Castori: allenatore granata “Brand strategy”. Di Antonio Sanges

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
Fabrizio Castori, neo allenatore della Salernitana, condividerà obiettivi e strategie aziendali del club granata, finalizzate a soddisfare il progetto societario del “fair play finanziario”? Schemi e moduli di gioco di Mister Castori, oltre a conquistare vincenti risultati sportivi, saranno indirizzati in termini aziendali, alla valorizzazione del “brand granata”, ed alla maggiore fidelizzazione dei propri tifosi, diretta alla determinazione di nuovi “ricavi da stadio”?

Castori riuscirà a centrare l’obiettivo aziendale, auspicato dalla tifoseria granata, della conquista della “promozione della Salernitana in serie A”?

In caso di promozione in Serie A, il bilancio societario della Salernitana, al prossimo 30 giugno 2022, determinerebbe , un positivo “impatto economico finanziario”, diviso come segue: ricavi da stadio (+1,9 mln euro), ricavi diritti tv (+ 21,7 mln), contributo conto esercizio (- 5,4 mln), valore della produzione (+ 23 mln), costo del lavoro (+ 10,8 mln), costo della produzione (+19,4 mln) ,risultato netto di gestione (+2,5 mln). (Fonte Calcio Report 2019)

In tema di “programmazione e continuità aziendale”, la società cara agli imprenditori Lotito e Mezzaroma, deve valutare positivamente, bacino d’utenza, presenze allo stadio, tradizioni e competenze  calcistiche, “variabili”  che indicano sempre più, i tifosi della Salernitana quali “elementi di riferimento per supportare” la programmazione aziendale del “club dell’ippocampo”.

Il “prodotto calcio spettacolo” , ed i “calciatori” fattori della produzione, rendono i club di calcio oggetto di osservazione  per i classici “stakeolder”, per il mercato, per i tifosi, e per le aziende sponsor.

In tale situazione, per migliorare la valutazione del “brand societario”, con relativo aumento per il club dei propri ricavi commerciali, bisogna attivare, anche grazie ad “allenatori manager”, una politica di fidelizzazione dei propri tifosi.

Tifoso granata “aziendalista” che potrebbe essere protagonista della vita societaria, finalizzata a determinare per il club, “nuovi ricavi” e “nuove strategie aziendali”.

Il brand e la maglia della Salernitana costituiscono per i propri tifosi, l’identificazione e la fidelizzazione della squadra del cuore, per tale motivo, gli stessi potrebbero essere coinvolti in strategie di fidelizzazione, marketing e merchandising che la società intenderà attivare.

Tifosi granata, “sostenitori” di un nuovo modello di governance, che in tema di fenomeno sociale,  coinvolga direttamente il territorio, le istituzioni, le scuole, le associazioni di categoria.

Mister Castori, mettendo in “fuori gioco il problema della multiproprietà art. 16 bis delle Noif”,  attiverà “tattiche aziendali” di brand strategy” per “fidelizzare” ancora di più i tifosi granata?

Antonio Sanges – Dottore Commercialista

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. Antonio tu credi ancora alla Befana….conservati l’articolo e a giugno 2021 ne riparliamo.

  2. Ma cosa scrivi ma vattene al mare parli di incassi in serie A? di tattiche aziendali” di brand strategy” per “fidelizzare” ancora di più i tifosi granata ma che cazzo scrivi le magliette e i gadget in Italia li vendono solo Juve Milan e inter e forse la Roma.

  3. se la società vuole crescer i giocatori della lazio i tifosi allo stadio non li vedrà mai !!!! quale brand !!!!!

  4. Se Castori possa essere artefice di proficue strategie aziendali allora siamo alla…. frutta!
    Abbiamo un signore allenatore che di calcio non ha nessuna novità da inventare , schemi di gioco antichi e non ha valutazioni corrette nel leggere le partite.
    Abbiamo già avuto esperienze con Castori che ci delusero ampiamente e il prosieguo della sua carriera , eccetto Carpi , è stato deludente.
    Una scelta sbagliata e un allenatore che affosserà ancora di più la passione della tifoseria granata.
    Non contesto la Società sia chiaro….sceglie nel pieno dei suoi diritti ….ma Castori è un segnale preciso che niente di nuovo c’è all’orizzonte.

  5. Ma chi ha scritto queste cose sa cosa significa “brand strategy”?
    Ovviamente non, perché una BS è volta a Migliorare il fatturato, accrescere i clienti, inviare messaggi forti.
    Un altro po’ allo stadio non ci va neanche il magazziniere e parli di BS?
    PS. Sono un esperto di digital Marketing e SMM (figure che non esistono nella Salernitana e di conseguenza neanche una BS)

  6. Siete meglio delle commedie di Eduardo De Filippo….QUEST’ANNO SUCCER U’ BORDELL!!!

  7. Il sole cocente associato all’assunzione di sostanze stupefacenti può far andare in tilt il cervello……
    Cose da pazzi………

  8. Se sapete leggere tra le righe ne viene fuori che i padroni hanno solo interesse a far andare gente allo stadio per gli incassi al botteghino e abbonamenti e gadget (pochissimi presumo).
    Castori o non Castori, se si vuole dare un segnale ai laziali basta non regalargli piu nemmeno un euro tra abbonamenti e presenze, poi vedi se non se ne scappano a gambe levate…
    Io non sarò un esperto brand manager con master in marketing e strategy ma la mia testa mi dice che finche c’e’ un pollo da spennare lo si spenna….ed è esattamente quello che fanno….

  9. Non sono un virologo, ma sono convinto che il Covid virus colpisce soprattutto il cervello, consiglio al dr. Sanges di farsi visitare, ma da uno buono. Il BS e altre menate non interessano a Lotirchio, il suo BS si chiama c… I suoi.

  10. D’accordo con chi critica la scelta Castori.
    Castori significa nessun progetto all’orizzonte.
    ….A volte anche le persone con le loro idee possono contribuire a rendere il marchio interessante.
    Con il dovuto rispetto e differenza un…Guardiola porterebbe benefici sotto l’aspetto psicologico.
    Castori al contrario riduce il benefit delle possibilità di successo.
    Un grazie alla società x averci dato…..Castori.
    Che delusione!!!!!

  11. Non c’è stato uno di voi che abbia dato una interpretazione esatta alla frase “brand strategy” e come vogliamo andare in Serie A ? Qua se viene Conte allenatore e 10 ronaldi sicuro retrocediamo

  12. Già in passato avevo postato la mia personale insofferenza verso articoli del genere, ma sono stati censurati. Il tifoso salernitano è stanco di essere preso in giro da Lotito e leggere un articolo del genere accresce ulteriormente l’irritazione. Come farebbe Castori a mettere in fuorigioco l’art.16 bis delle NOIF? Ce lo spieghi, caro Antonio Sanges.

  13. e anche se avessimo dato l’interpretazione esatta del “brand strategy” cosa sarebbe cambiato?

  14. Castori influisce negativamente.
    I tifosi influiscono negativamente.
    Lotito da invece certezze grazie” alle partite di giro” con la Lazio.
    Forza Salernitana
    Via Castori da Salerno

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.