Monopattino truccato sfreccia di notte a 90 km all’ora: la folle corsa a Napoli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
La moda di truccare i veicoli a due ruote non è finita negli anni Ottanta. L’ennesima dimostrazione sono i monopattini elettrici che da mezzo per la mobilità urbana sostenibile si stanno trasformando in un gioco pericoloso arriva da un nuovo video che circola in rete con protagonista un pazzo che sfreccia a circa 90 km/h su una strada extraurbana sprovvista di illuminazione a bordo del suo monopattino ma questa volta di notte.

Nella clip girata di notte con lo smartphone si vede lungo la strada provinciale di Bussolengo, in provincia di Verona, un automobilista che viaggia ad oltre 80 Km/h lungo un tratto che consentirebbe una marcia al massimo a 50 Km/h, mentre misura a quanto stia sfrecciando un monopattino elettrico che si trova davanti a lui. Il video, che fa impressione per la velocità alla quale viaggia il monopattino e che tenta invano il sorpasso di auto che lo precedono, un mezzo non progettato per superare i 20 – 25 Km/h viene condiviso sui social e diventa rapidamente virale.

Per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, quella di modificare il motorino elettrico dei monopattini è diventata una moda ormai diffusa nel nostro Paese, tanto che negli ultimi mesi sono cresciute esponenzialmente le denunce di corse clandestine. Una vera follia, purtroppo non isolata, che ricorda tanto la moda degli anni Ottanta, che deve subire immediatamente uno stop con norme più restrittive (ma indubbiamente giuste) normative legate all’utilizzo di questi veicoli. Per inquadrare la pericolosità di questa pratica è sufficiente guardare fino alla fine il video di Bussolengo, dove il monopattino si cimenta perfino in un sorpasso ai danni di un automobile, il tutto senza che il conducente indossi il casco.

D’altronde, il casco sui monopattini mica è obbligatorio su questi mezzi di spostamento dopo i 18 anni. C’è un proposta sul tavolo per renderlo obbligatorio per tutti ma ancora non è stata approvata.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. ha fatto bene!!diamo un po di dignità a questi veicoli effeminati!e poi in fondo stava solo lui sulla strada!!! le case produttrici creassero mezzo come questi!

  2. È Bussolengo, l’ha pubblicata Aldo Serena. Non mi spiego come abbiano fatto a fare una cosa così piccola che ca così veloce. E comunque il conducente non si è reso conto del pericolo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.