Il ministro Spadafora ai tifosi granata: “Leggerò lettera su Lotito e multiproprietà”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
27
Stampa
Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora dà una speranza ai tifosi della Salernitana. Nel corso del suo tor elettorale, tra le province di Salerno e Napoli,  l’esponente del governo – come riporta in prima pagina il quotidiano “La Città” – ha dichiarato che terrà presente la lettera che i tifosi della Salernitana, in particolare il club Generazione Vestuti, gli ha inviato nei giorni scorsi sulla questione multiproprietà e sulla gestione della società granata da parte di Lotito, presidente anche della Lazio. “Leggerò la lettera – ha detto testualmente il ministro Spadafora – per capire meglio il problema”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

27 COMMENTI

  1. Signor Ministro legga pure ma qui l’unico problema sono i capricci dei tifosuncoli!! Lotito è un Signore e ha portato il calcio a Salerno!!!cosa ha chiesto?? fiducia, rispetto! i veri Salernitani non hanno mai mancato a questa richiesta!…quelli VERI!!!Grazie Lotito!!Le siamo tutti vicino!!

  2. Ma smettiamola…
    Ma veramente si pensa che un Ministro posa entrare in merito alla gestione di una Società imprenditoriale privata????
    Ma stiamo scherzando cosa????
    Qui, l’unica cosa che possono ( e dovrebbero fare) i tifosi, è quella di apprezzare l’operato di una Società calcistica come la US Salernitana 1919 che :
    – tiene i conti in ordine;
    – paga gli stipendi a tutti i tesserati e dipendenti;
    – non ha debito con il Fisco;
    – si cura delle buona efficienza del manto dello stadio Arechi e del Centro sportivo mary Rosy…
    Alla attuale proprietà (LOTITO e Mezzaroma), si può rimproverare solo una ingiustificata lontananza dalla sede e dalla squadra… Forse la presenza dei vertici, in alcuni momenti, sarebbe uno sprone a fare di più per tuttti, in primis staff tecnico e calciatori…,
    Bisogna smetterla di criticare tutto e di tirare fuori la storia della multiproprietà. Qui, all’atto pratico, non ci sono altri Imprenditori di livello di LOTITO e MEZZAROMA che si siano fatti avanti per un eventuale acquisto della US SALERNITANA 1919…
    L’anno scorso, la squadra è stata attrezzata per un campionato di vertice che, anche se non è entrata tra le prime 8, è comunque arrivata ai margini della zona playoff. Chi ha sbagliato, soprattutto, è stato l’allenatoe VENTURA che non ha dato una ossatura stabile alla squadra, cambiando sistematicamente formazione ad ogni incontro, senza dare certezze a nessuno…
    Di questo, cosa si può imputare alla proprietà? NULLA…
    Negli anni scorsi. LOTITO veniva aspramente criticato perchè faceva ingerenza nella gestione e composizione della formazione con i vari allenatori che si sono succeduti sulla panchina della US SALERNITANA 1919… Lo scorso anno, non lo fatto ed i risultati si sono visti..
    LOTITO e MEZZAROMA hanno allestito una squadra con l’età media più bassa, valorizzando calciatori come MAISTRO, GONDO, CICERELLI, KARO, ecc., giocatori che ora hanno svariate richieste di mercato….
    Perchè allora criticare sempre e comunque, a prescindere????
    BOH!!!
    Al Ministro SPADAFORA, invece bisgnerebbe chiedere si continua a vietare l’apertura degli stadi, anche con limitazione di presenza dei tifosi sugli spalti e con capienza ridotta al 30 – 40% di quella totale… La scusa degli assembramenti ai tornelli è opinabile, poichè, file di gente in attesa quotidianamente si verificano alle attese dei mezzi pubblici (treni, metro, autobus, aliscafi, navi traghetto, ecc.,), così come ieri si vedeva per i test di ammissione alle Facoltà di medicina a Napoli in zona Fuorigrotta….

  3. devi leggere la lettera dei tifosi per capire quale sia il problema…..??? e fino a mò di cosa ti sei interessato? la multiproprietà di certi presidenti esiste da anni: ci voleva la letterina? tu sei FODERAFORA….mentre le sciabole stanno appese!

  4. La Salernitana è di proprietà dei Sig.ri Lotito e Mezzaroma , sicurmente i “tifosi” hanno un ruolo importante per la Socetà anche se chiaramente ininfluente sulla propietà quindi , mi permetto, invece di essere così rigidi su una cosa sulla quale non hanno assolutamente voce in capitolo, perchè non propongono ai proprietari di allargare la società( una sorta di spa) acquistando azioni ed essere così veramente partecipi nella buona e cattiva sorte?

  5. Purtroppo i commenti proLotito a questo articolo , chissà quando spontanei, partono da una mancata conoscenza dei regolamenti. Qui Non si parla di srl o di società private ma di Noif che è ben diverso. Finora la lettera della Generazione Vestuti è la prima forma di protesta sensata da dieci anni a questa parte

  6. Sei fuori tema, così come sono state fuori tema tutte le inutili proteste fatte in passato contro la società.
    Il problema non è come Lotito e Mezzaroma decidono di gestire la Salernitana, ma è un problema di rispetto ed applicazione delle regole.
    Se la FIGC consente che le regole vigenti vengano aggirate (nella fattispecie l’Art.16 delle NOIF) ed una squadra gioca da cinque anni in deroga alle stesse, praticamente falsando un campionato, e se nel contempo (5 anni sono passati…) la federazione non prende nessuna iniziativa per modificare queste regole (giuste o sbagliate che siano), allora è giusto che il ministro competente si interessi della cosa.
    Qui siamo oltre la Salernitana, parliamo di un problema che non interessa solo noi e che se non viene risolto adesso sarà sempre più grave e difficile da risolvere.

  7. Pippo, la sera prima di andarw a dormire accendi anche una candella al tuo presidente, e ricordati che tutte le squadre pagano gli stipendi, quasi nessuna ha debito col fisco, i giovani che valorizza non sono tuoi ma della lazio e non solo li usa per portsrli a roma (pochi) ma anche come pedine scambio dei suoi affari fregandosene di creare qui a salerno un gruppo solido e affiatato di giovani in crescita e addirittura li trasferisce a roma nel momento in cui qualche laziale dovessi farsi male altrimenti non apparano i giocatori per fare l esercitazione. Tutti siamo tifosi sfegatati della salernitana e non lo metto in dubbio ma non tutti hanno la stessa dignità di persona e di tifoso. Quando hai tempo fammi l elenco delle squadre che non pagano gli stipendi. Cosi giusto per i nostalgici degli anni 80 che parlano solo di quello

  8. Bravo sottoscrivo anche le virgole di quello che hai scritto purtroppo a Salerno si ha la memoria corta e sti 4 decelebrati vogliono fare finire pure il calcio a Salerno!!!

  9. Mo esce il ministro faccio tutto io? Raga siamo a pochi giorni dalle elezioni,come sempre quando si vota o meglio prima di votare,escono tutti i politici che si mettono a disposizione,dopo che non se ne sono mai fottuto niente della Salernitana,quindi ministro faccia quello che ha fatto fino ad adesso,cioè solo i c….. suoi,che fa’ più belle figura

  10. Il ministro non deve entrare nel merito della situazione della Salernitana, ma deve intervenire sulle politiche dello sport, che difatto, lasciano una squadra nella situazione della Salernitana, in un limbo.
    Se vince il campionato, la proprietà deve cambiare entro un tempo estremamente limitato, pena la perdita del diritto acquisito sul campo di accedere alla serie A: a queste condizioni, la società verrebbe svenduta ed è evidente quindi un possibile interesse a non vincere il campionato, con tutto ciò che riguarda anche il regolare svolgimento dello stesso campionato.

    Ciò che in quella a lettera è stato chiesto è
    1) Stabilire in maniera chiara che una società , nelle condizioni della Salernitana e come fatto per le squadre B (ad esempio di Juve), non può salire di categoria
    OPPURE
    2) Eliminare l’obbligo di vendita della società in caso di vittoria del campionato

    Semplice ma chiaro.

  11. Sono convinto che Pippo non ha mai frequentato lo stadio per assistere alle fenomenali prestazioni dei vari fuoriclasse Migliorini, Billong, etc ed ai sempre-rotti Cerci etc.etc.oppure alle stravolgenti ed impegnative sgroppate di Kiyine ,Jallow etc.

  12. Io sono il primo a criticare la gestione di Lotito, dice che spende 14 milioni , ma nessuno gli dice che li spende male, visto che il Cittadella ne spende 1/3 ed è sempre nei playoff. Quindi a mio avviso, più che dire a Lotito vattene, bisognerebbe convincerlo a fare programmazioni serie e curare un settore giovanile a dir poco fatiscente. Per quanto riguarda la multiproprietà , chi non capisco , sono i vertici del calcio e del governo, perchè se consenti a un imprenditore di investire soldi , gli devi anche consentire di lottare come glia altri per traguardi ambiziosi. Non è vero che se la Salernitana o altre squadre, gestite da multiprorietà, vanno in serie A , non possono essere gestite , faccio dei piccoli esempi:
    1) Salernitana e Lazio in calendario deve essere disputata nelle prime giornate, in modo che non posso influenzare la fine del campionato.
    2) Quella partita non apparirà nel calcio scommesse ( per evitare combine )
    3) Il commissario insieme al 4 uomo ( che oggi serve a poco ) valuta eventuali irregolarità ( combine ) , in caso di accertati imbrogli , entrambi prendono 20 punti di penalizzazione, oppure la squadra più blasonata , sara esclusa da tutte le coppe e non potrà vincere lo scudetto anche se arrivasse prima. Credo che già questo terrebbe lontano le tentazioni, visto che partecipare alla champions ad esempio , porta molti soldini. RIPETO NON PUOI DIRE A UN IMPRENDITORE , SALVA IL CALCIO CON I TUOI SOLDI E POI PERO’ GLI DICI CHE NON PUO’ LOTTARE PER TRAGUARDI IMPORTANTI. IO LO TROVO ASSURDO, questo è quello che deve cambiare veramente, cosi Lotito non avrà nessun alibi

  13. PIPPO sta difendendo uno che ha squinzagliato un suo uomo di fiducia affinche in un paio di anni la tifoseria granata si spaccasse,e l’operazione è riuscita perfettamente,se sei tifoso e vieni allo stadio puoi capire pure chi i tifosi hanno individuato…E’ veroil Ministro nu conta niente ed evitiamo di fare politica,ma la Federazione o la Lega possono dire la loro e mettere tutti d’accordo,ma non solo la Salernitana,anche altre squadre che vedrai si troveranno nella nostra stessa situazione.Ora veniamo alla rabbia dei tifosi veri compreso la mia…Quando tornammo nel calcio che conta,fino al vittorioso campionato di C nessuno contestava,ti risulta,il proprietario andava sbandierando che la B era un punto di partenza e in pochi anni si aspirava a grossi traguardi…ti risulta…lo credemmo, alla fine stavamo retrocedendo e se sei tifoso sai come ci salvammo..disse che era stato un campionato di assestamento,falso altri 2 campionati fasulli,spese fuori luogo con giocatori che vedere la nostra maglia indossata era una mortificazione,il campionato scorso altra retrocessione sventata grazie a un casino per la classifica finale..ti risulta..l’ultimo campionato sai come è finito,come programmato alle soglie dei play off..stop.Nessuno mette in discussione che paga gli stipendi ,l’erario e così via,ma uno che ha bisogno di avere una squadra per altri leciti o illeciti motivi per forza deve adempire agli impegni,altrimenti la COVISOC già ci penalizzava,ti risulta…Ora uno che stà prendendo in giro una tifoseria da 5 anni a questa parte e vedi io sono uno di quelli che quel mattino di 11 anni fa esultavo al Comune da vero tifoso puoi rimanere inerme e sentire un passaparola disertiamo,cosa mai accaduta nei mie 65 anni di storia granata e la proprietà sembra che sia acconsenziente,facendo capire…..IO DEI TIFOSI NON HO BISOGNO… tu che proporresti a parte il papiello che hai descritto….saluti..

  14. Ma vai a cagare tu e lotirchio,certo che di avvocati delle cause perse c’è ne sono e tu Michele si buon sul a fa’ na cosa,a dire solo stronzate e impara la grammatica Zuzzimma ca si

  15. X anonimo: squadre che non pagano gli stipendi , sono il Trapani, che guarda caso è retrocesso in C . E poi il Siena , che riparte dai dilettanti. Il Catania, lo scorso maggio messo in mora dai propri tesserati.queste tre sono a alcuni esempi!
    Grazie

  16. E che sarà mai pagare gli stipendi e le tasse in Italia giusto qualche milione di euro sai quanti e ne trovano a Salerno al posto di lotito!!ma fatemi il piacere andate a zappare la terra!!

  17. Ho appena appreso che Lotito sta trattando la cessione con i fratelli Della Valle …. Letto su SERIE B NEWS

  18. Caro carmine se vuoi mandare via lotito ci vogliono i soldi oppure l’indifferenza . I soldi si possono avere in due modi: 1) trovare un imprenditore che ha i soldini e la passione per il calcio , e a Salerno non credo ce ne sono piu. 2) Fare un azionariato popolare ( come il Barcellona ), ma se non erro qualche anno fa ci hanno provato, con scarso successo. Lo ripeto io credo che Lotito sta sbagliando a Salerno, perchè si può fare calcio in modo diverso, ma non puoi dire a un privato lascia tutto senza soldi, credo nessuno lo farebbe. Dici che non ha bisogno di pubblico, vero, ma con il tempo anche i piu duri mollano. Le strade sono quattro : 1) Un imprenditore preleva la salernitana 2) Azionariato popolare 3) I vertici del calcio cambiano le regole a favore delle multiproprietà, lasciando la possibilità di accedere in serie A 4) L’indifferenza.
    Scegliamo quale strada percorrere , qualsiasi si sceglie, lo si faccia in modo civile.

  19. Questi tifosi a favore di Lotito o lo fanno apposta perche amanti della polemica e bastiancontrari, oppure sono imbecilli; spero per voi la prima ipotesi altrimenti stat accis

  20. Io sono d’accordo con Maxxxxx. E tra le quattro strade che lui indica vedrei anche la tre, più squadre in A si gestiscono.
    Però comunque Lotito non ci ha rispettato. Se aveva difficoltà a portarci in A
    doveva parlare chiaro, non insultare la nostra storia e metterci davanti al fatto compiuto di 5 anni tra l’anonimato e la depressione. Non è stato serio, non è stato rispettoso, lui e Mezzaroma. E da mesi non dicono più nulla, un silenzio assordante, come se fossimo Lazio under23. Quindi io spero nella soluzione 1. Magari venissero i Della Valle, a condizione però che rispettino noi e la nostra storia ! E rispettare la nostra storia e amarci vuol dire puntare a migliorare il risultato massimo già ottenuto: non solo andare in A ma restarci.

  21. Voglio sommessamente ricordare a tutti quelli che invocano l’arrivo dei Della Valle a Salerno, che da Firenze son dovuti fuggire con ignominia dalla gestione della Fiorentina tra grandi contestazioni dei tifosi per i tanti campionati anonimi, quindi con simili personaggi cadremmo dalla padella alla brace……………..

  22. Caro Max, la tua è un’osservazione legittima e sensata. Dimentichi però un elemento decisivo: la multiproprietà nei campionati professionistici, una vergogna scandalosa, che con i Della Valle a Salerno non ci sarebbe.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.