Covid, in Italia contagi senza freni sono 1.411 e 5 morti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati altri 1.411 casi di coronavirus (contro i 1.367 di mercoledì), su 94mila tamponi effettuati. I morti sono stati invece 5: il totale dei decessi sale quindi a 35.463. I guariti sono stati 225. Diminuiscono i ricoverati in terapia intensiva (-2), ma aumentano i pazienti negli altri reparti Covid-19 (+76). Il numero più alto di casi si è registrato in Lombardia con 286 positivi in più.

I casi totali ammontano a 263.949. Le persone attualmente positive sono ora 21.932, con un incremento di 1.179 in 24 ore. I guariti sono 206.554, 225 in più. I ricoverati con sintomi sono 76 in più (1.131), quelli in terapia intensiva diminuiscono di 2 unità (sono 67), aumentano invece di 1.105 i pazienti in isolamento domiciliare (20.734 il totale).

 

Nessuna regione a zero casi Nessuna regione fa registrare zero nuovi casi nelle ultime 24 ore. In testa per positivi trovati torna la Lombardia con 286, seguita dall’Emilia Romagna con 171 e dal Lazio con 152. A 132 il Veneto, a 130 la Campania. Se ne segnalano 99 in Toscana, in Sardegna nell’ultima giornata i nuovi casi sono stati 57.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Una domanda importante per comprendere bene questi dati: 94000 mila tamponi effettuati in quale data? e questi 1.411 sono provenienti dai questi 94mila tamponi, o da risultati di tamponi effettuati ad Aprile?

    Perche’ a meno che i 94mila tamponi non siano stati fatti tutti per esempio in data 25 Agosto, ed avessimo da questi 94mila tamponi 1400 risultati positivi in data 26, questo dato sarebbe falso e statisticamente non valido.

    Cioe se i risultati sono di tamponi fatti a maggio, non puoi dirmi 1400 infetti in piu nelle ultime 24 ore.

  2. Quello che tu nn hai capito , perché forse nn ci arrivi insieme ad altri dementi , questi sono numeri che cresceranno grazie a che è andato in vacanza, allo stato ed i governatori tipo il nostro che vi hanno fatto uscire di casa . Solo caos quando era tutto sotto controllo ed ora prendetevi i risultati delle buffonerie fatte. Invece di guardare alla vita umana pensiamo in primis all economia 👏

  3. 19:32 – Ciccio, l’economia non è importante, è fondamentale. Se la cartoleria non vende i quaderni, non fa la spesa la sera. Non siamo tutti lavoratori statali sfigati come te, che subito gridando alla chiusura.

  4. Contagi senza freni? Ci vuole davvero coraggio a sostenerlo. Perché non si dice che 1140 contagi su 94.000 tamponi è una percentuale bassissima? Perché volete terrorizzare la popolazione? Perché volete creare un clima irrespirabile di paura?

  5. a 19.32: Hai risposto con qualcosa di insensato per il mio quesito. Tipo, dove sei andato? Ho mangiato cipolle.

    Senza prove a sostenere questi numeri, sono numeri inventati e sparati a caso. Mi fai piu’ paura tu con la tua ignoranza che il virus ad essere onesti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.