Zone rosse territoriali se la pandemia si aggrava ma stop a lockdown

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Non contano i numeri, ma le caratteristiche del focolaio. In un piccolo paese puoi anche avere decine di persone infette ma se i servizi epidemiologici hanno già identificato l’origine del contagio, circoscritto e isolato tutti i contatti, allora la zona rossa risulta inutile. E’ il piano di risposta all’incremento di infezioni pensato dal Ministero della Salute ma anche dagli esperti del Comitato tecnico scientifico. Piano che davanti ad un intervento attento delle Regioni e di tutte le forze in campo, non prevede il ricorso al lockdown

Al contrario, anche in presenza di un numero minore di casi, per i quali però non è chiaro il percorso della trasmissione, bisogna intervenire senza esitazione, chiudere l’area, isolarla ed evitare che poi il virus finisca fuori controllo.

Nuove zone rosse “locali” o “regionali” da istituire anche contro il parere dei singoli governatori, perché come spiegano i ministri, tra cui Roberto Speranza “questo non è il momento dei lassismi”. Se una regione diventa a rischio alto, possono dunque scattare le misure restrittive, parziali o anche totali.

Secondo i calcoli del governo, in base al trend delle ultime settimane, i nuovi contagi potrebbero arrivare a 1000 al giorno entro fino agosto e superare i 1500 a fine settembre.

“La situazione non è ancora fuori controllo – ragionano nel comitato tecnico-scientifico in sintonia con palazzo Chigi a cui spettano le decisioni operative – ma dobbiamo essere consapevoli che questo può essere l’innesco della seconda ondata”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.