Regione Campania, Cna Salerno: “Cosa serve nel futuro dell’Artigianato”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

“La vittoria alla presidenza della regione Campania di Vincenzo De Luca rappresenta per il mondo dell’artigianato salernitano una riconferma importante che è di buon auspicio per completare il percorso innovativo, di rinnovamento e supporto, strategicamente già avviato nella precedente consiliatura”. È con queste parole che Lucio Ronca, Presidente della CNA Salerno, l’associazione che rappresenta l’Artigianato e le piccole e medie imprese dell’intero territorio provinciale, ha commentato la vittoria alle recenti elezioni regionali del presidente Vincenzo De Luca.

Ronca, in rappresentanza degli artigiani salernitani che fanno parte della sigla datoriale, chiede al riconfermato vertice della Regione Campania di non perdere tempo, garantendo interventi rapidi, “giapponesi” come ama definirli lo stesso presidente De Luca che ha fatto della velocità di attuazione una delle sue priorità governative.

Sburocratizzare era e resta la parola d’ordine per gli artigiani salernitani che, anche attraverso un’indagine nazionale, hanno messo in luce l’iter ancora troppo lungo e farraginoso di pratiche necessarie per poter aprire un’attività imprenditoriale. Ma l’elenco di cose che restano da fare prosegue: occorre completare il percorso delle Botteghe Scuola, istituire il nuovo Catasto degli Impianti Termici, attivare un osservatorio sull’Artigianato, redigere il Testo Unico dell’Artigianato, arrivare definitivamente ad aprire la Scuola di Ceramica di Vietri sul Mare e soprattutto prevedere ulteriori sostegni alle imprese in questa fase post covid.

La Cna di Salerno ha le idee chiare e si prepara a consegnare al presidente e a chi guiderà il settore delle attività produttive, ma anche del Lavoro e della Formazione, un documento sulle cose da fare nel quale certamente troveranno spazio anche la realizzazione di una task force regionale nella lotta all’abusivismo e la richiesta di integrazione dell’artigianato artistico nella filiera turistico-culturale.

“Noi siamo pronti a fare la nostra parte e a collaborare con la Regione Campania guidata da Vincenzo De Luca come abbiamo sempre fatto- ha dichiarato il presidente Lucio Ronca- in una costante posizione di ascolto, interlocuzione, confronto e partecipazione”.

“Quanto fatto negli anni precedenti rappresenta un percorso che va assolutamente proseguito – ha aggiunto il segretario Cna Salerno, Paolo Quaranta – Auguri di buon lavoro ai riconfermati e alle new entry con l’auspicio che sappiano farsi interpreti delle esigenze del mondo dell’artigianato e fautori di risposte concrete, operative e risolutive”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.