A Serre inaugura l’Ambulatorio Veterinario Pubblico dell’Asl Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, inaugurerà giovedì l’Ambulatorio Veterinario Pubblico Asl Salerno di Serre, voluto dal Polo Integrato della Regione Campania e dai suoi centri di riferimento veterinari. Partirà sempre a Serre l’esercitazione di Disaster Management in un’area di accoglienza (tendopoli) nell’ambito della sanità pubblica. organizzata dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università degli Studi di Napoli Federico

II (Dottoressa Maria Triassi), in collaborazione con il Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni animali, il Centro di riferimento CeRVEnE e l’Associazione Nazionale Disaster Management (ASSODIMA). La Federico II di Napoli ha scelto infatti Serre e l’Asl Salerno per l’esercitazione che, rivolta a professionisti di tutta Italia, si concentrerà dal 9 al 12 settembre 2020 sulla sicurezza alimentare, la gestione delle infezioni ed epidemie e le dinamiche comportamentali degli operatori del soccorso in un’area di accoglienza per situazioni emergenziali.

Inaugurazione

Alle ore 10,00 nel Comune di Serre (sa) loc. Falzia parteciperanno: Vincenzo De Luca Presidente della Regione Campania, Francesco Russo Prefetto di Salerno, Franco Mennella Sindaco di Serre, Mario Iervolino Direttore generale Asl Salerno, Antonio Limone Direttore Generale IZSM, Paolo Sarnelli Direttore UOD Prevenzione e Sanità pubblica veterinaria Regione Campania, Gaetano Oliva Direttore del Dipartimento di Medicina Veterinaria Federico II, Domenico Della Porta Direttore del Dipartimento di Prevenzione Asl Salerno, Orlando Paciello Presidente Ordine Medici Veterinari Provincia di Salerno. Parteciperanno, infine, i direttori dei centri di riferimenti del Polo Integrato: Vincenzo Caputo del CRIUV; Raffaele Bove del CERVENE, Alfredo Improta del CRISSAP, Giuseppe Pezone del CRIPAT Napoli, Vincenzo D’Amato del CRIPAT Avellino. Luigi Morena del CRESAN.

Esercitazione: l’sercitazione pratica prevede attività su come allestire un’area di accoglienza, come gestire le cucine da campo, gli organismi nocivi nelle aree di accoglienza e come smaltire i cadaveri di animali in corso di emergenza. Sempre nella seconda parte dell’esercitazione, si dedicherà ampio spazio anche all’inquinamento delle acque e dei prodotti alimentari, alla gestione dei focolai da malattie infettive.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.