La movida a Salerno ignora le regole anti-covid: le foto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
35
Stampa
La movida a Salerno continua ad ignorare le regole anti-covid. Corso Vottorio Emanuele ore 2.30 del mattino. Sono le istantanee che documentano la situazione nel fine settimana davanti a bar e locali: assembrati, molti senza mascherina o con la mascherina abbassata sotto il mento per parlare al cellulare o per sorseggiare una birra o semplicemente fumare

Le foto la dicono lunga sullo scarso senso di responsabilità di molti giovani e sulla tendenza conclamata a non rispettare le regole. A guardarle le foto sembra un sabato sera qualunque della movida di Salerno quando il covid non si sapeva neanche cosa era.

E invece no: da marzo scorso dobbiamo convivere con questa presenza scomoda e pericolosa. Una presenza invisibile che da mesi circola, imponendo misure drastiche che hanno quasi ammazzato l’economia del Paese e di questo territorio, e con la quale dovremo convivere ancora a lungo. Ma le raccomandazioni, le ordinanze continuano a rimanere inascoltate.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

35 COMMENTI

  1. Fra poco la gente non entrerà più nei locali così i commercianti si attaccheranno al tram,altro che lockdown

  2. Credo che l’unico provvedimento possibile è chiudere la movida!! I ragazzi sono superficiali, pertanto per evitare nuovi contagi bisogna chiudere bar e ristoranti alle 23. Altrimenti non ne usciamo!!

  3. Mi raccomando, segnalate e fate la spia. Poi andate sul balcone. E non dimenticate la mascherina

  4. I provvedimenti in Campania dovevano essere presi molto prima, a giugno, dopo i primi contagi andavano fatte le prime restrizioni e invece si è fatto finta di niente chissà perché …

  5. questi poi sono i figli di chi si lamenta che con un nuovo lockdown si rischia il fallimento! E i controlli? Finita la campagna finiti i proclami e finiti pure quei 4 controlli che c erano a far vedere. Comunque un altro bel lockdown ci starebbe benissimo, tanto io posso rimanere aperto. e stralavoro!

  6. La soluzione a detta di molti è chiudere tutto. Penalizziamo tutti per colpa di qualcuno. Invece di fare chiacchiere mettiamo qualcuno a lavorare e fare multe a raffica (magari devolvendo il ricavato alla ricerca) perché siamo tutti bravi a fare foto alle masse senza mascherina , ma nessuno fa vedere quelli che non la indossano e quando passano davanti ai poliziotti manco se la mettono , tanto non gli fanno nulla.
    Le chiacchiere e le chiusure non sono la soluzione … Per convivere un altro anno con il virus bisogna agire

  7. L’importante è che Runner e quelli come lui possano essere “liberi” di stare senza mascherina. E chi se ne frega dei morti, tanto uno in più uno in meno, cosa vuoi che sia di fronte al pesantissimo sacrificio di portare la “museruola”. Miserabili

  8. Chiudi il bar alle 23 e secondo te i ragazzi tornano a casa? Danneggi il bar ed il ristorante, chi vuole passare la serata fuori la passerà su qualche panchina

  9. Bisogna usare maniere forti…..ordinanza che chiude le attività di ristorazione e vendita di alcolici alle 20:00 e permettere ai ristoranti pizzerie solo la consegna a domicilio…siamo un popolo che non è abituato nello stare a casa….se fossi io alla presidenza della regione metterei coprifuoco alle ore 20:00 per tutti solo chi lavora può stare per strada

  10. Tutto questo voglio dire oltre alla movida per quest’anno niente luci d’artista cosi si attacca al tram anche il comune di salerno

  11. quindi si deve bere con la mascherina,mangiare con la mascherina e fumare con la mascherina?Anche in comune ci sono tanti dipendenti che girano con mascherine abbassate,ma forse loro,il sindaco,de luca,loro anno le capacita’ di bere,mangiare e fumare con la mascherina,loro sono marziani,ma anche piu’ intelligenti nel farlo

  12. basta un po’ di rigore in più , senza inutili e dannose chiusure anche anticipate , ma ieri sera ho visto i vigili che erano di fronte a gruppi di guagliuncielli , un nguoll a nat e non se ne sono fregati per niente.

  13. Il problema non è solo notturno cate un giro anche di giorno e vediamo i nostri amati giovani davanti scuole varie nelle piazze come si comportano ancora non sono coscienti del pericolo che vanno incontro loro le persone che hanno a casa educhiamoli con un po di controllo e qualche multa

  14. Dalle foto vedo bicchieri, chi vende ancora bevande dopo le 22 andrebbe multato.
    Oltre tutto il comune ha stanziato già soldi per le lucine cinesi di natale, quindi ha indirettamente autorizzato l’assembramento delle masse senza cervello che ancora restano “incantate” da lucine che di artistico non hanno nulla.
    Insomma le solite contraddizioni della nostra inutile amministrazione.

  15. che siate maledetti tutti, dovrete soffrire dolori indicibili.

  16. Chiudete i bar,
    Chiudete i ristoranti,
    Chiudete i barbieri,
    Chiudete cinema, teatri e centri commerciali.
    Tanto mo viene Natale e facciamo le tombolate uno nguoll a L at.

  17. Ma no, ci pensa il supremo …il futuro ministro dell interno nonché esperto medicina comunicazione marketing ecc…in poche parole un Dio.

  18. Pazzi da covid statevi a casa voi, tanto lo stipendio via arrivava comunque. Potere al popolo

  19. … il contagio si era abbassato… poi tutti i vacanza (giovani e meno giovani): aprire tutto. C’era qualcuno che diceva “il covid si è ammosciato”!!! Poi, i contagi hanno ripreso a salire e, questa volta, soprattutto nelle zone del lanciafiamma. Ma tanta gente (non solo i giovani) se ne fregano di rispettare le 3 elementari regole (mascherina, distanziamento e lavaggio mani) e così, se continua con questi numeri, ci chiuderanno in casa di nuovo!!! Ma in Campania la Sanità non è quella del Nord Italia, quindi: ce la vedremo brutta. A dimenticavo: meno male che ci sono i negazionisti e … le lucine d’artista!

  20. I provvedimenti anti covid andavano presi prima adesso è troppo tardi il guaio l’hanno fatto già..

  21. SI SAPEVA CHE NELLA MOVIDA E DAVANTI ALLE SCUOLE CI SAREBBERO STATI ASSEMBRAMENTI MA COME AL SOLITO QUI SI SOTTOVALUTA TUTTO, COME SE TUTTO FOSSE FINITO ALL’ IMPROVVISO, QUESTO è MENEFREGHISMO ASSOLUTO DI CHI è PREPOSTO AI CONTROLLI CHE SI RIPERQUOTE SULLA SALUTE DEI CITTADINI E DEI NOSTRI CARI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.