Pontificale di San Matteo: nel post lockdown prevalsi egoismo e violenza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

Per la seconda volta nella millenaria storia di San Matteo non si terrà la processione in onore dell’evangelista. Accadde nel 1914 per motivi climatici, quest’anno è stata la pandemia a fermarla, un tema, sviluppato in chiave etica e sociologica, che è stato centrale nel solenne pontificale officiato dall’arcivescovo metropolita Andrea Bellandi.

La liturgia all’interno del Duomo con un massimo di 200 persone quest’anno si è svolta nel rispetto delle normative anti-Covid ma ha rappresentato comunque un momento di grande spiritualità e partecipazione emotiva. È stata l’occasione per ribadire l’esigenza di difendere e diffondere messaggi di pace e solidarietà, contro ogni forma di odio, violenza o discriminazione, richiamando anche il contenuto della nuova enciclica “Fratelli tutti“, che Papa Francesco firmerà ad Assisi il prossimo 3 ottobre.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.