Salerno, Liceo Alfano I: poche aule per 1330 studenti, critica la ripartenza di settembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Il Liceo Statale Alfano I di Salerno ospita attualmente 1330 studenti e 58 classi, 5 delle quali allocate presso l’IIS Galilei di Palo e 4 nei locali dell’IC Alfano Quasimodo, grazie ad una convenzione stipulata tra l’ufficio Edilizia Scolastica della Provincia di Salerno (Ente competente per le scuole secondarie di II grado) e il Comune di Salerno (Ente competente per i Circoli Didattici e gli Istituti Comprensivi), potendo così accogliere anche studenti portatori di handicap gravi, in carrozzina.

A convenzione scaduta con l’IC Alfano/Quasimodo, le amministrazioni locali, hanno correttamente stabilito la restituzione delle 4 aule entro il 31 luglio 2020 da parte del liceo all’istituto Comprensivo di via dei Mille.

Ad avvenuta notifica di restituzione dei locali, Il Liceo Alfano I ha iniziato a sgomberare le aule da banchi e sedie e ha comunicato che le renderà completamente disponibili entro la fine del mese di agosto, dovendo spostare oltre le suppellettili, Lim e computer, impianti elettrici e cavi della linea internet oltre la linea dell’impianto antifurto.

Avendo iniziato le operazioni di sgombero, in data 5 agosto, a chiusura della scuola, il personale del vicino Istituto Comprensivo è entrato nell’edificio del Liceo Alfano I, per depositare banchi e suppellettili, facendo così scattare l’allarme antifurto con l’arrivo delle Forze dell’Ordine e del personale addetto al disinserimento dell’allarme.

Fin dalla metà del mese di luglio sono in corso trattative con gli Enti locali competenti che hanno manifestato attenzione e disponibilità a ricercare una soluzione per l’individuazione di spazi adeguati al corretto avvio dell’anno scolastico, quest’anno gravato anche dallo stato d’emergenza dovuto alle misure di sicurezza legate all’epidemia SARS S2, per garantire a tutti l’esercizio costituzionalmente sancito del diritto allo studio.

Ad oggi, il Liceo Alfano I di Salerno, da sempre in dialogo con l’Amministrazione, scuola capofila del Polo Regionale della Campania per i licei Musicali e Coreutici, rischia di non poter garantire tale diritto ai suoi studenti se non attraverso un’articolazione dell’orario scolastico che preveda ingressi articolati per gruppi e in orari diversificati, in presenza per il 70% del monte ore complessivo e didattica all’aperto e a distanza per il restante monte ore.

Nella consapevolezza che l’Ente locale competente profonderà ogni sforzo possibile per garantire l’individuazione degli spazi necessari per accogliere l’intera popolazione scolastica del Liceo “Alfano I”, auguriamo una crescita dell’intera comunità educante perché le giovani generazioni possano riconoscere negli adulti e nelle Istituzioni punti di riferimento certi su cui costruire valori e agire prassi nell’orizzonte di un ethos condiviso.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.