Discoteche, Codacons denuncia Governo e Regioni per concorso in epidemia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
Sulla mancata chiusura delle discoteche in questo periodo in cui si stanno moltiplicando i contagi da Covid tra i giovani il Codacons presenterà domani una formale denuncia contro il Governo Italiano e i presidenti delle Regioni per concorso in epidemia colposa e attentato alla salute pubblica.

“Chiudere ora le discoteche quando tra luglio e agosto sono state organizzate centinaia di serate in tutta Italia vuol dire chiudere la stalla quando i buoi sono già scappati – afferma il presidente Carlo Rienzi – Le immagini che ci regalano i social e i mass media sono quelle di piste da ballo sovraffollate, dove i giovani ballano attaccati uno all’altro senza mascherine e senza il rispetto delle distanze minime. Una vergogna nazionale e un rischio immenso per la salute pubblica, causato da un lato dal Governo che non ha adottato misure preventive, dall’altro dalle Regioni che hanno ceduto alla lobby dei gestori dei locali mettendo i loro interessi prima di quelli dei cittadini”.

Per tale motivo il Codacons depositerà domani alle Procure della Repubblica di tutto il territorio un esposto in cui si chiede di aprire indagini nei confronti del Governo e dei presidenti delle Regioni per le possibili fattispecie di concorso in epidemia colposa e delitti colposi contro la salute pubblica.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Ma perchè il codacons non ha denunciato appena le hanno aperte? E perché non denuncia anche le aperture dei bar ristoranti ecc.?? Ma per piacere …

  2. Per me vanno denunciati i proprietari delle discoteche che non hanno fatto rispettare le ordinanze vigenti.
    Con precauzioni e buonsenso non c’era bisogno di chiudere proprio un bel niente.
    codacons = aria fritta

  3. Un applauso va ai gestori dell’Atricana!
    Avevano previsto l’impossibilità di aprire in sicurezza e hanno preferito salutare tutti e rimandare, si spera, al prossimo anno!
    Governo…regioni…Codacons…tutta aria fritta!
    Ci vorrebbero imprenditori e non politicanti a gestire questa situazione!

  4. ma che precauzioni, ma non fate ridere dove vivete, nessuno le ha rispettate…bene codacons

  5. Il Codacons e che c’entra? Le persone nn hanno rispettato un cavolo e ora da chi lo vogliamo. Anzi il governo ci ha dato FIDUCIA, a noi cittadini, raccomandandoci sempre di non abbassare la guardia…. Codacons? Trovatevi un lavoro, siete ridicoli….

  6. Si potrebbe sapere il numero di persone contagiate nelle disco? E si potrebbe sapere pure in seguito a questi contagi quanti ne sono morte?
    Grazie

  7. Come vedete Runner scrive alle 2:58, disoccupato, debosciato, esaurito insonne.
    Secondo me prende il reddito di cittadinanza oppure si mantiene con la pensione dei genitori.
    Buona giornata e buon lavoro.

  8. Dai, meglio tardi che mai. Si è cercato di far ripartire l’economia italiana affossata dal lock down ed per colpa della gente sciocca se ci troviamo al punto iniziale. Abbiamo abbassato tutti un po’ la guardia, ma qualcuno ha proprio esagerato. Mi chiedo: era proprio necessario andare all’estero? Era indispensabile fare assembramenti tutti insieme appassionatamente? La maggior parte dei gestori dei locali ha cercato di fare il possibile per adeguarsi alle disposizioni governative, ma non è facile stare dietro o centinaia di persone. Proprio l’altro giorno ho visto in un supermercato una dipendente andare in giro per i corridoi per invitare gli avventori a indossare la mascherina. Me di che vogliamo parlare?!

  9. De Luca … solo chi ti conosce a te ad al tuo cerchio magico sa quanto sei ridicolo ed opportunista …. non sei riuscito a far chiudere nulla prima di ferragosto … c’erano i titolari di disco che ti pressavano … e noi dovremmo votarti per altri 5 anni ??? Ma va ……….. Non Censurate please ….

  10. 02:58 – Non si può sapere quanti contagiati ci sono stati, perché, in realtà non ci sono mai stati. Il governo centrale e regionale hanno il bisogno di creare nemici. Attualmente sono i giovani. E chi dice di chiudere le disco è il solito vecchio sfigato, che in una disco non c’è mai entrato. Perché se ci fosse entrato, avrebbe visto con i suoi occhi che nelle disco si balla, mica si fanno le orge….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.