Cassa integrazione non firmata, ammortizzatori sociali a rischio per i lavoratori de “La Fabbrica”

Stampa
Non firmata la richiesta di cassa integrazione, i lavoratori che si occupano delle pulizie al centro commerciale “La Fabbrica” di Salerno rischiano di perdere le prime nove settimane di ammortizzatori sociali.

Per questo motivo, oggi si è tenuto il sit-in pacifico dei lavoratori della cooperativa Copas al centro commerciale “Le Cotoniere” di Salerno, di proprietà della famiglia Lettieri, presente in modo societario anche per quanto riguarda “La Fabbrica”. “Lo stato d’animo dei lavoratori è comprensibile”, ha detto Angelo Rispoli della Fiadel Salerno.

“La protesta è pacifica e a testimoniarlo ci sono gli agenti della Digos. Gli operai chiedono solo risposte ormai da anni a imprenditori che hanno messo davanti il profitto e calpestato la dignità umana di queste maestranze. Spero che anche le istituzioni possano farsi carico di questo. Successivamente c’è stato un violento diverbio e due persone sono finite in ospedale».

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.