Salerno: pretende di non pagare nel supermercato e aggredisce Agenti, arrestato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Gli Agenti della Polizia di Stato, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato una persona ritenuta responsabile di lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale.

In particolare gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso, nel corso dell’attività di controllo del territorio, nel pomeriggio di mercoledì a seguito di una chiamata al 112 sono intervenuti presso un supermercato cittadino  della zona della Lungo Irno dove era stato segnalato un soggetto violento.

Giunti sul posto, gli agenti della sezione Volanti hanno sorpreso un giovane che,   all’interno del supermercato,  pretendeva di non pagare una bottiglia di birra, adducendo di non avere il denaro  necessario per acquistarla. Inoltre, lo stesso iniziava ad inveire e minacciare uno degli addetti del supermercato.

L’equipaggio della Volante ha proceduto all’ identificazione dell’uomo, che tuttavia ha reagito scompostamente andando in escandescenza, minacciando ed oltraggiando alla presenza degli astanti gli operatori in divisa con frasi ingiuriose. Subito dopo lo stesso giovane, di robusta corporatura e di alta statura, ha provato a guadagnarsi la fuga spintonando gli agenti ma è stato bloccato immediatamente sul posto dalla pattuglia intervenuta.

Nelle fasi della violenza agita contro i poliziotti ha collaborato anche un altro agente della Polizia, che libero dal servizio, si trovava già all’interno del supermercato al momento dei fatti. Nella circostanza, uno degli Agenti delle Volanti ha riportato delle leggere contusioni.

Il soggetto è stato accompagnato in Questura ed identificato per I. A. di 20 anni di nazionalità nigeriana con numerosi precedenti di polizia, irregolare sul territorio nazionale.

All’esito degli accertamenti il giovane è stato arrestato per i reati di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e posto a disposizione del magistrato del pubblico ministero che ne ha disposto la traduzione in carcere, in attesa  del rito di convalida.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Poi dici che uno diventa “rassista”: come se la polizia non ha un cavolo da fare. Mannaggia a chi ce li ha portati PD e soci. Almeno la LEGA vuole moderare un po’ il flusso e farlo regolare. Ma a breve elezioni e tutti a casa .

  2. sarà chillu marrucchin fetent ca sta nda ll’ostello a turrion e romp i scatol a ggent ngopp a spiaggia….

  3. tutto un papiello per non dire che era una risorsa sinistra che giustamente delinque e non vuole essere disturbato !!!!!!

  4. Irregolare sul territorio nazionale…. usate il bayer…. l’ammazza scarafaggi… forse funziona!!
    A calci nel culo su un gommone… buttatelo in mare aperto e guai se si avvicina di nuovo alle nostre coste…. andasse in Libia che un bel comitato di accoglienza lo aspetta.

  5. Ormai la comandano loro, un pomeriggio mi affaccio alla finestra e vedo uno di queste risorse urinare sul marciapiede rivolto verso la strada fregandosene di chi passava, gliene ho dette due e questo mi ha mandato pure a fanculo, se avevo qualcosa a portata di mano gliela tiravo dietro.

  6. Andate a scaricarlo, legato e imbavagliato, all’interno dell’ambasciata nigeriana, dopo avergli fatto un bel massaggio al fondo schiena!!! Ma è possibile?

  7. Quanto aspettiamo per un bel rimpatrio
    “Numerosi precedenti di polizia”
    “Irregolare”

    Ma in Italia si dorme?

    Se io vado in USA e trovano che il.kio documento è leggermente graffiato mi rispediscono in Italia

  8. I veri razzisti sono quelli di sinistra sempre contro gli Italiani.Alle prossime elezioni regionali tutto il Popolo della Campania vota Lega-Caldoro Presidente regione Campania

  9. Se si affidano alla malavita per sbarcare in un altro paese sapendo che per le vie legali non sarebbero stati ammessi, vuol dire che già di indole sono per il non rispetto della legalità nel loro paese e ovunque vadano.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.