Riapertura scuola: Codacons attacca Ministro Boccia e lancia sondaggio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Il Codacons torna ad attaccare duramente sul tema della scuola, dopo le parole del Ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia che ha parlato di “massima sicurezza possibile”: la sicurezza nelle aule dev’essere assoluta, in linea con il principio di precauzione che deve ispirare tutte le politiche del Governo. Se questa non può essere garantita devono essere individuate rapidamente soluzioni alternative, tali da non pregiudicare la salute di studenti e personale scolastico.
La lista dei problemi pendenti, anzi, sembra allungarsi ogni giorno: dai dispositivi sanitari necessari per garantire il via libera al rientro a scuola alle “classi pollaio”, dal tema della sicurezza degli edifici alle eventuali misure di contenimento di casi di contagio, tutto sembra in altissimo mare.
Una confusione incredibile se consideriamo che mancano poche settimane all’avvio dell’anno scolastico: una situazione che accresce le preoccupazioni di chi teme che si registreranno seri problemi alla ripresa dell’anno scolastico per i docenti, per il personale che lavora nelle scuole, per gli studenti ed il loro diritto allo studio.
L’Associazione ha quindi deciso di lanciare un sondaggio (sul sito www.codacons.it) per raccogliere le opinioni e le idee dei cittadini: le proposte inviate all’Associazione saranno poi girate al MIUR, come contributo per pianificare al meglio la gestione del nuovo anno scolastico.
Il Codacons, inoltre, mette a disposizione dei cittadini un forum telefonico (al numero 89349955) e uno staff legale specializzato, per rispondere a dubbi e interrogativi e chiarire i punti più controversi e confusi della questione.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. l’unica proposta..aprire a gennaio e basta nel frattempo lezioni a distanza , siamo nel 2020 i mezzi ci sono ma manca la volontà politica

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.