, e così via. Qui caro Campania felix, l’unica avanguardia sono gli stessi personaggi politici, che hanno ereditato, la vecchia politica clientelare, e che da 50 anni a questa parte dicono che la campania ha le potenzialità per essere una regione ricca, certo le potenzialità, ma dovrebbe scomparire il malaffare, la malavita organizzata, il clientelismo, dovremmo avere un maggiore senso civico, tutto dovrebbero fare il loro dovere, ed invece siamo sommersi di certificati di malattia… Non sono luoghi comuni è , purtroppo, la realta CAMPANIA FELIX FATTI UN GIRO PER SALERNO

  14. Si fermi governatore e ascolti il canto degli asini,animali pregiati ed esemplari

  15. Siamo stufi delle chiacchiere, dei soliloqui, dei lavaggi di cervello, delle prese in giro, del fumo con la manovella, del “io sono io e tutti gli altri non sono niente”, delle promesse non mantenute, dello spreco di danaro pubblico, del predicare bene e razzolare male, dei privilegi a figli ed appartenenti alla casta, del clientelismo che ha assunto oltremisura nelle municipalizzate che dobbiamo sostenere noi, delle tasse più alte d’Italia, di vivere nel degrado morale, del degrado in cui versa la nostra povera e bella Salerno, delle consulenze di favore, dei compensi d’oro ai dirigenti (sempre gli stessi con scarsi risultati), etc.
    È giunta l’ora di cacciare a calci questi farabutti…….
    Grandissima monnezza, ha ancora il coraggio di straparlare senza un contraddittorio.
    La bocca è un bellissimo strumento……

  16. ritentiamo.. 17:22 forse ne uscirà pure a testa alta, ma il problema nonè quello. Non vedi che gli ospedali covid sono VUOTI e MAI USATI, come la stessa inchiesta afferma?
    E quindi come ho detto piu volte, le ipotesi sono due: o erano INUTILI oppure non c’è stata NESSUNA epidemia qui da noi! Se poi consideri che a MARZO il blocco “NON era per la gravità in sé, ma per evitare l’intasamento dei PS” (così dicevano i politici nazionali e regionali)… di cosa stiamo parlando se non di una GRANDE presa per i fondelli??
    Oltre questo, vi siete chiesti come mai TUTTE le regioni da Toscana in giù stanno senza nessuna emergenza e solo il nostro duce crede di aver fatto miracoli? Forse governa in ogni luogo da Firenze in giù?? Quando capirete la sua propaganda senza contraddittorio da 20 anni?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.