Roccapiemonte: nuovi pulsanti sulle fontane per evitare lo spreco di acqua

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Continua la lotta contro gli sprechi idrici a Roccapiemonte. Un tema delicato e di strettissima attualità su cui il Sindaco Carmine Pagano da tempo non sta risparmiando impegno. In un periodo storico in cui è più che mai necessario risparmiare acqua pubblica, è stato infatti adottato dall’Amministrazione Comunale un nuovo meccanismo per la fruizione dell’acqua dalle fontanelle pubbliche presenti in città.

Su ogni fontana è stato applicato un pulsante erogatore oppure una manopola per aprire e chiudere il getto idrico a richiesta, così da evitare che l’acqua potabile possa sgorgare continuamente. Sono 14 in totale le fontane pubbliche esistenti a Roccapiemonte e con questo nuovo metodo è palese che potrà esserci una notevole riduzione del consumo idrico.

Soddisfatta l’Assessore Annabella Ferrentino che ha ringraziato, insieme al Sindaco Pagano, gli operai per il lavoro svolto.E’ stato un intervento mirato, minuzioso ed effettuato sulla spinta e la volontà di questa Amministrazione: cioè risparmiare il più possibile l’acqua pubblica”.

Il Sindaco Carmine Pagano ha poi voluto sottolineare alcuni aspetti:

Roccapiemonte è uno dei pochi Comuni che ancora riesce a mantenere pubblico il servizio idrico nella propria città. Uno sforzo indicibile quello che stiamo affrontando, una battaglia per evitare l’avvento del privato che continua e continuerà, perché i cittadini devono essere consapevoli che passare al privato significherebbe vedersi triplicato il costo per il servizio. Tra l’altro, e questo è sotto gli occhi di tutti, la gestione del privato in molti comuni della Campania è assolutamente scadente, con disservizi e carenze.

A Roccapiemonte stiamo provando in tutti i modi a superare i problemi esistenti rispetto alla erogazione di acqua pubblica, sono convinto che con l’attivazione del quarto pozzo presso l’Acquedotto Comunale riusciremo ad evitare gli attuali disagi della sospensione idrica notturna.

I cittadini stanno dando una mano importante, mantenendo la pazienza necessaria e con i contributi volontari al conto corrente che abbiamo aperto di recente. Nel solco del lavoro che stiamo portando avanti, abbiamo perciò installato pulsanti e manopole su tutte le fontane pubbliche. Si eviteranno così quelle spiacevoli occasioni in cui si vedeva l’acqua fluire senza che nessuno la utilizzasse”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Cito testualmente. “è stato infatti adottato dall’Amministrazione Comunale un nuovo meccanismo per la fruizione dell’acqua dalle fontanelle pubbliche presenti in città. Su ogni fontana è stato applicato un pulsante erogatore oppure una manopola per aprire e chiudere il getto idrico a richiesta”. Questo nuovo meccanismo si chiama rubinetto! Ma fate sul serio o ci volete prendere in giro?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.