Covid, mascherina all’aperto: in Campania è di nuovo obbligatoria

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
60
Stampa
In Campania torna l’obbligo dell’utilizzo della mascherina anche all’aperto. A conclusione della riunione dell’Unità di Crisi, il Presidente della Regione Vincenzo De Luca ha firmato l’ordinanza che contiene ulteriori misure per la prevenzione e la sicurezza in materia di contrasto al Coronavirus.

Su tutto il territorio regionale, con decorrenza dal 24 settembre e fino al 4 ottobre, fatta salva l’adozione di ulteriori provvedimenti in conseguenza della rilevazione quotidiana dei dati epidemiologici della regione, viene disposto l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto.

La mascherina va indossata a prescindere dalla distanza interpersonale, fatte salve le previsioni degli specifici protocolli di settore vigenti. L’obbligo rimane escluso per i bambini al di sotto dei sei anni, per i portatori di patologie incompatibili con l’uso della mascherina e durante l’esercizio in forma individuale di attività motoria.

“Occorre – ha dichiarato il Presidente De Luca – ripristinare immediatamente comportamenti responsabili, a maggior ragione con l’apertura delle scuole. Se vogliamo evitare chiusure generalizzate è necessario il massimo rigore”.

Ecco in sintesi i contenuti dell’ordinanza:

1)      Sono ulteriormente confermate le disposizioni di cui all’Ordinanza regionale n.66 dell’8 agosto 2020, concernenti l’obbligo di rilevare la temperatura corporea dei dipendenti ed utenti degli uffici pubblici ed aperti al pubblico e di impedire l’ingresso, contattando il Dipartimento di prevenzione della ASL competente, laddove venga rilevata una temperatura superiore a 37,5 gradi C°;

2)      E’ disposto l’obbligo, su tutto il territorio regionale, di indossare la mascherina anche nei luoghi all’aperto, durante l’intero arco della giornata, a prescindere dalla distanza interpersonale, fatte salve le previsioni degli specifici protocolli di settore vigenti (ad esempio per le attività di ristorazione, bar, sport all’aperto). L’obbligo rimane escluso per i bambini al di sotto dei sei anni, per i portatori di patologie incompatibili con l’uso della mascherina e durante l’esercizio in forma individuale di attività motoria e/o sportiva;

3)      E’ fatto obbligo ai titolari di esercizi commerciali, culturali, ricreativi, o comunque aperti al pubblico, non all’aperto, di effettuare la misurazione della temperatura corporea all’ingresso dei locali di esercizio e di assicurare la presenza di dispenser di gel e/o soluzioni igienizzanti, subordinando l’accesso ai locali alla previa igienizzazione delle mani e al riscontro di temperatura inferiore a 37,5 gradi C°;

4)      Si richiamano tutti gli esercenti, gestori ed utenti alla stretta osservanza delle misure di prevenzione e sicurezza. Al fine di rendere tempestiva la corretta ricostruzione degli eventuali casi da “contatto stretto”, vi è l’obbligo della identificazione di almeno un soggetto per tavolo o per gruppo di avventori attraverso la rilevazione e conservazione dei dati con idoneo documento di identità.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

60 COMMENTI

  1. Ho cercato runner sull’elenco telefonico ma non l’ho trovato,dinni chi sei che mi vengo a prendere gli schiaffi subito…però aspettami non scappare

  2. Prossima ordinanza: vigilia di Natale e di Capodanno lockdown a casa, per evitare assembramenti e festeggiamenti all’aperto

  3. Se una persona pensa che la sua libertà venga oppressa da una mascherina, ha un ben miserabile concetto della libertà.

  4. Coglioni salernitani lo avete votato e ora tenetevelo, sinceramente sono andata a votare solo per nn darlo a lui camorrista e prepotente, buffone do corte. Io nn la metto che mi facciano la multa tanto nn gliela pago, o che mi portino dentro, così poi una volta divenuta una delinquente De Luca mi trova un posto di lavoro così come fa da anni in Campania. Ma seriamente aprite gli occhi che sti influenza è come tutte, questo è un gioco di potere… Svegliaaaaa!!!

  5. Grande De Luca. Unico baluardo contro il virus.Tra 15 giorni stessa misura in tutta Italia. Ormai sei legislatore. Peccato che proprio coi problemi seri nn riesci a intervenire….

  6. Evidentemente sono coglioni il 70% dei “campani” e tu sei uno degli idioti del 30% che non l’ha votato…LOTA!

  7. Non si può tenere la mascherina per troppo tempo. Va bene al chiuso, negli ospedali ( a proposito qualcuno dico ai dipendenti dell’ASL di Pastena di indossare le mascherine) e dove c’è molta gente ma non esageriamo. Cambiamo i comportamenti invece nel senso no si può occupare un marciapiede intero solo per chiacchierare è una questione di educazione non di Covid

  8. Caro Anonimo vallo a dire a tutti i morti per covid che questa è una influenza come le altre .La tua mancanza di rispetto per costoro e per i loro familiari è a dir poco vergognosa. Come è bello fare il gradasso dietro l’anonimato.
    P.s. se noi siamo coglioni tu sei un senza coglioni

  9. Anomino, come sempre la fai fuori dal vaso. In tutto il mondo aspettavano te per i consigli. Un grande salviniota o melonaro, etichettato con le stelletfe

  10. Vergognati hai permesso un estate libera più delle altre per i voti , ringrazia che in Campania regna L ignoranza , tutte le persone intelligenti hanno capito i tuoi silenzi nei mesi scorsi e nn ti hanno votato. Anarchia alle tue schifose leggi fino alla morte , nn sei nessuno solo uno sporco politico

  11. Rosicate di brutto soliti 4 ciucci, vi suggerirei di prendervi una vacanza ma è ovvio che non avete mai impegni di lavoro quindi non è stanchezza.

  12. caro De Luca hai aspettato prima le elezioni senza fregartene della scuola e dell’istruzione. Ora non mi venire a dire che a natale ci saranno le luminarie perché è una presa in giro e noi siamo stufi. Hai fatto tante liste per poter aver vittoria ed hai giocato sporco.

  13. Si riaccende il dibattito sull’origine del coronavirus Sars-Cov-2. A lanciare nuove accuse è la virologa Li-Meng Yan, secondo cui “non ci troviamo davanti a un virus naturale, ma a un patogeno artificiale rilasciato da un laboratorio. Nessuno sta dicendo la verità: anche l’Oms collabora con il Partito Comunista Cinese”.

    L’esperta, intervistata da Maria Luisa Rossi Hawkins, ha promesso di rivelare le prove che confermerebbero la sua teoria: “Presto pubblicherò un nuovo rapporto, oltre a quello che ho già diffuso. Conterrà molti dettagli specifici su come sia stato sviluppato il virus e su chi era in possesso delle sostanze utilizzate. A quel punto tutti potranno vedere che ho ragione”.

    La dottoressa ha definito la pandemia di Covid-19 “una catastrofe storica che non sarebbe mai dovuta accadere”.

    Ai microfoni di ‘News Mediaset’, Li-Meng Yan ha raccontato di come molti suoi colleghi le abbiano intimato di tacere e nascondere la verità. E ha detto: “Il mercato di Wuhan è soltanto una scusa, non c’entra con la diffusione del virus”.

    La virologa ha lanciato un messaggio alla comunità scientifica, che l’ha accusata in passato di aver divulgato una teoria infondata: “Lavoro in questo campo da anni, sono ai vertici della ricerca e so come funziona. Lo studio che ho pubblicato è molto chiaro: gli scienziati e le riviste che mi hanno criticato non l’hanno esaminato con attenzione, si sono fidati di ciò che è stato filtrato dalla bocca di altri accademici”.

  14. Poveri cagnolini, tutti a scodinzolare manco se avessero vinto qualcosa, ma quello che non avete capito che vuoi siete solo degli schiavetti e ora dovete stare zitti e muti. Ora andate sul balcone a fare i video! Ciao sfigati, prenderete sempre gli schiaffi.

  15. per il commento delle 14 e 44
    Ognuno è libero di votare chi vuole e di esprimere le proprie opinioni , ma quando storicamente si dice, che il voto al SUD è un voto in gran parte clientelare non si sbaglia…. prima di insultare gli altri leggiti la storia della nostra regione e della nostra città

  16. Anonimo delle 15,06. Hai perfettamente ragione. Sei la prova vivente del fatto che l’ignoranza regna.

  17. che, De Luca è stato votato solo per favoritismi e piaceri ma tutti sanno che non è la persona giusta per la Campania

  18. Io all’aperto non mi maschero, é una cosa ridicola. A questo punto camminiamo con il casco, é meglio.

  19. Ma qualcuno di voi ha mai parlato con un infermiere che è in prima linea negli ospedali campani? Io ne ho conosciuto uno in spiaggia che lavora nell’agro e che ne ha intubati da solo una ventina. Il virus è meno virulento e adesso sappiamo come operare? E quel povero ragazzo di trentatrè anni sardo deceduto oggi? E sti cazzi, meglio prevenire e se possiamo far sì che i numeri non crescano in modo esponenziale tramite l’utilizzo di una mascherina non vedo qual è il problema. Avete un concetto della libertà alquanto soggettivo se indossando una cavolo di mascherina vi sentite tutti privati di chissà cosa. Con l’apertura delle scuole i numeri cresceranno, sarà inevitabile, e speriamo non ci rimettano i nonni e i genitori di una certa età. L’avesse presa prima questa decisione, solo che doveva attendere l’esito delle elezioni: la vita è fatta di priorità e quelle della comunità non coincideva con la sua. Vabbè, meglio tardi che mai.

  20. Botta e risposta tra un passante e il premier Giuseppe Conte nei pressi di Palazzo Chigi: oggetto del contendere, le onnipresenti mascherine. Un passante ha chiesto al presidente del Consiglio in persona se è arrivato il momento oppure no di togliersi la mascherina.

    L’episodio, come riporta Ansa, è avvenuto mentre il premier faceva ritorno a Palazzo Chigi. Secca la risposta di Conte: “Ma tu lo vedi il numero di contagi? Eh lo devi leggere…”.

    Il passante però non si è arreso e subito dopo ha inveito contro il presidente del Consiglio dicendo che, secondo alcuni medici, il Covid non esisterebbe.

    Questa la controreplica di Conte, ormai stizzito: “Ma quale non esiste?Ma guardate i numeri, ma siamo seri, pure i morti non esistono? Non diciamo stupidaggini“.

    Proprio oggi, intervenendo al Welfare Index poi 2020, Giuseppe Conte ha spiegato che quella del Covid “è stata una prova molto difficile che non è ancora terminata. Non siamo nella fase più acuta ma facciamo bene a non abbassare la guardia, perché se guardiamo ai Paesi nostri vicini in Europa vediamo un aumento dei contagi”.

    Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha fatto eco alle dichiarazioni del premier dicendo: “Il virus circola ancora e abbiamo di fronte a noi mesi non facili. Io sono convinto che troveremo le soluzioni adeguate e che la scienza ci farà vincere questa battaglia. Ma ancora c’è una situazione che va gestita con la massima attenzione. Ci attendono dei mesi di resistenza”.

  21. De Luca vi ha asfaltati e sono immensamente contento.
    Siete gli stessi che mettono la macchina in doppia e terza fila,gli stessi che buttate la munnezza in mezzo la strada perché ve ne fottete delle regole,gli stessi che pur di far dispetto siete capacii di tutto….gli stessi che se muoiono gli altri “me ne fotto” ,l ‘importante che sto buon io,gli stessi che vanno al nord e si fanno fottere i soldi dai cosiddetti luminari…insomma gli stessi che pensano: io so chiù dritto degli altri ..e mo mi sento di fottere

  22. Per napoli e chi te l ha detto che quelli che non hanno votato de luca buttano la munnezza o che non seguono le regole o parcheggiano come vogliono non puo essere il contrario che proprio quelli che lo hanno votato si sentono autorizzati a fare cio che vogliono che stronzata al nord co vanno ahime persone che hanno problemi seri di salute e sanno che qui non funziona la sanita al nord vanno i nostri figli a studiare e a cercare lavoro perche qui bisogna solo essere raccomandati io non sono ne raccomandato e ne asfaltato ma raggirato da questi politici si

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.