Contagi, gli ospedali di nuovo sotto stress: troppi ricoveri in terapia intensiva

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Gli ospedali italiani sono di nuovo in sofferenza. L’aumento dei contagi, anche in questa fase 2 del Covid sta facendo registrare – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – anche un progressivo aumento delle ospedalizzazioni e dei malati curati in terapia intensiva. Partiamo dai ricoveri: dal 21 luglio al 7 settembre, i malati con sintomi che hanno varcato la soglia di un Covid center sono passati da 732 a 1.719. Sul fronte delle terapie intensive dal 28 luglio (dato più basso dell’epidemia) si è passati da 40 a 142 casi il 7 settembre (+255%) al netto dei decessi e dei guariti sottratti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Ma no, cosa dite! Il virus è diventato clinicamente irrilevante!!!

    Certo che oramai nonnci si può fidare più di nessuno… Bell’esempio da parte degli esperti in tv!!!

  2. Beh aspettiamo ansiosi un commento dal cluster dei soliti idioti. Reparti vuoti, gli UV, virus clinicamente morto, carica virale bassa, è tutto un complotto.

    Quale altra stronzata ora?

  3. Vi siete accorti che Zangrillo non fa più lo spaccone? Coronavirus, Zangrillo: “Il Covid non esiste più, qualcuno terrorizza il paese”, questo il 31, maggio. Sul fatto che Zangrillo a maggio aveva detto che “il virus è clinicamente morto”, oggi il professore ha ammesso di aver “usato un tono forte e stonato ma che fotografava quello che osservavamo e osserviamo oggi”. E cioè che da mesi “non ricoveriamo qui al San Raffaele pazienti con complicanze primarie da covid 19. “Non nego che il virus esista e ha complicanze letali ma sono stato il primo a dire che dobbiamo conviverci. Nei prossimi giorni prevedo ulteriori contagi ma spero contenuti nella sottoclassificazione dei sintomatici”.

  4. per trollolol
    Come al solito c’è qualcuno che non legge bene i dati e si attacca al terrorismo deluchiano . In italia abbiamo avuto fino ad oltre 4000 ricoveri per terapia intensiva ed i morti erano 200 300 al giorno, periodo marzo ed aprile senza contare quelli ricoverati con sintomi meno gravi, non occorre certo abbassare la guardia, ma circa l 80% dei contagiati è asintomatica, VALE A DIRE SENZA SINTOMI, insomma sono dati da tenere sotto controllo ma non esageriamo … oltretutto è ancora in voga il giochetto più tamponi più positivi meno tamponi meno positivi

  5. Casimiro: Zangrillo non ha MAI detto che non esiste piu, ha detto che è “clinicamente morto”, intendendo dire che di fatto non fa danni, ed è uno dei tantissimi virus e patogeni con i quali CONVIVIAMO, TE COMPRESO e non lo sai.
    Quando capirete che i positivi sono esatta proporzione dei tamponi (inattendibili) fatti? stiamo sempre tra 1.5 e 2%, quindi se facciamo piu test scopriamo piu “positivi” ma sono sempre asintomatici al 99%..
    Vi serve ancora molto per capire?
    I morti ad oggi sono 35553, mi sai dire quelli per TUTTE le altre patologie mortali che OGNI ANNO portano i morti in Italia a 640000 circa? 180000 cancro, e il resto? Gli 8-10 MILIONI di “persone a letto con influenza” ogni anno, DOVE STANNO nel 2020???? TUTTI GUARITI??

  6. Ah già. dimenticavo, la stronzata attuale è quella degli “asintomatici”, come se non fossero contagiosi ed, in fondo in fondo, non contassero, grazie della precisazione.

  7. e parlando di stronzate arriva l’esperto, trollololol. ne scem, tu tieni miliardi di batteri addosso e manco lo sai, sei asintomatico per tutte le cose e non lo sai, che ignorante. peccato che state ammazzando il mondo con la vostra scemità. tieni pure l’herpes, se ti fai il tes sei positivo asintomatico, ma non contagioso. e pure per chissà quanti altri. che ignoranza, siete solo ignoranti che mo hanno scoperto che esistono i virus e i batteri quando poi stanno da prima che nascesse l’uomo. che scemi

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.