Scuole, in Campania rinvio inevitabile al 24. “Il Ministero ha fatto un pasticcio”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Lo slittamento in Campania della riapertura delle scuole al 24 settembre sembra inevitabile. Colpa anche della grande confusione fatta dal Ministero in ordine ai tempi di consegna dei banchi monoposto e del reperimento di spazi utili per garantire il distanziamento sociale. Anche per il segretario generale Cisl Scuola Campania Rosanna Colonna, profonda conoscitrice delle problematiche del sistema scolastico regionale, intervenuta al vertice in Regione – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – non si poteva fare altrimenti «Le scuole non sono pronte, i dirigenti scolastici stanno lavorando ininterrottamente, impegnati da settimane nell’organizzazione della riapertura ma serve più tempo. Stanno pianificando ogni dettaglio senza indicazioni chiare dal Ministero».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Vincenzo aveva ragione. Inutile aprire e chiude. Da testicolini. Quest’uomo comincia a piacermi. Meglio andare con i vincenti

  2. Papino è un Grande Bluff….
    Fa le ordinanze senza verificare la reale applicabilità delle stesse…..
    Solo fumo, approssimazione, mancanza di organizzazione, incoerenza, poca professionalità, opportunismo……..
    Fare un tampone in Campania è praticamente impossibile se non conosci nessuno che ti raccomanda…..
    Sanità campana ecccceeeeezzzzzionale…….

  3. Continua la campagna elettorale. Dopo aver lucrato con il Covid De Luca continua con la scuola. Il reperimento degli spazi per il distanziamento non tocca al ministero ma agli organi sul territorio che hanno conoscenza delle strutture usabili. Dopo non aver fatto niente per molti mesi ora De Luca spostando le aperture di dieci giorni ha risolto il problema.

  4. ma che stronzata è questa se non ci fossero state le elezioni comunque si sarebbero aperte le scuole il 24 perchè la struttura scolastica in campania non è pronta addirittura gira voce che in molte scuole i banchi non arrivano prima di ottobre, si facciamolo diventare presidente del consiglio, così facciamo tombola… se ne scrivon di stronzate….

  5. Solo e sempre campagna elettorale
    Munnezz parlaci della sentenza della corte dei co ti che per il momento condanna la regione a 21 milioni di danno erariale che paghiamo noi
    Latrine continuate a votarlo sicuramente avete fatto qualche frittura con lui
    Rovina regione siete latrine

  6. guardate il BABBEO 07:40! si diletta a usare il mio nome ogni volta, o quello di Runner… che tristezza, sappiate che ci sta un demente che usa questi mezzucci per creare confusione, e chiedetevi il perchè…

  7. le scuole con i banchi comprati per 11 milioni di euro a trattativa diretta e riservata con documenti secretati? tutto grazie al governo pd-m5s?? OK! chissà se i cretini si chiederanno come mai vengono comprati banchi come fosse traffico d’armi con segreto di Stato!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.