Norvegia: un orso polare uccide un campeggiatore, l’animale viene abbattuto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Un uomo è stato ucciso in un campeggio nell’arcipelago norvegese di Spitsbergen alle Svalbard. Stando a quanto ricostruitodichiarato dalle autorità, l’animale si è introdotto nella struttura intorno alle 4 del mattino. Non è chiara la dinamica che ha portato poi alla tragedia. La vittima – portata in condizioni critiche in ospedale, dove è deceduta – sarebbe un turista straniero la cui identità non è stata ancora svelata.

L’esemplare è stato poi preso di mira e colpito con diversi colpi di fucile dal personale presente, è poi morto poco tempo dopo in un parcheggio non lontano dal camping nei pressi del parcheggio di un aeroporto. Gli orsi polari sulle Svalbard sono un animale protetto, l’uso delle armi è concesso solo per autodifesa.

Attualmente ci sono poco meno di 1’000 orsi a fronte di circa 3’000 persone. I contatti sono in aumento sia per l’aumento del turismo nella regione sia perché il ghiaccio, sempre più sottile, riduce il loro spazio vitale. Negli ultimi giorni, gli orsi polari si sono avvicinati all’insediamento. Di regola, gli animali vengono allontanati o spostati con elicotteri. Gli abitanti di Longyearbyen sono stati invitati a non lasciare il villaggio disarmati.

Dal 1971 ad oggi sono stati registrati cinque attacchi mortali agli esseri umani. L’ultimo attacco mortale è stato nel 2011, quando un orso ha attaccato un gruppo di 14 persone accampate come parte di un viaggio organizzato dalla Society of British Exploration Schools. Un britannico di 17 anni è stato ucciso e quattro membri della spedizione sono rimasti feriti prima che l’animale venisse colpito

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Che SCHIFO E VOMITO. Siamo noi essere umani a caso minacciati realmente dal regno animale?

  2. E’ sempre l’essere umano a far schifo invadendo i territori degli altri animali ,scombussolando l’equilibrio che si è creato nei secoli.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.