A Paestum la presentazione del libro “La verita’ negata. Chi ha ucciso Angelo Vassallo”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa

Domenica 4 ottobre 2020, alle ore 11, presso l’AgriPaestum di Capaccio Paestum ci svolgerà la presentazione del libro “La Verità Negata”. A dieci anni dall’omicidio di Angelo Vassallo un libro per far luce sulla morte del Sindaco Pescatore. Saranno presenti gli autori Dario Vassallo e Vincenzo Iurillo. Introduzione di Gerardo Spira, segretario storico dell’amministrazione Vassallo e la giornalista Mariateresa Conte. Modera la giornalista Barbara Landi, organizzazione a cura del giornalista Nicola Arpaia. Evento promosso in sinergia con la Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore.

«No, non ho paura. Voglio vivere da uomo libero e spero di non morire cercando ancora la verità – si legge in un estratto del libro – Con la mia macchina ho percorso oltre 200.000 chilometri, che sommati a quelli percorsi con la macchina di mio suocero, a quelli fatti in treno e in aereo, a quelli compiuti da mio fratello Massimo, assommano sicuramente a più di un milione. Di questo milione di chilometri, ogni centimetro è servito per cercare la verità».

 IL LIBRO.  «5 settembre 2010: il sindaco di Pollica, Angelo Vassallo, viene ammazzato con nove colpi di pistola. Con lui, muore il sogno di un territorio libero dalla criminalità organizzata, dal traffico di stupefacenti, dagli abusi edilizi. Dieci anni di silenzi, omertà, depistaggi sotto l’ombra inquietante di istituzioni deviate.

Dieci anni all’instancabile ricerca della verità raccontati dalla viva voce di Dario Vassallo, fratello del sindaco pescatore, che sacrificando la propria professione, sottraendo tempo ai propri affetti, ha percorso l’Italia in lungo e in largo, ha incontrato persone, ha scavato a piene mani nel torbido, restando spesso impantanato nel fango delle bugie, dei voltafaccia, dei tradimenti. In questo viaggio, con ostinata caparbietà, Dario, insieme al giornalista del Fatto Quotidiano Vincenzo Iurillo che ha seguito il caso dall’inizio, ha raccolto frammenti di verità, ha ricomposto i pezzi. “La Verità Negata” (edito da PaperFirst) vuole essere allo stesso tempo un diario e un atto di accusa, un prezioso documento storico e un muro della vergogna».

Ingresso Libero. Per partecipare all’evento si ricorda uso della mascherina obbligatorio.

E’ gradita la prenotazione della propria presenza nel rispetto delle norme di contenimento Covid19, rispondendo a questa mail entro e non oltre sabato 3 ottobre ore 12.

Grazie per la collaborazione!!

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. La scelta di Paestum Capaccio non è casuale, lì è sindaco il “re delle fritture” Franco Alfieri, che all’epoca di quand’era assessore ai lavori pubblici della Provincia di Salerno non ha mai letto le denunzie del povero Angelo Vassallo che parlavano dei “lavori fantasma” sulle strade del Cilento e poi assolto per avvenuta prescrizione dei reati mentre gli imprenditori truffatori hanno patteggiato la pena pur avendogli pagato “le mazzette” …………avranno invitato anche lui?

  2. Caro Gianni ….a Capaccio Paestum stiamo vivendo in una cappa di illegalità latente ……anzi patente ….con questo nuovo sindaco ……..sinceramente mai e poi mai mi sarei aspettato questo modus operandi di Alfieri ……speriamo che la magistratura sia più celere con lui rispetto al povero Vassallo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.