Coronavirus, Codacons: la denuncia dei viaggiatori, tanta confusione e pochi test

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
La confusione regna sovrana in Regione, soprattutto per quanto riguarda i test che dovrebbero essere svolti negli aeroporti nei confronti di coloro che rientrano da vacanze all’estero in Croazia, Grecia, Malta e Spagna.

Molti viaggiatori denunciano la confusione del sistema predisposto, e la lentezza delle operazioni, con grande possibilità che molti si sottraggano al test.

“Le Regioni si stanno muovendo tardi e male, e intanto assistiamo ad un boom di contagi significativo in molte zone d’Italia, con un aumento dei ricoveri ospedalieri, che fortunatamente, per ora, ha riguardato solo marginalmente le terapie intensive. Ma la situazione non può far stare tranquilli, come abbiamo visto pochi mesi fa, basta molto poco affinché esploda il contagio, e con la riapertura delle scuole prevista tra poche settimane la situazione potrebbe degenerare con enorme rapidità”

Conclude il Presidente del Codacons Campania, prof. Enrico Marchetti: “Dobbiamo tracciare ogni possibile vettore del virus, con test che vengano effettuati negli aeroporti, nelle stazioni ferroviarie, nei porti ed in quelle dei trasporti su gomma, impedendo ogni possibile contagio e isolando immediatamente ogni soggetto positivo. Questa è l’arma più forte che abbiamo, oltre a quella di continuare ad usare i dispositivi di protezione personale il più possibile.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Purtroppo solo con i fumogeni accesi i problemi non si risolvono.
    C’è bisogno di azioni concrete e non solo propaganda sterile.
    Anche qualche ebete parassita se ne sta rendendo conto…….
    Vero Papino?

  2. no caro Prof. Marchetti, l’arma più forte è quella delle chiusure che vanno attuate senza esitazione, in caso di aumento dei contagi. I commercianti ed i liberi professionisti che per anni, avadendo tute le tasse possibili ed immaginabili hanno fatto la vita dei signori, prenderanno i sussidi e camperanno come i normali cittadini che prendono sicuramente meno dei 2000 euro che hanno già ricevuti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.