Nocera Inferiore, attacco hacker alla polizia municipale: cancellate le multe non pagate

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Attacco informatico nei confronti della polizia municipale di Nocera Inferiore o solo un bug molto dannoso? Sono in corso le verifiche per stabilire cosa sia accaduto nei server del comando di via Libroia. L’allarme è scattato qualche settimana fa. È andata in tilt l’attività di verifica legata alle contravvenzioni. Il fulmine si è abbattuto sui dati relativi agli accertamenti dell’annualità 2015, che era quella in lavorazione. Negli uffici si stavano processando i documenti relativi a multe mai pagate, o pagate in ritardo, e a mancati adempimenti sollecitati dai vigili urbani. Una sgradita sorpresa, che ha fatto perdere tempo prezioso agli addetti ai lavori. Sono stati avviati tutti gli accertamenti del caso, per cercare di capire cosa sia accaduto. Il comandante Mario Caso ha segnalato l’episodio all’ufficio informatico comunale. Non sarebbe ancora stata fatta la denuncia alla polizia postale.

Non è chiaro, infatti, se si sia trattato di un incidente, di un bug o di un vero e proprio attacco da parte di un hacker. Insomma, potrebbe non esserci la manina di qualche malintenzionato, ma si potrebbe trattare solo di un guasto. Gli analisti che si occupano della rete informatica del Comune di Nocera Inferiore hanno avviato tutte le procedure per risolvere l’enigma. Allo stesso tempo, si sta cercando di recuperare i file danneggiati. Il timore iniziale era che tutto fosse stato irrimediabilmente compromesso, che addirittura le procedure fossero state rimosse, cancellate dai server. Invece non è così. La salvezza sarebbe rappresentata dai backup dati effettuati con regolare cadenza dagli agenti incaricati a svolgere questo importante servizio. Il comandante Caso, infatti, ha rassicurato sul recupero di buona parte dei file. Resta da sistemare solo qualche aspetto residuale.

Non si tratterebbe quindi di un danno irreparabile. Se fosse stato l’inverso, con migliaia di ruoli e di atti ingiuntivi nei confronti di cittadini inadempienti cancellati, il danno sarebbe stato importante. La loro perdita avrebbe potuto comportare contraccolpi economici sulle casse del Comune guidato dal sindaco Manlio Torquato , in quanto il loro valore complessivo è di decine di migliaia di euro. L’incidente si sarebbe verificato a fine agosto. Un’altra tegola sulla testa del comandante reggente, che dall’addio di Giovanni Forgione sta gestendo le complesse attività del comando nocerino. È da fine luglio, infatti, che Mario Caso ha saldamente ripreso in mano le redini della polizia municipale di Nocera Inferiore subentrando, la seconda volta in un anno, ad un dirigente in partenza.

FONTE: La Città

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Che culo!
    Certo è che se fosse stato un hacker, sarebbe uno smacco pesante per i cugini noceresi, che molti additano come vere e proprie “menti”….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.