Elezioni Regionali Campania: i nomi degli eletti. Tutti i voti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Al termine degli scrutini dei seggi della Campania il Ministero degli Interni ha pubblicato l’elenco dei nuovi consiglieri regionali eletti. Nella suddivisione dei seggi alcuni non sono assegnati a causa della suddivisione di genere che prevede che un terzo del Consiglio regionale sia composto da donne.

Per il Pd sono eletti otto consiglieri regionali: Maurizio Petracca, Erasmo Mortaruolo, Gennaro Oliviero, Mario Casillo, Loredana Raia, Bruna Fiola, Massimliano Manfredi, Francesco Picarone.

In maggioranza il secondo partito è la lista De Luca Presidente che elegge Giovanni Zannini, Vittoria Lettieri, Lucia Fortini, Carmine Mocerino, Paola Raia e Luca Cascone.

Buono il risultato di Italia Viva con quattro membri del partito di Matteo renzi eletti: Vincenzo Alaia, Vincenzo Santangelo, Francesco Iovino e Tommaso Pellegrino.

In maggioranza anche Noi Campani con Luigi Abbate, e Maria Luigia Iodice, la lista Davvero-Partito Animalista con Livio Petitto, Fare democratico Popolari con gli eletti Felice Di Maiolo e l’assessore regionale uscente Corrado Matera a Salerno.

Campania Libera elegge Giovanni Porcelli e Giovanni Savastano, mentre il Partito socialista porta in consiglio Andrea Volpe nella circoscrizione di Salerno, mentre Europa Verde Demos elegge Francesco Borrelli e + Campania in Europa porta in consiglio regionale Fulvio Frezza, Liberal democratici Moderati portano i due consiglieri Giuseppe Sommese e Pasquale Di Fenza, due anche per Centro Democratico, Giovanni Mensorio e Maria Raffaella Pisacane.

Il Movimento Cinque Stelle elegge Valeria Ciarambino, Vincenzo Ciampi, Gennaro Saiello, Maria Muscarà, Luigi Cirillo, Michele Cammarano e Salvatore Aversano.

Nel centrodestra oltre al candidato presidente Stefano Caldoro, vengono eletti in consiglio regionale tre consiglieri di Fratelli d’Italia: Michele Schiano di Visconti, Marco Nonno, Nunzio Carpentieri e Alfonso Piscitelli, mentre Forza Italia porta in consiglio Anna Rita Patriarca e Massimo Grimaldi, la Lega elegge Severino Nappi, Attilio Pierro e Gianpiero Zinzi, mentre l’Unione di Centro elegge Gennaro Cinque.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Quindi in pratica non era vero che De Luca potesse fare a meno del PD, comunque il PD ha avuto 400000 voti

  2. Grazie A Dio che altro posso dire. Bona squadra PD +5 Stele. Aprite Una porta pure a Liberi Uguali. Vi auguro una strada lunga e piena di frutti.

  3. Ma il ras una preghiera a San Covid19 suo santo protettore e miracolato dallo stesso santo quando la farà? Nella vita ci vuole fortuna e l’innominato nella vita ne ha avuta tanta…..Nessuno dimentichi un nobiluomo Vincenzo Giordano……..ingiustamente colpevolizzato e da quel punto è iniziata la sua fortuna politica….quindi fonda le sue fortuna sulle disgrazie…….ma quando finirà il suo stellone???

  4. Innominato, memoria corta. Il tuo ras era il vice di Giordano. Forse dovresti chiedere ai manettari dell’epoca, oggi folgorati sulla strada di Damasco (leggasi lega e FdI ex MSI) che ne dicevano peste e corna di Giordano. Come x craxi

  5. Esultate pure ma la vostra coscienza, se ne avete una, vi ha già schifato.
    Non sono un sostenitore della lega, 5 stelle e monnezza varia, sono un semplice cittadino che è stanco di essere preso in giro.
    Evidentemente voi non siete stanchi perché avete un tornaconto.
    I lavaggi di cervello hanno funzionato ed i galoppini hanno promesso a tutto spiano.
    I nostri figli per trovare un lavoro dovranno andare all’estero mentre chi appartiene alla famiglia ed alla casta di Papino sarà favorito.
    Buona fortuna….

  6. IL NOSTRO AMICO HA AVUTO PIU’ CU………CHE CUORE. CIRCONDATO DA NANI E BALLERINI REGNA INCONTRASTATO COME UN GALLO GOPP A MUNNEZZ……MA TANT’E QUESTO E’ IL SEGNO CHE IN CAMPANIA TRA MEZZE CALZETTE (CALDORO ECC…) QUESTO CI MERITIAMO.

  7. Cosa c’era da aspettarsi dagli ignorantoni Salernitani e Campani che hanno rivotato a De Luca….ora state a vedere come nei prossimi anni la vostra vita peggiorerà e avrete sempre meno libertà e soldi..

  8. … e ci vogliamo dimenticare di quando a Montecitorio lo salvarono affrancandogli una votazione confermandogli l’immunità parlamentare… per le sue “cosucce salernitane”.
    E quelle compromettenti intercettazioni, poi, distrutte.
    Il suo pupazzetto dell’epoca De Biase (poi riavutosi dalla lobotomizzazione politica) per quella inchiesta, dichiarò, anni dopo, che era convinto di andare a Fuorni.
    A Salerno, la memoria collettiva è stranamente e proporzionalmente opposta agli astri favorevoli del Gran Caxxxaro.
    Beato lui

  9. Francamente resto basito per l’accanimento contro DELUCA, non dirò che è un santo nè che è il migliore degli uomini ma, santo Dio, chi cazzo avremmo dovuto votare Caldoro che, non riesce a coniugare un pensiero decente nemmeno sotto tortura ? O, la Ciarambino persona stimabile ma priva di qualunque esperienza amministrativa ? Suvvia, un po’ di serietà nei commenti non guasterebbe….

  10. Non li pensare proprio, questi parlano solo per distruggere, mai per costruire. Sono solo dei lamentosi e macchiettisti nati!

  11. Macchiettisti nati pensa cosa sarebbe crozza senza de luca disoccupato …..il punto che voi giudicate non dai fatti ma da come appaiono le persone al di la del passato dove ha inaugurato qualche campetto e fontana in piu tra l altro non piu funzionanti ha stanziato fondi per opere o incomplete o che si sono inaugurate dopo 20 30 anni non parliamo della regione tagliati posti letto agli ospedali o asl che si dovrebbero commissariare le ecoballe che stanno ancora la utilizzo scarso o nullo dei fondi europei ecco io che sono macchie ttista e lamentoso giudico dai fatti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.