Contagi, trend allarmante in Campania. “Chiusure mirate se continua così”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
A lanciare l’allarme, dopo i casi registrati anche di quest’ultima settimana che confermano una preoccupante crescita della curva dei contagi in Campania, è il professore Nicola Fusco, ordinario di Matematica della Federico II, che sin dall’inizio dell’epidemia ha monitorato i dati di diffusione del Coronavirus. In un’intervista rilasciata al quotidiano “Il Mattino”, il docente universitario prospetta una soluzione drastica. «La crescita dei contagi è molto forte, la situazione potrebbe peggiorare anche sul fronte ospedaliero. Se continua così chiusure mirate potrebbero diventare indispensabili in Campania, come in altre regioni. Oggi il tasso d’occupazione delle terapie intensive in Campania cresce più rapidamente che nel resto d’Italia così i ricoveri».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Voglio ancora una volta ringraziare sentitamente gli ebeti parassiti che per interessi personali hanno sostenuto il Grande Bluff.
    Quando qualche vostro parente stretto (genitori, figli, etc) non potrà curarsi presso le strutture pubbliche perché le convenzioni sono state bloccate, oppure, se siete benestanti e, volutamente, vi rivolgete alle strutture private o a strutture pubbliche del Nord perché non vi fidate delle strutture pubbliche in Campania, e quando la vostra coscienza vi ricorderà che siete delle “latrine” perché avete votato il Re della politica politicante, allora, in quel preciso momento dovete sputarvi in faccia.
    Il vero Salernitano Verace è un semplice uomo libero che è stanco di essere preso in giro da questi malfattori politicanti, non è un sostenitore della Lega, M5S o monnezza varia, non ha mai negato il coronavirus ma si è schierato contro chi ha usato il coronavirus per fare i lavaggi di cervello alla gente autoproclamandosi Salvatore della Campania 😂.
    Se, il grande Bluff, ha inciso durante il lockdown salvandoci da morte sicura, come mai adesso non riesce ad incidere e siamo sempre tra le primissime regioni italiane per numero di contagi?
    Forse per la sua smania di grandezza perché vuole essere sempre primo in Italia su tutto?
    Sicuramente per la produzione di fumo con la manovella non ci batte nessuno.

  2. Un professore di matematica che parla di epidemia e di chiusure. Allora anche il salumiere sotto casa mia vorrebbe dire la sua.

  3. La politica del fumo negli occhi elettoralmente paga, atrimenti non esisterebbe De Luca, non esisterebbe Salvini. Il popolo bue è ben contento così, del resto siamo sempre ultimi nelle classifiche sulla libertà di stampa e ultimi nella capacità degli adulti di comprendere un testo scritto, tradotto: un popolo ignorante a cui danno in pasto cazzate che si bevono una continuazione. Prima che qualcuno offenda, no, non mi sento migliore di nessuno, faccio il paragone con i colleghi che vivono/lavorano all’estero

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.