Lancio di patate contro la band che si esibisce a Baronissi: la denuncia del titolare del locale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Lancio di patate contro una band che si è esibita in un locale a Baronissi nella notte tra venerdì e sabato. Una reazione spropositata e sgradevole che ha provocato l’accesa reazione del titolare del locale che aveva organizzato l’evento e d’altri commercianti pronti a manifestare solidarietà.

Ecco su facebook una nota di solidarietà al titolare del locale dove è avvenuto lo sgradevole episodio: “Piena solidarietà al mio caro amico Carmine Sessa, patron dell’Old Convent di Baronissi, attività ventennale sul territorio che l’altra sera è stato bersaglio di un lanciatore di patate (un emerito imbecille) che ha lanciato patate sulla clientela del sopracitato amico…

Per fortuna non ha avuto conseguenze gravi, ma quel luogo è frequentato anche da famiglie con bimbi piccoli; non voglio immaginare cosa potrebbe essere accaduto… Un gesto da vero ignobile, da persona insignificante…

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Uno gli lancia le patate e lui è riuscito a tirare in mezzo i porti aperti. Direi che ha rivalutato il lanciatore di patate

  2. Sicuramente un gesto incivile,ma neanche si può pretendere di organizzare musica dal vivo fino a notte inoltrata in centri abitati o sotto il balcone di qualcuno che vuol dormire,questa è privazione di libertà.

  3. Che grande che ha accostato l’episodio del tamarro lanciapatane con gli sbarchi degli emigranti.
    Non c’è confine alla creativitá itagliana.

  4. Insulta ripetutamente il “lanciatore di patate”, lo accusa di distruggere l’economia e le i’entertainment del paese. E poi, incredibilmente, riesce a tirare in mezzo i migranti, che non c’entrano nulla, esplicitando vistosamente le sue tendenze elettorali. Comincio a pensare che lo stupido, in questa vicenda, non sia il lanciatore di patate.

  5. Come dice erroneamente Minoliti, non è un problema di schiamazzi o inquinamento acustico. A pochi passi dall’Old Convent c’è un altro locale che spara musica di dubbia qualità fino alle 4 del mattino, ma evidentemente risulta più gradita ai cafoni e tamarri del luogo. E’ soltanto un problema di sottocultura(?) e profonda arretratezza del 90% dei giovani e meno giovani di questo villaggio che non ha subito alcuna crescita ed evoluzione dagli anni ’70 ad oggi… Ma crediamo davvero che possano apprezzare una band che suonava dell’ottimo rock-blues?? A Baronissi si va di canzoni napoletane e neomelodici

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.