Estate, Coldiretti: “La spesa media crolla del 25%, 588 euro a persona”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
La spesa media destinata dagli italiani alle vacanze estive crolla a 588 euro per persona, con un calo del 25% rispetto allo scorso anno per effetto di ferie più brevi, meno lontane da casa e dedicate soprattutto al relax familiare. E` quanto emerge da un’analisi Coldiretti/Ixè. Sono 34 milioni gli italiani che hanno deciso di non rinunciare alle vacanze per almeno qualche giorno nel 2020, che registra comunque un calo del 13% rispetto al 2019.

Alla riduzione della spesa degli italiani si aggiunge un’estate praticamente senza stranieri in vacanza nel Belpaese a causa dalle preoccupazioni crescenti e dei vincoli alle frontiere resi necessari per affrontate l’emergenza coronavirus. “Una situazione che pesa soprattutto sulle città d’arte che risentono più notevolmente della loro mancanza ma – sottolinea la Coldiretti – gli stranieri prestano anche particolare attenzione alla qualità dell’alimentazione per la quale destinano una quota elevata della spesa durante la vacanza”.

A favorire il contenimento delle spese degli italiani è stato tra l’altro l’accorciamento del periodo di vacanza sceso in media sotto i dieci giorni ma la novità di quest’estate sta anche nel fatto che, sottolinea la Coldiretti, “1 italiano su 4 (25%) ha preferito una destinazione vicino casa, all’interno della propria regione di residenza”. Inoltre la maggioranza degli italiani in viaggio, continua la Coldiretti, “ha scelto di riaprire le seconde case di proprietà, o di alloggiare in quelle di parenti e amici o in affitto, ma nella classifica delle preferenze ci sono nell’ordine anche campeggi, mentre sono in sofferenza gli alberghi”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. meglio così dipendenti ed operai finalmente arrivano a fine mese con il loro misero stipendio. Imprenditori e commercianti dovete iniziare a vedere cosa significa sacrificarvi tutta una vita come fanno tanti lavoratori con stipendi da fame

  2. Scusate la mia domanda ma in base a che cosa la Coldiretti e altre associazioni fanno le stime che ogni persona spende circa 500,00€ per vacanze oppure quando vengono fatti i saldi ed altre statistiche, io non sono mai andato in vacanza con la mia famiglia e tantomeno al ristorante e non capisco come un certo numero di persone prese come esempio debbano contare per tutti, mi viene in mente un un’esempio del mio vecchio professore in merito alle statistiche che diceva: se su un tavolo co sono 2 polli e 2 persone ma solo una persona se ne mangia 2 la statistica dice che si sono mangiati un pollo a testa per me queste statistiche sono una stronzata

  3. Scusate ma la coldiretti in base a che cosa dice che ogni persona spenderà 500,00 euro a persona io non ho fatto mai una vacanza

  4. infatti Gaspare hai ragione in tutto, sei uno sfigato come me e la maggior parte delle persone che hanno fatto tanti sacrifici nella vita. Le carogne su cui fanno sempre le statistiche sono i consumi, vacanze, doppia casa, auto di lusso, vendite preziosi ed altro.Sai chi sono quelli che fanno statistica?? gli evasori fiscali, maledetti parassiti quali commercianti, imprenditori, liberi professionisti etc… insomma il cancro e la feccia delle società.Accumulano per loro e danno miseri stipendi ai dipendenti quando va bene, per non parlare poi di lavoratori sottomessi al nero. Queste sono le statistiche che fanno, cioè di un mondo falsato che appartiene a pochi e non a tutti

  5. Hanno quasi raddoppiato i prezzi di frutta e verdura con la scusa del COVID e la gente consuma meno perché i soldi sono pochi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.