Non rispetta protocollo anti-covid: chiuso noto bar di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Il caffè et cafè, avvisa la gentile clientela, che nella giornata di giovedì 06/08/2020 la questura ha dato chiusura forzata dell’attivitá fino a sabato 08/08/2020 con annesso verbale per i seguenti motivi:
• era finito (ma con scorta in deposito, cosí come dimostrato ai verbalizzanti) durante orario lavorativo il gel disinfettante all’interno del bagno.
• i fogli da esporre anticovid erano solo in lingua italiana, e non in lingua inglese.

Consigliamo di lasciar perdere i chiacchiericci falsi da bar, troverete il tutto esposto alla nostra riapertura.

Siamo davanti a follie, considerando il momento storico, ma ci rivediamo domenica 09/08/2020 alle ore 00.01.

A scriverlo sulla pagina facebook la direzione del Bar Caffè Et Cafè dopo che la Questura ha imposto la chiusura in seguito al mancato rispetto di norme anti-covid.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Bombolone si deve pagare la campagna elettorale per il prossimo anno evidentemente il congiunto ha chiuso il rubinetto

  2. Le regole purtroppo per lei,gli altri le rispettano,lei no è giusto multa e chiusura,perché oltre lei è il personale,bisogna rispettare anche il cliente

  3. La follia è di chi si ostina a non rispettare regole nonostante abbia il covid in casa per cui tacessero ebeti

  4. Ovviamente aspettiamo con ansia i commenti dei soliti sfigati che diranno che è giusto e che bisogna chiudere tutto. Semplicemente: Vergogna

  5. Il fatto che a pochi metri ci siano spacciatori non autorizza al non rispetto delle regole, semmai dovrebbe spingere a denunciare e a debellare il fenomeno. Per la cronaca i morti per droga in Italia non sono mai stati 35.000 in tre mesi, come per il Covid. Secondo te qual è l’emergenza in questo momento?

  6. era finito ma abbiamo dimostrato che era nel deposito (semmai stava nel deposito da giorni) e non va bene, non deve stare nel deposito ma nel locale………..man a granc

  7. Guerra dei poveri. Così sarà, sempre. C’è un dilagare di lavoro in nero. Persone che non vengono messe in regola mortificandole, e questi pensano ai volanti “azzeccati” in vetrina.

  8. I vigili urbani si preoccupano di fare multe e chiudere i locali mentre la sera le auto sostano tranquillamente in doppia fila e sui marciapiedi in via Roma davanti al Comune…dovrebbero solo vergognarsi… Città Turistica???

  9. Sarebbe troppo lungo risponderti per le rime e temo anche inutile.Il discorso è che se un titolare di un bar che è è già stato chiuso per mesi(a quanto pare anche con provvedimenti esagerati)dimentica di mettere il gel viene stangato mentre altri crimini ben più gravi stranamente si tollerano da anni.

  10. Evidentemente non hanno santi in paradiso,oppure è invidia.Poi questi cartelli scritti pure in inglese io non ne ho visti in giro,è un infamità.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.