Supera il Covid e partecipa a traversata di nuoto, la sfida del medico Maurizio Mastrorilli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Guarisce dal Coronavirus e si cimenta subito in una prova fisica molto impegnativa nuotando da solo per 36 chilometri in mare aperto. E’ la storia del 50enne salernitano Maurizio Mastrorilli, medico – chirurgo del Reparto di Chirurgia d’urgenza dell’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore.

L’atleta, durante la pandemia, era rimasto contagiato nonostante le precauzioni del caso ed è uscito dall’incubo Covid solo ad Aprile. Una volta ritornato alla normalità, dopo essere tornato anche al lavoro, ha ripreso a praticare la sua passione, il nuoto, partecipando “Capri-Napoli”.

Una traversata lunga, da costa a costa, un’impresa che solo a parlarne viene il mal di testa. Un’idea che può nascere solo da chi ha una grandissima personalità, una grande forza mentale, la stessa che distingue i campioni dai quasi campioni. Dimostrazione che lo sport non costruisce la personalità ma la rivela.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. supera il covid? come gli altri 200mila in italia dall’inizio di questa storia, seza fare alcunché in quanto totali aasintomatici??
    270mila i totali, 36mila i morti, e alcune decine di migliaia di sintomatici tranquillamente guariti, questa è la realtà. Mentre da fonte ISTAT2019 nei primi 8 mesi 2019 ci sono stati circa 400morti..

    Inoltre già l’articolo la dice lunga sulla FARSA di questa finta pandemia “mortale”, infatti il titolo “Guarisce dal covid e SUBITO si cimenta”! Ditemi voi quale malattia pericolosissima e mortalissima permette di cimentarsi in 50km di nuoto “subito” dopo essere “guarito”!!
    RIFLETTETE sul terrorismo che stanno facendo, e che politici sceriffi e DUCI stanno sfruttando a fini elettorali.. sulla nostra pelle.
    Io ho tre persone in famiglia che aspettano cure e visite da febbraio.. anche per patologie serie, ma che non essendo “covid” allora non meritano attenzione.. quindi possono morire, vero?
    VERGOGNATEVI. E le museruole da soli all’aperto sono la prova di quanto siete plagiati e con il cervello in letargo.

    Una settimana fa in montagna ho incrociato una persona, UNA, donna, che quando mi ha visto s’è messa la museruola per i 2 secondi che mi ha incrociato e poi l’ha tolta! .. NON c’era nessuno, era un sentiero nei boschi dei Lattari, e la cafona neppure ha risposto al mio saluto come si usa in montagna..
    Cervelli all’ammasso.

  2. Buon pomeriggio. Il medico protagonista della storia, raccontata da Le Cronache, non è salernitano. E’ del Napoletano. Buon lavoro.

  3. Dimmi quale influenza fa 35.000 morti in 2 mesi e in molti pazienti data la polmonite bilaterale lascia danni indelebili..
    Può darsi che come con Berlusconi la polmonite è stata bloccata sul nascere ….ma i testicolini non capiscono che si sono nyasana le terapie intensive, dove si curano le persone?
    A casss ad di Runner?

  4. Ma scusate una domanda :
    Questo terribile virus (o Wairus come dice di maio) non lasciava danni indelebili, distruggeva i polmoni(anche un articolo dedicato su questo sito), non riduceva le capacità respiratorie in modo irreparabile?
    Qualche babbeOta tipo ore 19.18 mi potrebbe illuminare?

  5. 23:52 abbiamo avuto le NON-risposte che aspettavamo, quindi abbiamo ragione! il solito babbeo che gioca con i bambolotti ha parlato chiaro, ora puo tornare a giocare con loro. Ed è lo stesso che copia i nick miei, di runner, di verace e altri. Un mentecatto senza argomenti né testa.
    Uno che ancora scrive le fesserie di 19:18 è la prova della stupidità moderna, dopo mesi ancora non ha capito niente, non vede la REALTA i DATI VERI, e se li vede non li capisce, è ovvio.

    E che vogliamo dire sulla stupidaggine e falsità dei 35000 morti in due mesi????? quelli sono chiaramente i morti da FEBBRAIO a SETTEMBRE, OTTO mesi, capito babbeo?
    Non ha capito ancora che le T.I. si sono intasate per colpa del TERRORE che hanno diffuso dall’alto, VOLUTAMENTE, e a causa dei protocolli assurdi che sempre VOLUTAMENTE hanno imposto, con le cure che hanno VIETATO e che invece funzionavano e funzionano benissimo
    Almeno 15 trattamenti autorizzati dall’AIFA abbiamo! Roba che poche altre malattie ha!
    E poi quali danni indelebili? lo capisci l’articolo? li leggi gli articoli? gli ASINTOMATICI sono il 99% oggi, e pure in questo caso di danni indelebili non c’è traccia!

    Ultima cosa: l’influenza ogni anno mette a letto fino a DIECI MILIONI di persone, e ne uccide circa 14000, fonte ISTAT! Poi se, come in questo caso, scrivono che OGNI POSITIVO è morto PER Covid, allora è ovvio che la truffa è servita e i babbei come te ci cadono alla grande, nonostante i mesi che passano e le innumerevoli smentite e incongruenze, che TU evidentemente non capisci perchè sei limitato.
    Sei RIDICOLO nella tua stupidità.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.