Salerno: bus affollati, sempre disagi per i passeggeri dei rioni collinari

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Ancora disagi per i pendolari dei rioni collinari che da sempre vivono situazioni difficili per l’utilizzo dei mezzi di trasporto. Ad oggi la situazione più grammatica si verifica sulla linea 2 che collega Ogliara e Salerno centro, come denunciato proprio da un autista di Busitalia Campania:

“Faccio appello al buon senso di ciascuno di noi, soprattutto ai giovani che in estate usano l’autobus per andare al mare. Quando il bus è pieno, a causa dei posti dimezzati dall’emergenza Covid, non vi accalcate tutti sullo stesso mezzo e dividetevi anche sulla corsa successiva, fate finta che alla guida ci sia un vostro genitore o un vostro fratello e cercate di avere un comportamento corretto e rispettoso nei confronti degli altri passeggeri”, ha dichiarato l’autista. Lo scrive Le Cronache oggi in edicola.

Nella giornata di lunedì, infatti, sulla corsa delle 17:40 è stato necessario l’intervento della polizia per placare gli animi e sfollare un po’ il mezzo e, a quella dopo, il collega dopo continui inviti ad indossare la mascherina è stato pure preso di mira alla fermata del tabacchi a Matierno.

“Sicuramente sono ragazzate e sicuramente sono tutti giovani che vogliono divertirsi ma spesso in gruppo si lasciano un po andare e, credetemi, quello che poi viene associato a questo quartiere non è bello da sentire – ha detto ancora il dipendente dell’azienda che gestisce il trasporto pubblico in provincia di Salerno – Allora, il mio consiglio è quello di guardarci il nostro e tenerci stretto questo servizio che, seppur carente, da la possibilità a tanta gente di recarsi a lavoro.

Intanto, ieri, Busitalia Campania ha comunicato che la nuova ordinanza della Giunta regionale campana numero 56 dello scorso 8 agosto, con decorrenza dal 9 agosto e fino al 7 settembre 2020, salva l’adozione di ulteriori provvedimenti, ha confermato tutte le misure di sicurezza e di prevenzione epidemiologica da rispettare per viaggiare sui servizi di Tpl.

Pertanto, rimane l’obbligo di indossare correttamente la mascherina in tutte le aree terminal (fermate); è vietata la salita sugli autobus dei passeggeri che non indossano la mascherina, che deve coprire naso e bocca sin dall’ingresso a bordo bus e per tutta la durata del viaggio; eventuali utenti sprovvisti saranno invitati a scendere, al fine di evitare ogni ulteriore rischio connesso alla permanenza a bordo in assenza di dispositivi di protezione e, in caso di rifiuto, sarà disposto il blocco del bus e richiesto l’intervento delle Forze dell’ordine: è vietata ogni forma di assembramento a bordo fino al completo deflusso dei passeggeri. Restano confermate le attuali limitazioni in ordine al carico dei passeggeri consentito a bordo fino a nuove disposizioni delle autorità nazionali e regionali competenti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. questi se ne fregano allora non hai capito..ferma il mezzo e lasciali a piedi, pensa alla tua salute che se non ci pensi tu non ci pensa nessuno al tuo posto

  2. Buongiorno grande rispetto per i dipendenti CSTP,ma vorrei sapere come vogliono gestire la situazione con i trasporti adesso che inizia la scuola?

  3. Buongiorno
    Tanto rispetto per i dipendenti CSTP.
    Ma adesso che inizia la scuola come verrà gestito il trasporto pubblico ?ci sono i mezzi,specialmente per i rioni collinari?

  4. uando avete comprato case a quattro soldi abusive, condonate e svendute il problema non lo avete posto nella vs mente…si mettiamo un autobus ogni dieci minuti per giovi, canalone, cappelle etc.etc. classisi italiani vogliono solo i vantaggi ma non sono disposti a fare i sacrifici

  5. Ma perché quando è pieno ancora vi fermate? Quando alle fermate c’è tanta gente è inutile fermarsi

  6. CLASSICI ITALIANI MA NON HAI CAPITO NEANCHE UN …… 1 ABBIAMO TUTTI COMPRATO CASE CONDONATE E A CARO PREZZO,E POI CHE COSA IMPORTA DIRE I SACRIFICI D COSA ???? ALLORA SOLO PERCHE SIAMO DISTANTI COME RAGGIUNGONO LE SCUOLE I NOSTRI FIGLI A CAVALLO??? VISTO CHE SEI BRAVO DIMMI CHE COSA INTENDI PER SACRIFICIO

  7. ti svegli prinma ed accompagni con la macchina i figli a scuola come fanno tanti o li fai scendere con te al lavoro e li lasci se sono piccoli a qualcuno che te li guarda come si faceva una volta. A tutto c’è soluzione e non gridare che non serve a nulla devi solo organizzarti meglio come fanno tanti.Non lo sapevi che avresti avuto dei disagi quando hai comprato casa alla metà del prezzo di mercato???adesso cosa pretendi

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.